Allegri a Milanello. Dall’Inghilterra spunta…Joe Cole!

Dopo un rapido passaggio a Milanello, Massimiliano Allegri ha iniziato ieri le sue vacanze che dureranno fino al 20 luglio, quando inizierà la sua avventura come allenatore del Milan. Il tecnico è pronto a partire per le vacanze newyorkesi slittate a causa della lunga querelle con Massimo Cellino, ma resterà in stretto contatto telefonico con Adriano Galliani perchè al Milan 2010-2011 serve più di un ritocco.

Nel frattempo, Allegri ha preso conoscenza con il suo nuovo luogo di lavoro. Accompagnato dal direttore di Milanello Antore Peloso, dal team manager Vittorio Mentana e dal responsabile comunicazione Giuseppe Sapienza, l’allenatore livornese si è fermato nel centro sportivo per circa mezz’ora, giusto il tempo di dare un’occhiata alle strutture, dai campi di allenamento fino alla sala stampa e alle stanze della residenza, saltando spogliatoi e palestre, in fase di ristrutturazione.

Non c’è il mare come a Livorno, Pescara e Cagliari, ma di certo Milanello è il centro sportivo più moderno dove Allegri abbia mai lavorato, e infatti pare sia rimasto colpito molto positivamente. E, a differenza di alcuni predecessori che avevano scelto di vivere nel Varesotto, Milano sarà la città dell’ex allenatore del Cagliari, che in mattinata ha passato in rassegna alcuni appartamenti nel centro. Si dice che cerchi casa in centro a Milano anche Joe Cole: svincolato dal Chelsea, potrebbe essere un affare a parametro zero per il Milan. Ma per il momento è solo una suggestione. Mentre Allegri si rilasserà negli Stati Uniti, Galliani proverà a sfruttare quanto offre il mercato per rinforzare la rosa. E non è escluso che si attendano i saldi di fine agosto.

Intanto il tecnico ha chiarito che punta molto Pato e Ronaldinho (che ancora riflette sull’offerta dei Los Angeles Galaxy), e l’ad sta tentando di arrivare a un terzo attaccante brasiliano, Luis Fabiano, che vuole lasciare il Siviglia ma ha un’offerta anche dal Manchester United. «Una cessione-un acquisto» è la regola di Galliani, che dovrà convincere Huntelaar a lasciare Milano e liberarsi di altri contratti pesanti come quelli di Kaladze, Oddo e Jankulovski. Come un anno fa, anche quest’estate il Milan cerca un rinforzo per la fascia e sembra puntare su Martin Caceres, terzino del Barcellona reduce da un anno con la Juventus, assistito da Daniel Fonseca, in ottimi rapporti con la dirigenza di via Turati.

[Redazione Il Vero Milanista – Fonte: www.ilveromilanista.it]