Allegri: “Peccato lasciare due punti qui”. Montella: “La squadra ha saputo interpretare al meglio i momenti della partita”

253

CATANIADalla sala stampa dell’Angelo Massimino, le parole dei protagonisti di Catania – Milan:

Massimiliano Allegri (Allenatore Milan): “Sicuramente è stata una bella gara. Nei primi 10′ del secondo tempo abbiamo avuto un momento di buio. Poi abbiamo avuto parecchie occasioni di far goal ma le abbiamo sprecate. Peccato lasciare due punti qui. Questa settimana sono stati tirati ancora una volta in ballo gli arbitri e sono tornati alcuni errori specie su fuorigioco errati nei nostri riguardi. Affrontare il Catania stasera non era facile. Ci è andata anche bene alla fine su Lanzafame quando Antonini ha salvato il risultato. Avremmo anche potuto perdere. Nei primi dieci minuti abbiamo buttato via troppi palloni”.

Vincenzo Montella (allenatore del Catania): “Degli arbitri? Credo sia più interessante parlare di calcio. Abbiamo iniziato bene, poi il Milan ha preso in mano la partita passando in vantaggio meritatamente. Noi siamo riusciti a restare sempre in partita, vicini a segnare da un momento all’altro. Abbiamo centrato una traversa, poi i primi 20′ del secondo tempo sono stati i migliori di quest’anni vista la forza e la concentrazione dell’avversario. Avremmo anche potuto fare qualche goal in più. La squadra ha saputo interpretare al meglio i momenti della partita. Fossimo stati un pizzico più bravi avremmo capitalizzato quell’azione irripetibile che c’è capitata alla fine. Gonzalo fa un lavoro straordinario e non lo cambierei con nessuno. Sminuire la sua prestazione al numero di goal non è giusto. Ha fatto una grande partita. Fosse stato più bravo e fortunato a far goal di testa avrebbe fatto la partita perfetta.

Io resto con i piedi per terra. Stare sulla bocca di tutti credo sia inopportuno, preferirei fossero i giocatori ad essere incensati. Il gruppo è forte e rispecchia il lavoro certosino della società, fatto negli anni. Soffermiamoci un pò più sui singoli. Rispetto alla gara d’andata siamo cresciuti parecchio, capendo soprattutto come approcciarsi ai diversi momenti della partita. Adesso arriveranno partite contro squadre che inconsciamente potrebbero essere sottovalutate invece dobbiamo dare risposte importanti.

Non pensavo che il Milan non fosse in grado di affrontare questa gara ad alto livello. Siamo riusciti a giovarci anche dell’assenza di Thiago Silva, spesso abbiamo riconquistato palla in attacco e c siamo ritagliati importanti occasioni. Lanzafame sta molto bene. Sono parecchio soddisfatto. Magari Sabato prossimo parte titolare. Probabilmente presto avrà le sue opportunità. Il mio pensiero non è ad una rivalsa contro la Roma. Non faccio la corsa sulla Roma, la facciamo su noi stessi. Spolli sta giocando ad altissimo livello. È di sicuro affidamento”.

[Redazione Mondo Catania – Fonte: www.mondocatania.com]

Articoli correlati