A Catania un Solo “Maxi” Stipendio

1066

Giocatori e manager. Mestieri diversi, destini uguali. Le stime fornite dalla Gazzetta dello Sport danno in discesa il totale degli stipendi pagati ai calciatori, fermandosi a quota 802 milioni per l’intera serie A. Una diminuzione netta solo nella carta: tagli sì, ma esclusivamente da contratto base; aumentano gli incentivi personali così come i premi partita. Insomma quel che guadagnerà un calciatore nella stagione 2010/2011 non sarà facile da scoprire ma, sulla base di quanto visto, le società spenderanno almeno altri 200 milioni, sforando quota un miliardo.

Dalle stime sui contratti base è il Milan la rivelazione della stagione. Con 130 milioni è la squadra con i contratti più onerosi, pure sopra l’Inter che si ferma a 121. Giocatore più pagato della serie A è Ibrahimovic con nove milioni di euro, seguono Eto’o a otto e Ronaldinho a sette e mezzo.

E’ naturalmente l’attacco il settore dove le squadre pagano di più, a seguire il centrocampo dove è Pirlo con sei milioni il giocatore che percepirà lo stipendio più oneroso. Dietro, a quattro e mezzo, troviamo De Rossi e Flamini.

Impressionante il distacco tra le prime quattro (Milan, Inter, Juventus, Roma): insieme collezionano ben 434,4 milioni di stipendi da versare che, in percentuale, indica il 54%.

Il Catania si piazza al quattordicesimo posto in classifica e spenderà, bonus esclusi, 18,7 milioni.

Tra i rossazzurri nessuno arriva al milione e il più pagato è Maxi Lopez con 800.000 euro. A seguire troviamo Andujar, Ledesma, Barrientos e Mascara a quota 600.000. Silvestre e Spolli guadagneranno 500.000 mentre Biagianti, fresco di rinnovo contrattuale, avrà una base di 470.000.

Gran gruppone a quota 400.000 euro con il neo acquisto Gomez più Bellusci, Campagnolo, Carboni, Delvecchio, Potenza e Terlizzi. Poco dietro Llama a 350.000.

Stipendio da 300.000 euro a stagione per Augustyn, Alvarez, Morimoto e Pesce; a 250.000 Antenucci e Capuano.

Chiudono i meno pagati a quota 200.000: Izco, Martinho e Ricchiuti.

In Serie A la squadra che spenderà di meno sarà il Cesena con 8,3 milioni. Ingaggio più alto quello di Jimenez con 350.000 euro per arrivare fino a 60.000 che, permettete, rappresenta una vera e propria rarità nel calcio italiano.

Di seguito ecco la classifica delle squadre espressa in milioni di euro:

1. Milan 130

2. Inter 121,4

3. Juventus 100

4. Roma 83

5. Fiorentina 41,7

6. Lazio 41

7. Genoa 36,7

8. Sampdoria 34,7

9. Napoli 28,3

10. Bologna 22,6

11. Palermo 22

12. Parma 20,7

13. Bari 19,6

14. Catania 18,7

15. Udinese 18,5

16. Cagliari 14,8

17. Lecce 13,8

18. Brescia 13,5

19. Chievo 13,2

20. Cesena 8,3

[Fabio Alibrio – Fonte: www.mondocatania.com]

Articoli correlati