Ag. Galeano: “La Roma? Un capitolo chiuso, interessa a molte altre squadre”

287 0

L’arrivo di Stekelenburg, con la contemporanea partenza di Vucinic e Menèz, non chiude affatto il mercato della Roma. Si potrebbe, infatti, tranquillamente

affermare che il lavoro di Sabatini sia solo agli inizi, pur avendo già portato a Trigoria se giocatori – Lamela, Bojan, Nego, Stekelenburg, J. Angel Valdès e Heinze – e avendo fatto partire 4 big dagli ingaggi decisamente pesanti – Vucinic, Menèz, Riise e Doni.

La rosa, però, necessita assolutamente di essere completata. Sabatini e Luis Enrique ne sono coscienti; perciò il ds è molto  impegnato nel trovare gli uomini giusti per andare a coprire quei ruoli che ancora attendono un padrone o giocatori adatti a essere delle riserve funzionali alle potenziali assenze dei titolari.

Il reparto dei centrali difensivi, per esempio, richiede l’acquisto di un ulteriore tassello per poterlo considerare completo. Sabatini, sapendo che i soli Heinze, Juan e Burdisso – visto il fatto che il pur bravo Antei è ancora un po’ troppo acerbo – non posso bastare a dare tranquillità al tecnico spagnolo,  si è quindi deciso a trovarne un altro. Il favorito, secondo le ultime di RadioMercato, sarebbe Simon Kjaer, centrale difensivo del Wolfsburg, che il ds romanista conosce bene, avendolo avuto a suo tempo in quel di Palermo. Il ragazzo vorrebbe venire a Roma, e lo farebbe di corsa, il problema è che dalle parti della Volkswagen – la casa automobilistica proprietaria del club teutonico – non lo faranno partire per meno di 12 milioni di euro: ovvero, quanto lo pagarono a Zamparini.

Vista l’esosa richiesta per Kjaer, s’è pensato che Sabatini potesse rivolgersi verso il Sudamerica, un mercato che conosce molto bene e dove spesso a pescato dei craque. A suo tempo, su per giù durante il suo viaggio in Aprile tra Argentina e Brasile, al ds giallorosso fu segnalato il difensore centrale dell’Indipendiente, Lionel Galenao. Il classe’91 di Miramar, oltretutto in possesso del doppio pasaporto italo-argentino, potrebbe tranquillamente essere acquistato per una cifra non superiore ai 2/3 milioni di euro, ma, secondo il suo agente Jorgè Cysterpiller, la Roma non è in gara per il suo cartellino: “Ora – queste le sue dichiarazioni a ForzaRoma.infoil ragazzo è impegnato con l’Under20 nel Mondiale e del suo futuro ce ne stiamo occupando noi. Con Sabatini ne parlai a suo tempo (maggio,ndr), ma la Roma possiamo considerarla un capitolo chiuso. Il ragazzo, pur essendo tra i migliori Under 20 nel ruolo, è ancora troppo giovane per una big come la Roma. E’ necessario che, prima di approdare in una squadra di quel livello, si faccia un po’ le ossa. In ogni caso, su di lui ci sono due squadre italiane, una spagnola, un inglese e una turca. Da qui alla chiusura del mercato si conoscerà il suo futuro.”

[Tommaso Gregorio CavallaroFonte: www.forzaroma.info]