Atalanta – Milan 1-1: Bennacer risponde a Malinovskyi

2100

Atalanta Milan cronaca diretta risultato tempo reale

La partita Atalanta – Milan di Domenica 21 agosto 2022 in diretta: al Gewis Stadium partita di grande intensità e gran equilibrio. Un punto a testa un gol per parte: Malinovskyi sblocca il risultato, Bennacer gli risponde

MILANO – Domenica 21 agosto, alle ore 20.45, riflettori puntati sul Gewiss Stadium di Bergamo,  dove l’Atalanta di Gian Piero Gasperini ospiterà il Milan di Stefano Pioli nel big match della seconda giornata di Serie A 2022-2023.

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: ATALANTA - MILAN 1-1

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buonanotte a tutti!

SECONDO TEMPO

50' finisce qui una partita di grande intensità. Reti di Malinovskyi e Bennacer

50' ammonito de Roon per un fallo su Scalvini

49' Muriel guadagna una punizione sulla trequarti offensiva

48' Lookman guadagna un fallo laterale sulla destra.

46' Palla lunga per Giroud, che non arriva in tempo

43' saranno 5' in miuti di recupero

43 nell'''Atalanta dentro Zortea al posto di Mahele

40' Tomori costretto a concedere un calcio d'angolo

38' nel Milan dentro Florenzi e fuori Calabria

36' nell'Atalanta fuuori Djimsiti, dentro Okoli

35' OCCASIONE MILAN! Hernandez serve  Origi in area, che scarta Demiral ma viene poi anticipato al momento del tiro dall'intervento di Djimsiti!

32' ammonito Djimsiti dopo un battibecco con Hernandez.

29' ammonito Tonali per un intervento falloso su Lookman

26' triplo cambio nell'Atalanta: fuori Zapata, Malinovsyi e Pasalic; dentro Muriel, Lookmann, Scalvini,

23' PAREGGIO MILAN!!! Un minuto dopo Bennacer ci riprova e con un tiro chirurgico di sinistro mette la palla sul primo palo dove Musso nulla può!

22' Ottimo riflesso di Musso su tiro di Bennacer!

21' conclusione di Malinovskyi! Palla alta sopra la traversa!

19' cross d Tonali in mezzo, Messias arriva in tempo ma la sua conclusione non inquadra lo specchio della porta

17' conclusione morbida di Giroud in porta, Musso blocca la palla

14' palla geniale di De Kateleare per Tonali, Musso lo anticipa

12' doppio cambio nel Milan: dentro Giroud per Rebic e De Kateleare per Brahim Diaz

9' OCCASIONE ATALANTA! Ottimo cross! ottimo colpo di testa di Pasalic e ottimo riflesso di Maignan che alza la palla in corner!

7' OCCASIONE MILAN! tiro a giro straordinario di Leao! Palla a lato di un soffio!

5' OCCASIONE ATALANTA! apertura per Paslaic, cross violento, colpo di testa di hateboer che manda la palla alta sopra la traversa!

4' sugli sviluppi della punizione il colpo di testa manda la palla sul fondo!

3' Leao prova andarsena ma viene fermato in maniera fallosa di Hateboer, che viene ammonito

2' intervento falloso di Malinovskyi

1' verticalizzazione per Messias. Comoda presa di Musso

1' si riparte! nessun cambio

PRIMO TEMPO

46' si chiude qui il primo tempo, con l'Atalanta in vantaggio. Decide un gol di Malinosvskyi

45' cartellino giallo per Rebic

45' chiusura in anticipo di Demiral su Rebic

44' un minuto di recupero

44' altro corner per una deviazione di Koopmeiners. Sugli sviluppi del calcio d'angolo ci prova Calabria ma la palla termina fuori!

43' conclusione in porta di Theo Hernandez deviata in corner! Sugli sviluppi del calcio d'angolo, palla allontanata

42' Pasalic cerca il corridoio giusto per Maehle ma non riesce a trovarlo

40' contrasto tra Mailovskyi e Leao: nulla di grave

39' conclusione dalla distanza di Malinovskyi, ch vorrebbe bissare il gol! Palla alta sopra la traversa!

37' cross di Rebic dalla sinistra, Maehel serve Musso direttamente col petto

35' intervento irregolare di Kalulu

34' Punizione battuta da Malinovskyi per Pasalic. la legge bene Tonali che allontana la palla

33' intervento falloso di Messias

32' Leao si piomba velocissimo su una palla ma il suo cross viene fermato da Hateboer

30' sugli sviluppi di un corner conquistato da Tonali, Bennacer manda la palla sul fondo. I rossoneri vorrebbero un nuovo calcio d'angolo ma si riparte con una rimessa dal fondo

28' VANTAGGIO ATALANTA!!! cross di Hateboer per il colpo di testa di Pasalic, che viene anticipato. La palla arriva a Malinovskyi, che, complice una deviazione, spiazza Maignan!

26' intervento irregolare ai danni di Malinovskyi

26' nel Milan dentro Saelemaekers e Orygi al poso di Messias e Leao

25' intervento falloso di Hateboer che ferma l'azione del Milan

24' palla verticale per Messias, che viene anticipato da Musso

24' conclusiome col mancino di Malimnovskyi! Palla alta sopra la traversa!

23' verticalizzazione per Messias che non sfrutta l'errore difensivo di de Roon:calcia male e manda la palla sul fondo

22' ammonito Pioli per proteste

21' intuizione di Maignan su tiro di Zapata

21' Batte la punizione Theo Hernandez ma lasua conclusione viene murata dall'intervennto di Malinocskyi

20' Rebic conquista un calcio di punizione da buona posizione

19' tiro strozzato di Tonali che non impensierisce Musso

17' verticalizzazione per Leao,in duello con Hateboer. La spunta il giocatore dell'Atalanta

16' gioco fermo perché Brahim Diaz é a terra

15' ammonito Toloi per un intervento falloso su Leao

14' xross di Messias per Rebic,che commette fallo in attacco

14' battuta lunga di Tonali per Rebic, che viene anticipato

12' Brahim Diaz si allunga il pallone, che viene allontanato da un avversario in fallo laterale

11' Malinovskyi cerca Zapata ma c'é lìottimo disimpegno di Calabria

10' ripartenza velocissima del Milan che termina con la parata di Musso sul tiro finale di Theo Hernandez!

10' cross di Toli in mezzo! ottimo intervento di Maignan che anticipa Zapata!

9' Koopmainers prova a servire Zapata , che viene anticipato da Maignan

8' Malinovskyi prova la conclusione col mancino! Palla larga! Maignan aveva dato l'imprressione di poterci arrivare

6' fuorigioco di Rebic che fa sfumare l'azione offensiva del Milan

5' tentativo di imbucata impreciso di Koopmeiners

4' Maehle taglia tutto il campo, trova l'inserimento ma impatta male la palla e la spedisce sul fondo!

3' verticalizzazione di Bennacer per Diaz, deRoon copre bene e consente la parata comoda di Musso!

3' conclusione di Leao" Musso blocca la palla in due tempi!

3' il Milan ha cercato la partenza a razzo dell'anno scorso quando Calabria ando a segno dopo 20 secondi

2' Leao prova di nuovo a scattare ma Hateboer riesce a fermarlo!

1' colpo di testa di Tomori per allontanare la palla, tocco di tacco di Rebic per leao che prova la conclusione ma manda la palla sull'esterno della rete!

1' partiti! Primo pallone battuto dall'Atalanta!

squadre schierate in campo. Tutto pronto al Gewiss Stadium!

Sfida numero 123 tra le due compagini

Un cordiale buona sera a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazione. net 90' minuti di emozioni del big match della seconda giornata del campionato di calcio di Serie A 2022-2023

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Tolói, Demiral, Djimsiti (dal 36' st Okoli); Hateboer, de Roon, Koopmeiners, Mæhle; Malinovskyi (dal 26' st Lookman), Pašalić; (dal 26' st Scalvini) Zapata (dal 26' st Muriel). A disposizione: Rossi, Sportiello; Okoli, Ruggeri, Soppy, Zortea; Boga. Allenatore: Gasperini.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (dal 38' st Florenzi), Kalulu, Tomori, Hernández; Tonali, Bennacer; Messias(dal 21' st Saelemaejers), Díaz (dal12' st De Kateleare), Leão (dal 21' st Origi); Rebić (dal 12' st Giroud). A disposizione: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Florenzi, Gabbia, Kjær; Adli, Bakayoko, Pobega,Allenatore: Pioli.

Reti: al 28' Malinovskyi, al 23' st Bennacer

Ammoniizoni: Toloi, Rebic, Hateboer, Theo Hernandez, deRoon

Recupero. 1' nel primo tempo e 5' nella ripresa

Le parole di Gian Piero Gasperini alla vigilia del match

 “Ci aspetta una partita importante, di cartello, uno scontro di alto profilo. -sono queste le parole di Gian Piero Gasperini, espresse nella consueta conferenza stampa della vigilia e riportate dal sito ufficiale dell’Atalanta- Ma i nostri obiettivi non dipendono dall’esito di questa gara. Noi faremo di tutto per fare la nostra miglior partita. Per valutare il campionato bisognerà aspettare almeno una decina di partite. Speriamo ci sia un’inversione di tendenza di risultati in casa rispetto all’anno scorso, anche se il Milan non è propriamente l’avversario più comodo. L’anno scorso il Milan ha vinto meritatamente il campionato ed in questo momento è un modello per quanto fatto vedere fuori e dentro il campo, per la qualità del gioco che ha sviluppato, per come ha vinto le partite, prendendo giovani di valore e rinunciando anche a giocatori importantissimi: ha un gioco offensivo e segna tanti gol”.

Le dichiarazioni di Pioli alla vigilia del match

La scorsa stagione ci ha dato un bagaglio d’esperienza che stiamo portando avanti anche adesso con entusiasmo e consapevolezza. Abbiamo preparato bene la partita di Bergamo, dove affronteremo una squadra molto forte, che conosciamo bene e che sviluppa un calcio propositivo e offensivo. Siamo pronti. Per noi sarà un altro step per continuare a crescere. Loro hanno cambiato qualche giocatore, ma l’ossatura è rimasta la stessa. Riescono ad abbinare organizzazione, intensità e ottime qualità. È a tutti gli effetti uno scontro diretto, una partita importante che arriva presto nel calendario ma che dobbiamo affrontare nel migliore dei modi. Tonali è un centrocampista completo. Sa che deve continuare su questa strada, deve essere ambizioso perché ha un potenziale importante. Dovrà essere bravo a mantenere questa voglia e il fatto di sentirsi così milanista sarà sicuramente un punto a suo favore. De Ketelaere? Charles è un trequartista, e giocherà lì. Difficile vederlo a destra, poi la sua duttilità potrà essere un vantaggio. È un ragazzo molto intelligente che sta imparando velocemente la lingua. Pobega? Ha caratteristiche importanti, credo in lui. Bennacer? Riesce ad abbinare quantità a qualità, è un giocatore completo e forte. Siamo una squadra forte, e tutti dobbiamo sentirci importanti, ma nessuno si deve sentire indispensabile. Le uniche cose realmente indispensabili devono essere la mentalità e il lavoro. Noi favoriti? Non lo so, ci sono 7-8 squadre forti. Mi immagino un campionato molto equilibrato, dove la differenza potrebbero farla gli scontri diretti, come accaduto lo scorso anno”.

L’arbitro

Sarà Fabio Maresca della sezione di Napoli a dirigere il match. Il fischietto campano sarà coadiuvato dagli assistenti Giovanni Baccini ed Emanuele Prenna; il quarto uomo, invece, sarà Simone Sozza. Al V.A.R ci sarà  Paolo Valeri, assistito da Alessandro Costanzo.

Presentazione del match

 I Campioni di Italia sono partiti con il piede giusto vincendo a San Siro 4-2 e convincendo per il gioco espresso nonostante qualche sbavatura difensiva di troppo: sotto di un gol, realizzato da Becao dopo soli due minuti, i rossoneri hanno risposto con una doppietta di Ante Rebic, ritrovato dopo l’infortunio che lo ha costretto a lungo ai box nella passata stagione, e con una rete a testa per Theo Hernandez, su rigore, e Brahim Diaz. Tre punti in classifica anche per gli orobici, che vengono dallo 0-2, firmato Toloi e Lookmann e rifilato a Marassi alla Sampdoria, anche se va detto che i blucerchiati, con due pali colpiti, un gol annullato a Caputo e una rete sfiorata da Quagliarella, non erano di certo incappati in una giornata fortunata.Non vincono in casa dallo scorso 28 febbraio quando si imposero per 4-0 proprio contro la Sampdoria. Sono complessivamente centoventidue i precedenti tra le due compagini con il bilancio di cinquantaquattro successi del Milan, quarantatré pareggi e venticinque affermazioni dell’Atalanta. L’ultimo incrocio risale allo scorso 15 maggio quando, alla penultima di campionato, la squadra di Pioli si impose per 2-0 ipotecando una fetta di Scudetto; la gara di andata si era chiusa, invece, col risultato di 2-3 sempre in favore dei rossoneri.

QUI MILAN –  Tonali verso il pieno recupero, dovrebbe quasi certamente partire da titolare; a Pioli pertanto dovrebbe mancare soltanto  Ibrahimovic, il cui rientro in campo é previsto dopo la sosta per i Mondiali, ma dovrà valutare anche le condizioni di Krunic, che nelle ultimeore ha avuto un problema muscolare. Probabile modulo 4-2-3-1 con Maignan in porta e con la difesa a quattro composta al centro da Tomori e Kalulu e sulle fasce da Calabria e Theo Hernandez. In mediana spazio a Tonalie a Bennacer. Davanti ai trequartisti Messias, Brahim Diaz e Leao dovrebbe esserci Rebic anche se non é escluso che possa essere costretto a lasciare il posto al recuperato Giroud.

QUI  ATALANTA- Gasperini ritrova Freuler, che ha scontato il turno di squalifica; dovrà fare a meno degli infortunati Demiral, Zappacosta e Ederson oltre a Palomino, sospeso perché trovato positivo al controllo antidoping. L’Atalanta dovrebbe scendere in campo ccon il modulo 3-4-1-2 con Musso tra i pali e difesa a tre composta da Toloi, Okoli e Djimsiti. In mezzo al campo de Roon e Koopmeiners mentre sulle corsie esterne agiranno Hateboer e Maehle. Davanti Muriel e Zapata, supportati da Pasalic. Una curiosità; qualora Brandon Soppy, il cui trasferimento dll’Udinese é stato ufficializzato nella giornata di venerdì, dovesse scenere il campo, si troverebbe ad affrobntare i rossoneri due volte nel giro di una settimana.

Le probabili formazioni di Atalanta – Milan

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Kalulu, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Brahim Diaz, Leao; Rebic. Allenatore: Pioli

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Okoli, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Maehle; Pasalic, Zapata, Muriel. Allenatore: Gasperini.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale