Atalanta – Lazio 2-2: al Gewiss Stadium pareggio al fotofinish

1866

Atalanta Lazio cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Atalanta – Lazio del 30 ottobre 2021 in diretta: biancocelesti in vantaggio due volte con Pedro e Immobile e altrettante volte raggiunti, allo scadere del tempo, da Zapata e de Roon

La cronaca ed il tabellino minuto per minuto

ATALANTA - LAZIO 2-2 (RISULTATO FINALE)

Vi ringraziamo per averci seguito e diamo appuntamento ai prossimi live. Buon proseguimento di giornata a tutti!

SECONDO TEMPO

51' a Bergamo finisce qui. Pari tra Lazio e Atalanta al termine di una partita spettacolare. 

49' PAREGGIO ATALANTA!! crossdi Malinovskiy, girata di de Roon che spiazza Reina! E' 2-2!!!

48' ammonito Lucas Leiva, per una  trattenuta su Koopmeiners.

47' Reina colpito in testa da una monetina. Gioco fermo

46' ammonito Reina per aver perso tempo

45' saranno quattro i minuti di recupero

43' Pedro prova la conclusione dalla distanza ma la palla termina fuori

41' nella Lazio dentro Muriqi al posto di Immobile

40' OCCASIONE ATALANTA! Zapata serve Muriel, che di piatto dal limite manda la palla  a lato di poco con Reina ormai battuto

39' punizione di Malinovskij con palla che termina direttamente sul fondo

38' nell'Atalanta dentro Piccoli e fuori Zappacosta

38' OCCASIONE LAZIO! Ripartenza di Immobile, palla filtrante per il nuovo entratoRaul Moro, Musso riesce a impedirgli di tirare in porta!

37' passaggio di Koopmeiners per Maehle che spedisce la palla in curva!

35' cross di Maehle, Luis Felipe mette la palla in corner

34' ammonito Demiral per interevento falloso

32' doppio cambio nella Lazio: dentro Lucas Leiva e Raul Moro al posto di Cataldi e Felipe Anderson

29' VANTAGGIO LAZIO! Pedro ruba palla a de Roon e la passa Basic: cross basso e teso verso Immobile,  che di piatto mette la palla alle spalle di Musso!

28' lancio lungo di Marusic per Immobile che però non arriva in tempo sulla palla

27' sugli sviluppi di un corner provocato da Koopmeiners, il sinistro di Muriel viene respinto da Basic

25' puniione di Malinovskij con palla che finisce direttamente sulla barriera!

23' cambio anche nella Lazio: Basic al posto di Luis Alberto

22' doppio cambio nell'Atalanta: dentro Muriel e il giovane Scalvini, classe 2003, al posto di Ilicic e Lovato

22' lancio lungo per Zapata, che però viene anticipato da Reina uscito fuori dall'area

20' Ilicic guadagna angolo, il colpo di testa di Koopmeiners manda la palla sul fondo.

19' Luis Alberto mette la palla in mezo per Immobile, che però viene anticipato da Musso

17' stacco di Pedro sulla fascia che però non riesce a crossare in area

14' nell'Atalanta dentro Malinovskij al posto di Pasalic

13' colpo di tacco di Pedro per Immobile, che però tocca la palla con la mano

13' la partita sta entrando nel vivo

12' cross di Koopmeiners, Reina  fa sua la palla!

10' OCCASIONE LAZIO! Punizione battuta da Cataldi, sinistro di Immobile e Musso mette all'ultimo momento la palla in corner!

8' inserimento di Zapata in area, Luis Alberto lo ferma in scivolata

6' conclusione di Freuler dalla distanza di 25 metri: Nessun problema per Reina che fa sua la palla

5' cross di Milinkovic Savic, Immobile non arriva in tempo a colpire la palla, che termina sul fondo

3' come nel primo tempo fase di studio da parte delle due squadre nei primi minuti di gioco

1' si riprende a giocare, senza cambi

Nell'intervallo, Duvan Zapata ha parlato ai microfoni di DAZN a: "Dobbiamo continuare così e non mollare. Sappiamo che la Lazio ha valori forti. Dobbiamo concedere pochissimo a loro.Il gol loro è arrivato da un errore ma comunque eravamo in partita. Sapevamo che in qualsiasi momento avremmo potuto recuperare. Sarà un secondo tempo difficile".

PRIMO TEMPO

46'finisce qui il primo tempo di Atalanta-Lazio. Squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-1

46' PAREGGIO ATALANTA: Errore difensivo di Marusic che si lascia sfuggire Zapata, il quale penetra in area e da posizione defilata col destro trafigge Reina!

45' un minuto di recupero

44' contropiede di Immobile, Demiral lo ferma mettendo la palla in calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner Immobile spedisce la palla sul fondo

42' si accendono gli animi tra Freuler e Luis Alberto. Guida richiama alla calma

40' conlcusione dal limite di Zapata ma c'é l'interento in chiusura di Acerbi

39' lunga azione dell'Atalanta ma Freuler sbaglia il passaggio finale per Zapata

36' Zapata scatta sulla fascia, mette la palla in mezzo all'area ma nessun compagno di squadra é pronto a raccoglierla

34' ammonito Luiz Felipe per intervento falloso

33' rimessa lunga di Marusic , Demiral mette la palla in calcio d'angolo

31' scatto di Zappacosta sulla fascia ma l'arbitro Guida fischia il fuorigioco

29' Maehle mette la palla in mezzo per Ilicic, che però non riesce a controllarla e l'azione sfuma

27' Ilicic prova la conclusione dalla distanza di 20 metri ma il suo tiro viene murato da Marusic!

25 lancio lungo per Zappacosta che però viene anticipato dall'uscita dai pali di Reina

23' possesso prolungato degli orobici ma i biancocelesti si difendono bene

20' l'Atalanta ha accusato il colpo e adesso la Lazia cavalca l'onda

18' VANTAGGIO LAZIO! erroree difensivo di Demiral, Cataldi prova la concluisone ma Musso riesce a neutralizzarla.La palla arriva a Pedro che ancora una volta non perdona!

17'bellissima azione della Lazio. Hysaj mette la palla in mezzo ma c'é l'intervento di Pasalic

16' si riprende a giocare

14' gioco fermo per un colpo alla sterno per de Roon, procurato in uno scontro aereo con Demiral

13' cross morbido di Ilicic ma Felipe Anderson anticipa Maehle e allontana la palla

11' accelerazione di Zappacossta ma c'é il buon interevento in chiusura di Acerbi

9' Zapata, disturbato da Milinkovic, non riescea tirare in porta. Sarà comunque calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner la palla ancora finisce in calcio d'angolo. Il secondo si conclude con il colpo di testa di Demiral che spedisce la palla sul fondo

7' rtimi altissimi al Gewiss Stadium

6' Felipe Anderson cerca il triangolo con Milimnkovic ma non gli riesce

6' cross di Zappacosta leggibile per Milinkovic

4'fallo ai danno di Ilicic commesso da Acerbi, che viene richiamato dall'arbitro

4' passaggio di Freuler per Pasalic che però non capisce l'intenzione del compagno di squadra

3' Fasi di studio per le due squadre

2' intervento falloso ai danni di Zapata da parte di Milinkovic-Savic

1' squadre che si marcano a vicenda in modo strettissimo

1' partiti! primo pallone mosso dalla Lazio

Le squadre fanno il loro ingresso in campo

Il Gewiss Stadium é pronto per un grande spettacolo!

Un cordiale buon sabato pomeriggio a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Atalanta-Lazio

Atalanta (3-4-2-1): Musso; De Roon, Lovato (dal 22' st Scalvini), Demiral; Maehle, Koopmeiners, Freuler, Zappacosta (dal 38' st Piccoli); Ilicic (dal 22' st Muriel), Pasalic (dal 14' st Malinovskij); Zapata. A disposizione: Sportiello, Rossi, Pezzella, Miranchuk, Allenatore: Gasperini

Lazio (4-3-3): Reina, Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic Savic, Cataldi,(dal 32' st Lucas Leiva) Luis Alberto (dal 23' st Basic); Pedro, Immobile (dal 41' st Muriqi), Felipe Anderson (dal 32' st Raul Moro). A disposizione: Strakosha, Adamonis, Lazzari, Patric, Radu, Escalante, Akpa Akpro,  Romero, Muriqi.Allenatore: Sarri.

Reti: al 18' Pedro, al 45 1 Zapata, al 29' st Immobile, AL 45' 4 st de Roon

Ammonizioni: Luiz Felipe, Demiral, Reina, Lucas Leiva

Recupero: 1' nel primo tempo e 4' nella ripresa

.

I convocati di Gasperini

Portieri: Musso, Rossi, Sportiello.
Difensori: Maehle, Pezzella, Demiral, Scalvini, Lovato, Zappacosta.
Centrocampisti: Koopmeiners, Freuler, De Roon, Malinovskyi, Miranchuk, Pasalic.
Attaccanti: Muriel, Ilicic, Zapata, Piccoli.

Le dichiarazioni di Gasperini e Sarri alla vigilia

Gasperini:Dobbiamo cercare di fare più punti in casa perché sono indispensabili. La Lazio é una squadra che sta crescendo, rimane una buona squadra, con dei principi di gioco diversi. Il campionato è difficile per tutti, poi ci sono le Coppe, tante partite possono creare dei problemi. Giochiamo contro una rivale di valore. Palomino sarà fuori per squalifica, ma martedì sarà a disposizione. Demiral potrebbe rientrare, per Toloi  serve più prudenza. Pessina sta andando bene, anche Gosens sta recuperando, ma il suo infortunio è un po’ più pesante. Djimsiti non ha avuto un problema muscolare, appena avrà la certezza di non farsi male potrà giocare. Abbiamo perso Gosens, che faceva molti gol, ma c’è Zappacosta. È una squadra che è pronta a superare le difficoltà, ha un bel carattere e reagisce sempre. Devo decidere se domani andare in panchina. In nove partite ho preso zero ammonizioni, faccio fatica a stare muto su certe situazioni”. E poi la polemica per il comportamento degli arbitri: “Certe cose non le capisco. Secondo me è giusto tirar fuori il problema. Poi si si può far finta di niente, ma non si risolve niente. Forse è il momento di farlo, ma non riguarda solo l’Atalanta, altrimenti va a discapito di tutto il calcio”.

Sarri: “Andiamo a Bergamo per affrontare una squadra forte ma cercheremo di fare il nostro gioco. Loro sono molto aggressivi, intensi e di qualità: è una squadra completa. La Lazio si é sempre esaltata con le avversarie forti, anche negli anni passati. Milinkovic ha dato la sensazione di poter giocare cinque partite di fila. Immobile sta rispettando la media di sempre, ha una pericolosità offensiva enorme, poi dipende dalla partita; Muriqi però può farlo rifiatare Immobile.  In attacco , in alternative a Pedro e Felipe Anderson, abbiamo poche soluzioni. Ci sono Raul Moro e Romero, due ragazzi molto giovani, che sono interessanti. Uno è del 2002, l’altro è 2004: non bisogna dargli troppe responsabilità. In questo momento vanno utilizzati a spezzoni. Luis Alberto no so ancora se giocherà.”

L’arbitro

A dirigere il match sarà Marco Guida della sezione di Torre Annunziata, coadiuvato da Preti e Di Vuolo; quarto ufficiali Manganiello. Al Var Aureliano, all’Avar Bottegoni. L’arbitro campano ha già diretto i biancocelesti in 22 gare: lo score di quest’ultime è in perfetto equilibrio e parla di 9 vittorie per la Lazio, 7 sconfitte e 6 pareggi. In questa stagione il fischietto di Torre Annunziata ha arbitrato la Lazio in occasione della vittoria nel derby contro la Roma dello scorso 26 settembre, terminato 3-2.

La presentazione del match

I padroni di casa vengono dalla vittoria esterna per 1-3 contro la Sampdoria in rimonta ottenuta grazie all’autorete di Askildsen e ai gol di Zapata e Ilicic; in classifica ora sono quinti con 18 punti, frutto di 5 vittorie, 3 pareggio e 2 sconfitte con 18 gol fatti e 12 subiti.  Gli ospiti, nel turno precedente, hanno vinto all’Olimpico per 1-0 contro il Cagliari con rete di Pedro e sono sesti, a quota 17 punti, con un percorso di 5 partite vinte, 2 pareggiate e 3 perse; 20 reti realizzate e 17 incassate. Se la squadra di Gasperini vuole ritrovare tra le mura amiche la vittoria, che manca dallo scorso 21 settembre quando ebbe la meglio per 2-1 contro il Sassuolo, la formazione di Sarri é in cerca di un successo lontano dall’Olimpico che non arriva addirittura dalla prima giornata di campionato. La Dea tenterà l’allungo, la Lazio cercherà il sorpasso; in caso di pareggio la squadra di Sarri in scia di quella di Gasperini. Sono 53 i precedenti, a Bergamo tra le due compagini con il bilancio di 37 vittorie della Lazio contro le 8 dell’Atalanta mentre i pareggi sono 8. Nell’ultimo incrocio a imporsi furono i biancocelesti con il risultato di 3-1 grazie alle reti di Marusic, Correa e Muriqi.

QUI ATALANTA – Contro la Sampdoria Gian Piero Gasperini ha tagliato un importante traguardo personale: per il tecnico di Grugliasco è stata infatti la partita numero 200 in Serie A sulla panchina nerazzurra. Si tratta anche di un primato: è infatti il primo allenatore nell’era dei tre punti a tagliare il traguardo delle 200 panchine in A con due club differenti dopo le 232 alla guida del Genoa. E proprio nello stadio che lo aveva visto protagonista in rossoblù, mister Gasperini ha potuto questo traguardo conquistando la sua vittoria numero 108 sulla panchina nerazzurra in gare ci campionato. Contro la Lazio tecnico nerazzurro dovrà rinunciare agli infortunati Hateboer, Dijmsiti, Pessina e Gosens e valutare le condizioni di Toloi. Demiral. Out Palomino, squalificato. Probabile modulo 3-4-1-2 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Lovato, Toli e De Roon. In mezzo al campo Koopmeiner e Freuler; sulle corsie Zappacosta e Maehle. Malinovskyi, fresco delle 100 presenze con la maglia nerazzurra,  sulla trequarti di supporto alla coppia di attacco formata da Muriel e Zapata.

QUI LAZIO –  Sarri dovrebbe far scendere la squadra in campo con il modulo 4-3-3 con Reina in porta e difesa composta dalla coppia centrale Luiz Felipe-Acerbi e sulle fasce Hysaj e Marusic. In mezzo al campo Milinkovic-Savic, vero spauracchio per gli atalantini ai quali ha già segnato cinque gol,  Lucas Leiva e Luis Alberto. Tridente offensivo formato da Felipe Anderson, Immobile e Pedro.

Le probabili formazioni di Atalanta – Lazio

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Lovato, Toloi, de Roon; Zappacosta, Koopmeiners, Freuler, Maehle; Malinovskyi; Muriel, Zapata. Allenatore: Gasperini.

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. Allenatore: Sarri.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Atalanta – Lazio, valido per la’undicesima giornata del campionato di Serie A 2021/2022,  verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Atalanta – Lazio in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati