Villarreal-Manchester United 12-11 (D.C.R.): il tabellino del match

26

Villarreal - Manchester United cronaca diretta live risultato in tempo reale

Il tabellino di Villarreal-Manchester United 22-21 (D.C.R) il risultato finale: successo della squadra di Emery al termine di un’infinita lotteria di rigori.

DANZICA – Il Villarreal vince l’Europa League 2020/2021. La squadra di Emery batte il Manchester United al termine di una serie infinita di calci di rigore e vince il suo primo trofeo internazionale. Pari nei tempi regolamentari con le reti di Gerard Moreno e Cavani ma, dopo quarantuno rigori, è la squadra spagnola a trionfare grazie all’errore dal dischetto di De Gea. Quarta Europa League in bacheca per Emery che, dopo i tre successi con il Siviglia , vince anche con il Villarreal confermandosi il re di questa competizione. Delusione enorme per la squadra di Solskjaer che resta a mani vuote nonostante fosse favorita. Con questo successo, inoltre il Villarreal accede alla Champions League come testa di serie.

Villarreal-Manchester United 22-21 (D.C.R.): il tabellino del match

VILLARREAL (4-4-2): Rulli; Foyth (88′ Mario Gaspar), Raul Albiol, Pau Torres, Pedraza (88′ Alberto Moreno); Yeremy Pino (77′ Paco Alcacer), Parejo, Capoue (123′ Raba), Trigueros (77′ Moi Gomez); Gerard Moreno, Bacca (60′ Coquelin). A disposizione: Sergio Asenjo, Estupinan, Mario Gaspar, Funes Mori, Alberto Moreno, Jaume Costa, Coquelin, Pena, Moi Gomez, Nino, Paco Alcacer, Raba. Allenatore: Emery

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan Bissaka (123′ Mata), Bailly (116′ Tuanzebe), Lindelof, Shaw; McTominay (123′ Telles), Pogba (116′ James); Rashford, Bruno Fernandes, Greenwood (100′ Fred); Cavani. A disposizione: Henderson, Grant, Williams, Telles, Maguire, Tuanzebe, Mata, Van de Beek, James, Matic, Fred, Diallo. Allenatore: Solskjaer

RETI: 29′ Gerard Moreno (V), 55′ Cavani (M)

AMMONIZIONI: Capoue, Foyth (V), Bailly, Cavani (M)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 2′ nel primo tempo, 3′ nel secondo tempo, 1′ nel primo tempo supplementare, 3′ nel secondo tempo supplementare

STADIO: Energa Gdansk

Articoli correlati