Atalanta – Milan 2-3: alla Dea non bastano i gol di Zapata e Pasalic

1339

Atalanta Milan cronaca diretta risultato tempo reale

La partita Atalanta – Milan del 3 ottobre finisce 3-2 a favore della formazione di Pioli: grande prestazione della Dea, che nel secondo tempo sembra poter riaprire la partita. Segnano Zapata, dal dischetto, e Pasalic nei minuti di recupero

BERGAMO – Una rimonta dal sapore amaro: la partita Atalanta – Milan, incontro valido per la 7a giornata di Serie A, termina con uno spettacolare 3-2 a favore del club milanese. Che fino all’86’ vinceva con un vantaggio di 3 gol: un risultato che, se fosse stato confermato, sarebbe stato decisamente troppo severo per i padroni di casa. Padroni di casa che scendono in campo con una mentalità aggressiva sin dal 1′ minuto: entrambe le formazioni giocano infatti i primi 15′ ad un ritmo elevatissimo. Ma il gol del vantaggio arriva ad appena 30 secondi dal fischio iniziale: un passaggio filtrante di Théo Hernandez viene intuito al volo da Calabria, che riesce a forzare le maglie della difesa e a prendere impreparato anche Musso, che non riesce a tenere la palla. Un 1-0 pesante che però non demoralizza la squadra di Gasperini.

Il secondo vantaggio arriva al 43′ del primo tempo, complice un brutto errore difensivo da parte di Freuler, che si lascia scippare la palla da Tonali. A tu per tu col portiere, il 21enne rossonero non sbaglia: 2-0. Nella seconda frazione di gara l’Atalanta cerca di restare lucida e di reagire, ma il Milan controlla senza lasciare spazi e provando a far bene nelle ripartenze. Ed è proprio su una ripartenza che arriva il tris del Milan: al 79′ è Leao a sorprendere Musso con una vera e propria sassata, dopo una triangolazione innescata da Hernandez e servita da Messias. Djimsiti intuisce tutto e prova a scivolare, ma la palla finisce di nuovo alle spalle del portiere. La reazione dell’Atalanta arriva troppo tardi: la riapre Zapata – protagonista infaticabile della partita – che segna dal dischetto dopo un fallo di mano di Messias su tiro di Zappacosta. Pasalic accorcia le distanze al 93′, grazie a un cross di Zapata e complice la mancata marcatura da parte della difesa avversaria.

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: ATALANTA - MILAN 2-3

Secondo tempo

94' E l'arbitro Di Bello dice che può bastare così: finisce 2-3 per il Milan

93' Ripartenza dell'Atalanta, che si spinge in avanti con Zapata. Non ne ha più ma ci crede!!! PASALIIIIIIIIIC!!! ATALANTA A -1!!! Bravissimo Pasalic a cogliere il cross di Zapata: errore della difesa rossonera, che lo lascia calciare senza marcarlo

92' Attenzione, occasione per Bennacer!!! Djimsiti intuisce tutto e caccia fuori il piede all'ultimo: corner per la formazione ospite

91' Ilicic suona la carica con Koopmeiners, ma c'è l'ennesima rimessa laterale a favore del Milan

90' 4' Assegnati ben 4' di recupero

89' Il Milan di Pioli fa uscire Leao e schiera Pellegri

88' Zappacosta, duello con Leao: e si prende il calcio di punizione!!! Ci crede ancora, l'Atalanta...

87' Nel frattempo Gasperini fa uscire anche Freuler, al posto di Pasalic

86' ZAPATA, si prepara a calciare dal dischetto: ed è GOOOOOOOOOOOL!!! Potente, centrale e alto: Maignan è spiazzato: 1-3

84' Di Bello va al var, vuole vederci chiaro: dalle immagini si vede che Messias tiene il braccio molto alto. Sì, sarà rigore, e Messias viene ammonito in questo momento

83' C'è un check var in corso per un possibile fallo di mano di Zappacosta, che sembra abbia colpito il braccio di un difensore

82' Muriel dalla bandierina, ma la difesa copre alla perfezione. Maignan, dal fondo

81' Muriel, ci crede, duello con Kjaer che respinge in corner

80' Pioli ora cambia Hernandez per Ballo Toure e Tonali per Bennacer

79' Attenzione, Hernandez firma la ripartenza!!! Azione offensiva corale con Messias. Messo a sedere Djimsiti, c'è LEAOOOOOOOOOO!!! GOOOOOOOOL!!! Interno collo micidiale!!!

78' Possesso palla della Dea, che ci deve credere: Ilicic di tacco, ma nessun compagno lo capisce. Palla recuperata dalla difesa

77' Zapata, dribbla un avversario e si avvicina al lato corto dell'area: cross in mezzo, ma ancora una volta trova la spazzata di Kessie

76' Sgroppata di Tonali, che mette a sedere un avversario: viene fermato dopo una grande giocata, ma è ancora rimessa laterale per il Milan

75' Ora la partita sembra scendere di ritmo, con l'Atalanta che sembra accusare un po' di stanchezza

74' C'è il cambio del Milan; fuori Brahim Diaz, dentro Messias, che esordisce così in rossonero

73' Soffre, ora, la Dea, schiacciata nella propria trequarti. Prova ad attaccare Ilicic, ma c'è il fallo

72' Tonali, scambio con Saelemaekers, di prima Tonali prova ad inserirsi!!! E De Roon la calcia sul fondo in extremis: corner per il Milan

71' Finalmente l'Atalanta prende coraggio, Ilicic, controlla e passa a Muriel, che però non riesce a crossare. Si gioca, cross di Koopmeiners che però non trova un compagno che scatta in avanti

70' Ecco la ripartenza, Muriel fermato da Saelemaekers: ma Di Bello fischia un'entrata irregolare

69' Nel frattempo Pioli segnala ai suoi di continuare a pressare: lasciare spazio a una squadra come l'Atalanta potrebbe essere un grave errore

68' Kessie, retropassaggio per Maignan, che senza fretta la butta in avanti. Attenzione, entrata dura di Pezzella su Kessie. Punizione

67' Atalanta che fraseggia nelle retrovie: Saelemaekers entra su Muriel e gli regala la rimessa laterale

66' Milan che ora controlla con maggior decisione la partita: Ilicic prova a passare, ce la fa!!! Muriel!!! Pallone basso che però viene intercettato dalla difesa del Milan

65' Ancora il Milan, sgroppata di Saelemaekers velocissima, fermata solo dal tackle da parte di Djimsiti. Riparte l'Atalanta, ma il quarto uomo segnala il fuorigioco

64' Fallo di Kjaer su Zapata, che subisce una spinta da parte del danese. Ma Di Bello se ne accorge e fischia a favore della Dea

63' Ancora una grande occasione per Calabria, che calcia con forza e precisione: ma la palla viene sporcata da Palomino e finisce sul fondo. Corner per i rossoneri...

62' Brahim Diaz, cerca Leao e lo trova. Il compagno però non la controlla e finisce il fallo laterale

61' Atalanta che deve assolutamente segnare un gol, ma c'è un fallo su Leao in fase difensiva: ora il Milan può respirare per un po'

60' Miracolo di Musso!!! Grande giocata di Rebic, che finta su un avversario e calcia in area per Soelemaekers che svetta di testa: la smanacciata del portiere salva il risultato

59' Prova a calciare!!! Ma la palla tagliata non trova lo specchio della porta: Maignan dal fondo...

58' Attenzione, Di Bello assegna un calcio di punizione sul lato corto dell'area del Milan. Brutta la spinta di Théo Hernandez su Ilicic: che ora va al tiro

57' Milan che prova a salire con Rebic: prova a cambiare gioco dopo il pressing di Palomino. Ma la palla finisce in rimessa laterale

56' Gasperini si prepara a far entrare Muriel e Ilicic: escono Malnovskyi e Maehle

55' Nel frattempo l'arbitro Di Bello assegna una rimessa laterale per la formazione di Pioli

54' Il gioco si arena a centrocampo, senza che nessuna delle due squadre riesce a forzare le linee avversarie

53' Malinovskyi dal calcio piazzato, va al tiro!!! Ma la palla esce di poco e Maignan la accompagna fuori

52' Si gioca, l'Atalanta prova a costruire con Maehle: Tomori lo butta giù!!! E Di Bello lo ammonisce: nel frattempo comincia a piovere

51' Attenzione, Milan all'attacco, cross in mezzo, liscio di Leao e la difesa riesce a liberare in extremis

50' Milan che in questa seconda frazione di gara sembra controllare meglio i bergamaschi, che ora salgono con Pezzella. Duello con Tonali, che gli ruba palla

49' De Roon, palla su Pezzella che però non riesce a controllarla: palla in rimessa laterale a favore dei rossoneri

48' Attenzione, Malinovskyi non la controlla e Kessie gli scippa la palla: l ct Gasperini a bordocampo è furioso

47' Tomori, spinge il cross tagliato e scambia con Brahim Diaz: bravi i giocatori della Dea a fermare un'azione che poteva diventare pericolosa

46' Partiti!!! Atalanta subito arrembante in questo secondo tempo: corner battuto da Malinovskyi

21:50 Tutto pronto per il secondo tempo: Gasperini fa uscire Demiral e schiera Koopmeiners

Primo tempo

47' Ultimo minuto di gioco: Maignan, gioca con il cronometro poi la manda lunga. Ma Di Bello dice che può bastare così

46' Pressione di Saelemaekers su Zapata, che è bravo ad ottenere una rimessa laterale per i padroni di casa

45' 2' Assegnati 2' di recupero

44' Ancora una grande occasione per Théo Hernandez, che dal lato corto dell'area avversaria serve Kessie. Che va al tiro!!! Palla fuori traiettoria, ma Musso non ci sarebbe arrivato

43' Errore difensivo grave di Freuler, che scopre la palla, salgono i rossoneri: TONALIIIIIIIIIII!!! IL GOL DEL 2-0!!!

42' Attenzione, ammonito anche il numero 10 del Milan, Brahim Diaz, per un fallo tattico

41' Tutto printo per il calcio piazzato: Leao, fa fatica a contenerlo Zappacosta, che ottiene una rimessa dal fondo

40' Tonali, Saelemaekers: attenzione, commette fallo su Maehle e Di Bello fischia a favore della Dea, stavolta. Ammonito De Roon intanto, per un'entrata irregolare

39' Tutto pronto per il calcio di punizione: Tonali dal tiro piazzato, ma Zapata riesce a spazzarla via

38' Ritmi altissimi, riparte subito il Milan, ma c'è un fallo in difesa commesso da De Roon

37' Si gioca, Maignan dal fondo per Tomori, palla per Théo Hernandez: attenzione, va a terra Brahimi Diaz, ma non c'è fallo

35' Si gioca, Maehele la passa a Demiral, che fraseggia con Palomino. Si fa vedere Pezzella, che cerca un corridoio per Zapata: ma la palla finisce sul fondo

34' Maigna, palla lunga a centrocampo ma Maehle conquista palla e ottiene una rimessa laterale sulla trequarti offensiva

33' Corner per l'Atalanta, ma Malinovskyi non riesce a servire un compagno

32' Cala leggermente il ritmo del gioco, ma le squadre restano con un baricentro molto alto

31' Ennesimo corner per l'Atalanta: palla sul primo palo, subito respinta

30' Rimessa laterale per la Dea, vicino alla bandierina della propria metà campo

29' Maignan, con il pugno la allontana

28' Rimessa laterale per il Milan in fase difensiva: di testa Zapata, poi corner per l'Atalanta

27' Si gioca, ma la Dea riconquista palla e costruisce da dietro

26' Maignan, per Théo Hernandez: Calabria, la dà a Brahimi Diaz

25' Possesso palla del Milan in difesa

24' Pessina ancora fuori dal campo, problemi forse al flessore: nel frattempo si scalda Pezzella, che lo sostituisce in questo momento

23' Rimessa laterale a favore del Milan in fase difensiva

22' Gioco ancora fermo: Pessina deve uscire temporaneamente dalla partita

21' Attenzione, Pessina a terra nell'area piccola!!! Chiede il rigore, l'azzurro, ma per Di Bello non c'è fallo da parte di Tomori

20' Ancora l'Atalanta, Zappacosta si accentra e tira!!! E c'è la prima grande parata di Maignan: corner

19' Attenzione Brahim Diaz, va al tiro!!! Musso para con i piedi!!!

18' Punizione per il Milan, dopo un fallo su Kessie. Si gioca, Zapata, va al tiro!!! Muro di Kessie!!! Ora riparte subito il Milan

17' Malinovskyi, inserimento di prima per Maehle!!! Che non la aggancia per poco

16' Ripartono i bergamaschi: Freuler, cambia gioco per Djimsiti

15' C'è il primo corner del Milan

14' Atalanta che prova a forzare le linee dei rossoneri, De Roon, appoggiato da Zapata. Attenzione, c'è il tiro di Zapata!!! Palla praticamente salvata sulla linea di porta

13' Ancora corner per l'Atalanta: che però non riesce a concludere. Segnalato anche un offside...

12' Rimessa laterale per il Milan

11' Palleggia ora l'Atalanta, ma perde palla: Brahim Diaz, allarga per Rebic, che prova la sterzata. Ma la difesa bergamasca libera l'area

10' Atalanta ancora all'attacco, attenzione ripartenza Milan!!!

9' Freuler suona la carica, non trova Pessina: ma la Dea ottiene il primo corner del match. Mischia in mezzo all'area, respinto il cross di Malinovskyi, poi la spizzata di De Roon, completamente fuori traiettoria

8' L'Atalanta cerca spazi e fa girare la palla...

7' Nel frattempo Gasperini passeggia, visibilmente contrariato, lungo la panchina

6' Ancora rimessa laterale per la Dea, che alza immediatamente il baricentro, ma c'è la ripartenza del Milan. Che prova a raddoppiare con Brahim Diaz

5' Si gioca, Maehle per Palomino. Che però è pressato da Calabria: rimessa laterale per la Dea

4' Maehle, prova a ragionare Zapata, ma lo sorprende Tonali

3' Leao, si mette in mezzo Rebic, ma non ci arriva. Milan che parte a razzo

2' Quattro passaggi contati, filtrante di Hernandez per Calabria che schizza in avanti fra le linee e tira da posizione ravvicinata e segna, complice anche una reazione non prontissima di Musso

1' Partiti! Subito azione del Milan, attenzione Calabria GOOOOOOOL!!! CALABRIAAAAAAA!!! INCREDIBILE!!!

20:40 Le squadre si schierano in campo: ci siamo!

20:30 Le squadre sono in campo per un breve allenamento pre partita

20:15 Amici di Calciomagazine e appassionati di calcio, buonasera e benvenuti alla diretta di Atalanta - Milan, incontro valido per la settima giornata di Serie A

Di seguito le formazioni ufficiali, dalle 20.45 la cronaca con commento in diretta della partita

Il tabellino di Atalanta - Milan 2-3

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Djimsiti, Demiral (1' st Koopmeiners), Palomino; Maehle (11' st Muriel), De Roon, Freuler (42' st Pasalic), Zappacosta; Pessina (24' pt Pezzella), Malinovskyi (11' st Ilicic); Zapata. A disposizione: Rossi, Sportiello, Koopmeiners, Muriel, Pezzella, Scalvini, Miranchuk, Lovato, Ilicic, Pasalic, Piccoli. Allenatore: Gasperini.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Théo Hernandez (35' st Ballo-Toure); Kessie, Tonali (35' st Bennacer); Saelemaekers, Brahim Diaz (29' st Messias), Leao (45' st Pellegri); Rebic. A disposizione: Tatarusanu, Jungdal, Bennacer, Ballo-Touré, Castillejo, Romagnoli, Conti, Kalulu, Maldini, Messias, Gabbia, Pellegri. Allenatore: Pioli

RETI: pt 1' Calabria (M), 43' Tonali (M), st 33' Leao (M), 42' Zapata (A), 48' Pasalic

AMMONIZIONI: pt 40' De Roon (A), 42' Brahim Diaz (M), st 7' Tomori (M), 40' Messias (M), 43' Leao (M), 48' Pioli (M)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 2' nel primo tempo, 4' nel secondo tempo

STADIO: Atleti Azzurri d'Italia

Le parole di Gasperini e Pioli

Gasperini: “Assenza di Gosens? Ci sono Maehle e Pezzella, non ho intenzione di cercare altre soluzioni. Siamo usciti bene dopo i due impegni molto difficili e impegnativi sia con Inter e Young Boys, non dico che ci sia entusiasmo ma c’è credibilità da parte nostra. Vogliamo fare una bella partita, sarà una sfida importante per tutte e due le squadre. Siamo sulla strada del ritorno alla normalità, non possiamo dire che sia tutto come prima. Ma ci sono dei passi in avanti notevoli. Speriamo di arrivare presto alla normalità, intorno alla squadra c’è sempre una bella spinta. Sugli stadi ancora non pieni ci sono tante componenti, giocare ogni tre giorni è anche costoso per la gente, bisogna riconoscerlo. Non è facile andare allo stadio tante volte di fila, sono tutte componenti da considerare. Ma l’entusiasmo è sempre alto. Mi aspetto un avversario molto propositivo, è chiaro che la sconfitta dell’altra sera è un brutto ko per la Champions, ma tutto può cambiare. Il Milan è cresciuto molto, sta raccogliendo dei risultati frutto della prestazione. Abbiamo una bella determinazione per affrontare questa sfida. Il Milan è cresciuto perché ha tanti giovani, Pioli ha fatto sicuramente un grandissimo lavoro se pensiamo a un anno e mezzo fa. È una squadra che è cresciuta soprattutto con l’inserimento di tanti giocatori, soprattutto in attacco. Questo gli permette di avere alternative alla mancanza di Ibra. Ha fatto sicuramente un bel salto sia sul mercato che sul campo. Sta raccogliendo risultati e consensi. Stando agli scontri degli ultimi mesi possiamo giocare con le nostre armi”.

Pioli: “Dopo il famoso 5-0 a Bergamo è iniziato il nostro cammino con l’arrivo di Kjaer, Ibra e Saelemaekers. Domani è il compleanno di Ibra ma non è finito il suo percorso. Domani giochiamo contro una grande del nostro campionato. L’abbiamo preparata con la giusta attenzione.  Bene, abbiamo avuto i giorni adatti per recuperare. Abbiamo giocato spesso ma vale anche per i nostri avversari, queste partite giocate ci hanno tolto tanto ma anche dato dato. Cercheremo di interpretare la partita nel miglior modo possibile. Le sconfitte ti devono dare energia positiva, non abbiamo mai accantonato una partita. Le analizziamo sempre. Abbiamo dimostrato di essere una squadra competitiva ad altissimi livelli, dimostrando una crescita anche a livello di singoli. Dovremo trasformare questa sconfitta in energia positiva, domani è uno scontro diretto. L’anno scorso all’ultima giornata era seconda in classifica, avremo grande rispetto ma anche convinzione delle nostre qualità. In questi anni l’Atalanta nelle prime partite non ha avuto il solito ritmo, ma poi inizia a macinare gioco. Ho visto con grande attenzione la partita contro l’Inter, è stata spettacolare. È una squadra forte in tutte le caratteristiche, tatticamente, tecnicamente, fisicamente, mi aspetto un’Atalanta determinata, completa. Ha giocatori che possono trovare la giocata decisiva in ogni momento, anche noi abbiamo queste caratteristiche. Domani sarà una partita da Champions, mi aspetto una partita in cui giocare pallone su pallone con tanta qualità”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Gasperini che viene dal successo casalingo, in Champions League, contro lo Young Boys. In campionato, l’Atalanta è reduce dal pareggio esterno contro l’Inter ed in classifica occupa la sesta posizione, in coabitazione con Lazio, Bologna e Juventus, a quota 11 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Pioli che è reduce dalla sconfitta casalinga, in Champions League, contro l’Atletico Madrid. In campionato, il Milan viene dalla vittoria esterna contro lo Spezia ed in classifica occupa il terzo posto con 16 punti, -1 dall’Inter e -2 dal Napoli. Sono 120 i precedenti tra le due squadre con il bilancio favorevole al Milan con 52 vittorie contro i 25 successi dell’Atalanta, 43 i pareggi. La sfida verrà diretta dal signor Di Bello della sezione di Brindisi.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-4-2-1 con Musso in porta, pacchetto difensivo composto da Toloi, Demiral e Djimsiti. A centrocampo De Roon e Freuler in cabina di regia con Zappacosta e Maehle sulle corsie esterne mentre davanti spazio a Malinovskyi e Pessina alle spalle di Zapata.

QUI MILAN – Pioli dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Maignan tra i pali, reparto arretrato formato da Calabria e Theo Hernandez sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Tomori e Kjaer. A centrocampo Bennacer e Tonali in cabina di regia mentre davanti spazio a Saelemaekers, Brahim Diaz e Leao alle spalle di Rebic

Le probabili formazioni di Atalanta – Milan

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, De Roon, Freuler, Maehle; Malinovskyi, Pessina; Zapata. Allenatore: Gasperini

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Kjaer, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic. Allenatore: Pioli

STADIO: Gewiss Stadium

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Atalanta – Milan, valido per la settima giornata del campionato di Serie a 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Il match sarà quindi visibile su smart tv compatibili con l’apposita app, o in alternativa su qualunque tipologia di televisore collegandolo ad un TIMVISION BOX, ad una console PlayStation (PS4 e PS5) e Xbox (One, One S, One X, Series S e Series X) o dispositivi come Google Chromecast e Amazon Fire TV Stick. Essendo trasmessa da DAZN, Atalanta – Milan sarà ovviamente visibile in streaming mediante dispositivi come pc o notebook, o ancora smartphone e tablet. Nel primo caso sarà sufficiente collegarsi al sito ufficiale della piattaforma, mentre nel secondo si potrà utilizzare l’apposita app compatibile con sistemi Android e iOS.

Articoli correlati