Beckham riporta il calcio a Miami: “Sarà una squadra globale”

200

Beckham riporta il calcio a Miami: "Sarà una squadra globale"

L’ex calciatore, tra le altre, del Milan sarà il nuovo proprietario della venticinquesima squadra della Lega Americana. L’esordio previsto nel 2020.

MIAMI – Adesso è ufficiale. David Beckham è il nuovo proprietario della nuova squadra di Miami, la venticinquesima squadra che prenderà parte alla MLS. Dopo diciassette anni, dunque, il calcio ritornerà ufficialmente dalle parti della Florida anche se per l’esordio si dovrà aspettare ancora: si parla del 2020 con il nuovo stadio che potrebbe essere varato l’anno successivo. Queste le parole dell’ex calciatore inglese nel momento della presentazione.

Le parole di David Beckham

“É stato un viaggio lungo e complicato e ci sono stati momenti in cui stavo per mollare tutto. Ma se sono arrivato dal Real Madrid ai Galaxy, in una Lega che era ancora in via di sviluppo, è solo perché avevo intravisto le sue potenzialità e la passione della gente per questo sport”, spiega l’ex Milan.

Il progetto è in fase embrionale visto che mancano il nome, il logo e i colori sociali della squadra e naturalmente i giocatori. L’ex centrocampista poi prosegue: “Vogliono che porti campioni dall’Europa, ma noi vogliamo invece far crescere qui dei talenti locali. C’è stato un momento in cui volevo lasciar perdere, ma le situazioni difficili non mi hanno mai spaventato. Quando ero un ragazzino magro e gracile, un allenatore mi disse: “David, difficilmente potrai arrivare in alto”. Beh, la mia carriera non è stata così male” Via video gli sono arrivati gli auguri dei suoi figli, del quarterback dei Patriots Tom Brady e di Usain Bolt con il giamaicano che si è offerto come nuovo centravanti.

Fonte foto: Twitter Beckham

Articoli correlati