Argentina – Messico 2-0: in gol Messi e Fernandez

1081

Argentina Messico cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Argentina – Messico di Sabato 26 novembre 2022 in diretta: due reti di pregevole fattura nella ripresa sbloccano una partita molto complicata per la nazionale di Scaloni

LUSAIL – Sabato 26 novembre alle ore 20.00, al Lusail Iconic Stadium di Lusail, l’Argentina di Lionel Scaloni ospita il Messico di Gerardo Martino nel match valido per la seconda giornata del gruppo C della Coppa del Mondo di Qatar 2022.

Cronaca e tabellino

RISULTATO FINALE: ARGENTINA - MESSICO 2-0

SECONDO TEMPO

52' è finita! Successo per 2-0 dell'Argentina sul Messico grazie alle reti nella ripresa di Messi e Fernandez. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

47' gioco fermo, crampi per Acuna

47' a testa bassa il Messico che prova con la forza della disperazione a riaprire il match

45' 6 minuti di recupero

43' giallo per Alvarado, punito un fallo su Otamendi

42' FERNANDEZ!!! 2-0 ARGENTINAA!! Su corner dalla sinistra di Messi palla al 14 che in area da posizione defilata, dopo una finta calcia a giro con il destro e palla sotto l'incrocio dei pali alla sinistra del portiere! Anche questo un gol di pregevole fattura

42' angolo dalla sinistra per l'Argentina che al momento non ha subito la reazione messicana

41' chiusura in fallo laterale di Gallardo su De Paul che stava partendo in contropiede

37' sugli sviluppi di una punizione dalla destra per il Messico, intervento in presa alta di Martinez sul colpo di testa di Moreno

35' preziosa punizione conquistata sulla trequarti da Messi ma il Messico recupera palla

34' oltre 88mila gli spettatori presenti

32' qualche istante più tardi Messi prova a ricambiare l'assist ad Alverez ma partito in offside

32' cross basso di Alvarez in area per il taglio di Messi che viene anticipato

31' difficoltà nel Messico a costruire gioco, sembra un pò smarrito l'entusiasmo e la grinta dopo la rete di Messi

28' in campo Alvarado per Lozano

25' tentativo dal limite dell'area di Molina con il destro in corsa, mira alta

24' due cambi per l'Argentina: con Di Maria e Mac Allister che lasciano il posto a Romero e Palacios

22' cartellino giallo per Herrera

21' due cambi per il Messico con Jimenez e Antuna per Alvarez e Vega

19' MESSII!!!! VANTAGGIO DELL'ARGENTINA!!! Mancino chirurgico dal limite dell'area e palla all'angolino destro, nulla da fare per Ochoa

18' esce Lautaro per Alverez mentre Molina prende il posto di Montiel

15' prova ad aumentare la pressione l'Argentina

12' in campo Fernandez per Rodriguez

12' lancio in verticale di Messi ma nessun segue, palla sul fondo

10' cross basso di Di Maria, in qualche modo la difesa allontana a centro area

7' si alza la bandierina del fuori gioco per Vega, punizione per la difesa

5' slalom al limite del'area di Messi, fallo di Gutierrez che si prende il giallo. Parte lo stesso Messi, palla sopra la barriera che sorvola la traversa

4' ripartenza lenta dell'Argentina, errore di Rodriguez a centrocampo prova a ripartire il Messico ma Lozano fallisce un passaggio sulla trequarti

2' fallo in attacco commesso da Mac Allister, l'azione argentina di ferma ai 25 metri

si riparte con il calcio d'avvio battuto dall'Argentina

ben ritrovati con il secondo tempo del match, squadre nuovamente in campo

PRIMO TEMPO

51' si chiude qui il primo tempo della partita, all'intervallo Argentina e Messico sullo 0-0 di partenza. Piccola pausa e torniamo con Voi

51' angolo dalla sinistra corto dell'Argentina, ha buon gioco la difesa

49' ancora Vega dalla lunga distanza ma il suo destro sorvola la traversa

48' si alza la bandierina dell'offside per Vega

44' 5 minuti di recupero

43' fallo sul neo entrato Gutierrez quasi al limite dell'area, ammonizione per Montiel. Punizione di Vega verso l'incrocio dei pali, ottimo intervento in presa plastica di Martinez

41' problemi per Guardado che deve lasciare il campo per Gutierrez

40' angolo dalla destra per l'Argentina, palla dentro morbida sul primo palo su Lautaro anticipato

37' lancio lungo di Araujo su Lozano che non si intende e non segue l'azione

35' fallo in attacco del Messico su Lisandro Martinez, punizione a centrocampo

34' punizione di Messi direttamente in porta, ci mette i pugni Ochoa e subisce un fallo

32' angolo per l'Argentina dalla sinistra d'attacco, palla raccolta da De Paul sull'altra fascia e punizione conquistata

30' lungo lancio per Lozano, sale bene la linea difensiva che lo mette in fuorigioco

29' gara complicata per Messi e company, molto concentrato il Messico in fase di non possesso palla

25' De Paul apre su Montiel ma cross fuori misura per i compagni

22' primo giallo della partita per Araujo entrato fallosamente su Acuna

21' punizione un pò troppo ragionata con palla buttata a campanile in area, nessun problema per Damian Martinez

20 intervento falloso di Otamendi su Lozano tra i più attivi in questo avvio

17' fermato in fuorigioco Lautaro, il giocatore poi si è scontrato fortuitamente con Gallardo ma nessun problema per entrambi

16' bella chiusura difensiva al limite dell'area di Otamendi su Lozano quindi conquista una punizione sull'intervento di Herrera

13' pressione efficace di De Paul su Gallardo costretto a liberarsi rapidamente del pallone

9' punizione conquistata da Lozano sulla trequarti di sinistra: palla che sfila pericolosamente in area con Moreno che in scivolata non arriva sul secondo palo a impattare sul pallone

7' prima azione ragionata per i messicani, giro palla sulla destra con Lozano abile a crossare e a ottenere un angolo ma nulla di fatto

5' prova a ripartire in contropiede Vega ma c'è stata una sbracciata su Montiel e gioco interrotto

3' pressing molto alto dell'Argentina che recupera prontamente palla

1' punizione conquista da Di Maria a centrocampo, primo possesso per l'Albiceleste

Si parte! Calcio d'avvio battuto dal Messico

Benvenuti alla diretta di Argentina - Messico, nazionali in campo, tutto pronto all'inizio del match!

TABELLINO

ARGENTINA (4-2-3-1): D. Martinez; Montiel (dal 18' st Molina), L. Martinez, Otamendi, Acuña; De Paul, Rodriguez (dal 12' st Fernandez); Di Maria (dal 24' st Romero), Messi, Mac Allister (dal 24' st Palacios); Lautaro (dal 18' st Alvarez). A disposizione: Armani, Rulli, Foyth, Tagliafico, Paredes, Pezzella, Alvarez, Romero, Palacios, Correa, Almada, Gomez, Dybala, Fernandez, Molina. Allenatore: Scaloni.

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Araujo, Montes, Moreno, Gallardo; Herrera, K. Alvarez (dal 21' st Jimenez), Guardado (dal 41' pt Gutierrez), Chavez; Vega (dal 21' st Antuna),  Lozano (dal 28' st Alvarado). A disposizione: Talavera, Cota, E. Alvarez, Arteaga, Romo, C. Rodriguez, Jimenez, Funes Mori, Gutierrez, Pineda, Sanchez, Martin, Antuna, Alvarado. Allenatore: Martino.

Reti: al 19' st Messi, al 42' st Fernandez

Ammonizioni: Araujo, Montiel, Gutierrez, Alvarado

Recupero: 5 minuti nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali di Argentina – Messico

ARGENTINA (4-2-3-1): E. Martinez; Montiel, L. Martinez, Otamendi, Acuña; De Paul, Rodriguez; Di Maria, Messi, Mac Allister; Lautaro. A disposizione: Armani, Rulli, Foyth, Tagliafico, Paredes, Pezzella, Alvarez, Romero, Palacios, Correa, Almada, Gomez, Dybala, Fernandez, Molina. Allenatore: Scaloni.

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Araujo, Montes, Moreno, Gallardo; Herrera, E. Alvarez, Guardado, Chavez; Vega,  Lozano. A disposizione: Talavera, Cota, E. Alvarez, Arteaga, Romo, C. Rodriguez, Jimene, Funes Mori, Gutierrez, Pineda, Sanchez, Martin, Antuna, Alvarado. Allenatore: Martino.

I convocati dell’Argentina

Portieri: E. Martinez, Armani, Rulli;
Difensori: Otamendi, Acuna, Tagliafico, Pezzella, Molina, Montiel, Foyth, Romero, Lisandro Martinez ;
Centrocampisti: Almada, Di Maria, Paredes, De Paul, Rodriguez, Correa, Palacios, Gomez, Mac Allister, Fernandez;
Attaccanti: Messi, Lautaro Martinez, Dybala, Alvarez.

I convocati del Messico

Portieri: Cota, Ochoa, Talavera;
Difensori: K. Alvarez, Araujo, Arteaga, Gallardo, Montes, Moreno, Sanchez, Vasquez;
Centrocampisti: Alvarado, E. Alvarez, Chavez, Guardado, Gutierrez, Herrera, Pineda, Rodriguez, Romo;
Attaccanti: Antuna, Mori, Jimenez, Lozano, Martin, Vega.

Le dichiarazioni

Scaloni: “Il primo giorno è scioccante, ma il giorno dopo ti alzi e pensi alla prossima partita, non c’è altro. Puoi perdere una partita, il problema è come ti rialzi. È normale che quando debutti ai Mondiali senti i tipici mal di pancia quando devi rappresentare una squadra come l’Argentina. Il Messico è una buona squadra. Il nostro modo di giocare non sarà differente rispetto alla partita contro l’Arabia Saudita. Non so da dove sia uscita la notizia che Messi ieri non si è allenato. Leo sta bene, a livello fisico e a livello morale. Non c’è nessun tipo di problema”.

Martino: “Il pareggio può essere buono? Difficile stabilirlo ora. C’è anche un’altra partita che si giocherà e che è di grande interesse. A volte non meriti niente e il pareggio finisce per essere buono. In altre meriti qualcosa in più, come è successo a noi con la Polonia e il pareggio non ti soddisfa. Per me Leo è il miglior calciatore degli ultimi 15 anni. Non c’è molto altro da dire…Dobbiamo preparare la partita pensando che Messi sia in giornata. Non possiamo speculare su nient’altro. Perché molte volte una partita si risolve in soli cinque minuti. E devi sempre prestare la massima attenzione a Messi. La sfida con la Polonia è stata complicata, è un’avversaria difficile. La squadra ha mostrato un volto diverso ma un grande gioco. Ora tocca all’Argentina, che è un’altra rivale ricca di grandi giocatori: mi piace affrontare calciatori forti come loro, domani avrò l’occasione di farlo. Sfidarli sarà stimolante, come ogni partita. Cercheremo di giocarla nel migliore dei modi. Qui ci sono giocatori di grande qualità. Speriamo di poter andare avanti, dipenderà solo da noi. Domani abbiamo un’occasione per riuscirci. Domani sarà una partita diversa, entrambe le squadre hanno in gioco qualcosa di importante e sicuramente gli allenatori cercheranno di programmarla al meglio”.

Presentazione del match

L’Albiceleste arriva a questa seconda sfida mondiale dopo aver iniziato nel peggiore dei modi il proprio cammino verso la coppa, ovvero uscendo sconfitta per 2-1 contro l’Arabia Saudita nell’esordio mondiale, rimontata dopo l’1-0 iniziale siglato su rigore da Leo Messi. Argentina che ora dovrà per forza conquistare la vittoria nelle due restanti gare per potersi qualificare alla fase finale, e la sfida contro il Messico potrebbe già essere molto decisiva per fornire indicazioni su quanto potrà andare avanti la squadra di Scaloni. Occhio dunque alle scelte del CT della nazionale argentina, che sicuramente effettuerà dei cambi dopo la brutta prestazione di squadra contro i sauditi, ma che altrettanto certamente non potrà fare a meno e anzi si affiderà principalmente ai due giocatori con più qualità ed esperienza presenti in squadra: il GOAT del calcio Leo Messi, capitano della Seleccion e primo per gol segnati nella storia con la maglia albiceleste, già a segno nel primo match e con tanta voglia di coronare la sua carriera incredibile vincendo il mondiale, e Angel Di Maria, probabilmente il migliore nella gara d’esordio dove con le sue accelerate e la sua classe nei dribbling ha seminato il panico nella difesa saudita, anche se non è riuscito a servire un compagno per il gol.

Il Tricolor invece arriva a questa partita dopo un ottimo pareggio maturato nella gara d’esordio contro la Polonia, dove la squadra messicana ha rischiato di uscire sconfitta dopo il rigore concesso ai polacchi, rigore però parato da uno strepitoso Ochoa, che ancore una volta si è confermato un portiere di altissimo livello, che in una competizione di così grande come il mondiale si esalta, esattamente come successo nello scorso, dove era stato nominato uno dei migliori portieri della competizione. Messico che però se vuole strappare il pass per gli ottavi dovrà andare alla ricerca di punti contro la grande caduta del girone, cercando almeno di ottenere il pareggio in questa difficile sfida. Il CT della nazionale messicana Martino punterà dunque sui suoi migliori giocatori per fare male all’Argentina: ecco spazio allora per Hirving Lozano, giocatore simbolo e leader della squadra, soprattutto per la sua grande esperienza a livello internazionale e uno dei migliori anche nella gara d’esordio, e Hector Herrera, sicuramente la colonna portante del centrocampo messicano che, con la sua esperienza nell’Atletico Madrid e nel Porto, sa sicuramente come si affrontano certe partite.

QUI ARGENTINA – Mister Scaloni continuerà a puntare sul 4-2-3-1 per provare. Trovare i primi punti mondiali. In porta E. Martinez, difesa a quattro composta da Molina, L. Martinez, Otamendi e Acuña, a centrocampo i due mediani saranno De Paul e Fernandez, mentre l’unica punta Lautaro sarà sostenuta dal trio Di Maria, Messi e Mac Allister.

QUI MESSICO – Mister Martino opterà invece sul 4-3-3 che ha fermato la Polonia. La sicurezza Ochoa in porta, davanti a lui difesa a quattro formata da Sanchez, Montes, Moreno e Gallardo, centrocampo composto da Herrera, Alvarez e Chavez, mentre nel tridente offensivo giocheranno Vega, Martin e Lozano.

Le probabili formazioni di Argentina – Messico

ARGENTINA (4-2-3-1): E. Martinez; Molina, L. Martinez, Otamendi, Acuña; De Paul, Fernandez; Di Maria, Messi, Mac Allister; Lautaro. Allenatore: Scaloni.

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Sanchez, Montes, Moreno, Gallardo; Herrera, E. Alvarez, Chavez; Vega, Martin, Lozano. Allenatore: Martino.

Dove vedere la partita in tv e in streaming

Sarà possibile seguire il match Argentina – Messico valido per la seconda giornata del girone C della Coppia del Mondo di Qatar 2022 in diretta tv su Rai 1, e in streaming su Rai Play, piattaforma a cui si può accedere scaricando l’app su smartphone o tablet, oppure collegandosi da pc.