Amichevole: Amburgo – Juventus 0-0

Archiviato il ritiro di Pinzolo, la Juve è scesa in campo a Lubecca contro l’Amburgo in un’amichevole di preparazione in vista dell’esordio in Europa League del 29 luglio: la sfida si è conclusa 0-0. Buon primo tempo, mentre nella ripresa, con il passare dei minuti, affiora la stanchezza dovuta alla preparazione.

In avvio Del Neri manda in campo un 4-4-2 con Storari in porta, Motta e De Ceglie esterni di difesa, dove c’è la coppia centrale Legrottaglie-Ferrero. A centrocampo Sissoko ed Ekdal con Lanzafame e Martinez sulle fasce. In attacco Diego e Trezeguet. Buon primo tempo con qualche occasione da rete per parte. Per la squadra di Del Neri buon movimento di Martinez che al 16’ e al 30’ innesca Trezeguet, ma il francese nel primo caso viene anticipato, nel secondo fa partire una conclusione dalla distanza che diventa preda del portiere avversario, costretto poi a un intervento su un ottimo colpo di testa sempre di Trezeguet al 39’. Quattro minuti prima c’era stata una punizione di Diego terminata sul fondo. L’Amburgo si rende pericoloso in particolare con Guerrero, al quale risponde bene Storari al 17’, 22’ e 29’: in quest’ultimo caso il pallone respinto dal portiere bianconero arriva a Petric che prova la conclusione, ma manda sul fondo. Il primo tempo termina 0-0.

Inizia la ripresa con Del Neri che cambia la coppia d’attacco: in campo Del Piero e Amauri. Sostituzione anche per Martinez con Grosso, De Ceglie avanza al posto dell’uruguayano. Ed è proprio De Ceglie a impegnare per primo Rost con un tiro dalla distanza. Tocca poi a Del Piero su punizione, ma l’estremo difensore dell’Amburgo non si lascia sorprendere (19’). Intorno alla mezzora ancora un cambio in casa Juve, con Grygera che rileva Motta, mentre nel finale Buchel sostituisce Sissoko. La stanchezza si fa sentire e anche il ritmo cala. Al 30’ buon intervento di Ferrero ad anticipare gli attaccanti tedeschi su cross di Pitroipa. L’Amburgo colpisce un palo con Berg al 34’, mentre i bianconeri provano un paio di conclusioni con Pasquato e Amauri. Ora due giorni di riposo, poi la ripresa mercoledì con il ritiro di Varese, dove arriveranno anche i nazionali che in questi giorni si allenano a Vinovo.

«Sono soddisfatto, si deve e si può migliorare e lo si può fare lavorando molto». Così Gigi Del Neri ha commentato lo 0-0 della Juve in amichevole contro l’Amburgo. Il tecnico bianconero è rimasto contento della prova dei suoi: «È stato un buon test, anche se la qualità oggi scarseggiava un po’, colpa anche del campo con l’erba molto alta, che favoriva piuttosto un lavoro di forza». Del Neri risponde alla domanda di Juventus Channel sul cambio di posizione degli esterni rispetto alle partite precedenti: «Ho invertito meno perché Lanzafame copriva bene e spingeva molto quindi non l’ho ritenuto necessario».

[Redazione Nero su Bianco – Fonte: www.nerosubiancoweb.com]