Bari, Ventura: “Attendiamo due difensori. Giovinco? Non dipende da noi”

179

Ieri, nel giorno della vigilia del primo impegno stagionale per il Bari in programma oggi alle 17 contro il Val Ridanna, si assiste al debutto stagionale in conferenza stampa dell’allenatore biancorosso Giampiero Ventura. Il tecnico ligure elogia in apertura i nuovi acquisti Ghezzal, Raggi, Rinaldi e Pulzetti, che si sono ben integrati nel gruppo dei galletti: “I nuovi si sono inseriti bene con lo spirito giusto – afferma – Sono contento del loro arrivo sotto il profilo professionale che umano”

In questa prima settimana di ritiro, l’allenatore del Bari è stato costretto a fronteggiare due emergenze: i difensori centrali e gli esterni sulle fasce. “Non siamo ancora al completo – dichiara – Non abbiamo ancora un esterno visto che aspettiamo Alvarez, Romero, D’Alessandro. La scelta obbligata allora ricade su Ghezzal laterale. Aspettiamo ancora due giocatori – prosegue – Ho in programma incontri con il ds Angelozzi, monitorando dove il Bari può arrivare e tenendo presente cosa può offrire: una piazza importante con uno stadio che si riempe e che se dai ti viene restituito. Chiunque viene a Bari deve sapere quello che può ricevere ma deve essere, nello stesso tempo pronto, a dare. L’arrivo di questi due difensori è anche finalizzato a queste riflessioni”.

In questi giorni, il calciomercato barese sta vivendo il classico tormentone Giovinco. A tal proposito mister Libine dice: “E’ inutile parlarne ancora. Credo che se la Juve intenda rilanciare il giocatore lo affiderà al Bari. Se vuole monetizzare allora sceglierà altre squadre. Non è un problema nostro”

Infine, l’allenatore del Bari parla del test di domani che si giocherà nella limitrofa Racines: “Non saranno disponibili Barreto e Gazzi. Dovremmo utilizzare Gillet, Parisi, Belmonte, Raggi, A. Masiello, Rivas, Almiron, Donati, Ghezzal, Castillo, Kutuzov. Sempre che non ci siano intoppi”.

[Gaetano Nacci – Fonte: www.tuttobari.com]

Articoli correlati