Women’s Champions League, nuovo record di richiesta biglietti

50

women's champions league

Sono stati più di 268mila i biglietti richiesti da 118 paesi nella finestra di scrutinio pubblico dopo il sorteggio del torneo finale del mese scorso

La notizie arriva direttamente dai canali ufficiali della UEFA dove si annuncia come sia in continua ascesa l’interesse per UEFA Women’s Euro 2022 dopo il sorteggio della fase finale del mese scorso, riflesso. Infatti il numero record di richieste di biglietti nelle tre settimane successive è cresciuto sensibilmente. Si legge nella nota che sono stati richiesti più di 268.000 biglietti nella finestra di scrutinio pubblico generale, che si è aperto poco dopo l’estrazione del 28 ottobre e si è chiuso all’inizio di questa settimana. Questo si aggiunge ai 162.000 biglietti venduti durante un periodo di prevendita all’inizio di quest’anno, il che significa che il record per il torneo stabilito a Women’s EURO 2017 nei Paesi Bassi, dove 240.000 tifosi hanno assistito alle partite negli stadi, sarà eclissato il prossimo estate.

Il capo del calcio femminile UEFA, Nadine Kessler, ha dichiarato: “Ci siamo prefissati l’obiettivo di battere i record con questo torneo. Considerando il numero di biglietti venduti finora e le domande ricevute nell’ultima finestra di scrutinio pubblico, possiamo dire con certezza che supereremo i record di presenze nell’estate 2022, poiché presto avremo venduto circa la metà dei 700.000 biglietti disponibili. Questo è oltre le nostre aspettative, ma allo stesso tempo non siamo sorpresi perché chiaramente le persone non vogliono perdersi quello che sarà un torneo indimenticabile. È particolarmente incoraggiante vedere che la voglia di far parte di UEFA Women’s EURO 2022 è cresciuta oltre l’Inghilterra e l’Europa e ora attira anche un pubblico globale”.

Biglietti richiesti da 118 paesi diversi

Il quindici per cento delle domande di scrutinio è arrivato da fuori l’Inghilterra, con richieste da 118 paesi diversi in tutto il mondo, comprese tutte e 16 le associazioni nazionali partecipanti. La domanda più forte è arrivata dall’Inghilterra, paese ospitante, seguita da Irlanda del Nord, Paesi Bassi e Germania. Il 47% di tutte le domande proviene da fan di sesso femminile, mentre la fascia di età media dei richiedenti è compresa tra i 25 e i 45 anni.

La partita più richiesta è stata la finale di Wembley, che è stata sovrascritta per sei volte dopo che 53.000 biglietti erano già stati venduti in prevendita. Complessivamente, nove partite andranno al ballottaggio in tutte le categorie di prezzo in base al numero di biglietti disponibili in questa fase, comprese tutte le partite dell’Inghilterra. Il 75% delle 31 partite richiederà una votazione in almeno una categoria di prezzo.

Il ballottaggio e il successivo processo di pagamento dureranno fino all’inizio di dicembre. Al termine di questo processo, i tifosi che perderanno i biglietti per partite o categorie con abbonamenti eccessivi verranno inseriti in una lista d’attesa e avranno la possibilità di acquistare i biglietti in base all’ordine di arrivo.

A febbraio 2022 i biglietti rimanenti saranno offerti al pubblico, anche in base all’ordine di arrivo.

I prezzi dei biglietti della partita vanno da £ 5 a £ 50. Una famiglia di quattro persone può partecipare per £ 30, o £ 45 per le partite dell’Inghilterra, una semifinale o la finale. Per tutte le partite sono disponibili biglietti ridotti per ragazzi fino a 16 anni. Durante il torneo sono disponibili anche una serie di biglietti di ospitalità.

Attualmente, il piano è di operare a pieno regime in tutti gli stadi. Tuttavia, gli acquirenti dei biglietti possono essere rassicurati sul fatto che se un appuntamento è interessato da un problema correlato al Covid-19, è in atto una solida politica di rimborso. Una piattaforma di rivendita dei biglietti sarà disponibile più vicino al torneo per consentire ai fan di offrire i loro biglietti per la rivendita al valore nominale.

Articoli correlati