Bologna, Maurizio Setti: “Trattiamo Acquafresca. Ramirez possibile multa”

Come giudica il mercato del Bologna ad oggi? Per ora è un mercato in linea con le rivali che lotteranno per non retrocedere ma sia per il nome che portiamo che per i giocatori che abbiamo c’è la possibilità di fare molto di più.

La tifoseria non è contenta e vede la squadra indebolita rispetto la passata stagione, regna malcontento, soprattutto attraverso i forum e siti. Cosa si sente di dire loro? Secondo me non è indebolita, si è vero abbiamo perso Viviano che sarà il portiere della nazionale e Britos, che potrà diventare un grande giocatore, ma sono pur sempre arrivati Gillet che da garanzie, Antonsson che ha fatto la champions ed ha esperienza internazionale e Crespo che è un terzino destro puro, cosa che l’anno scorso non si aveva. Poi dimenticate che c’è un Bisoli in più, uno che guarda molto i dettagli, un grande allenatore che trasmette grinta e serenità insieme

Con Vitale il ruolo di esterno difensivo sinistro è definitivamente coperto? Si a sinistra siamo coperti e va bene così e confidiamo in Morleo che se non era per gli infortuni, avrebbe dimostrato di essere un discreto terzino con una gran corsa.

Pulzetti, Rickler, Vantaggiato, Crespo, tutta gente che viene dalla serie B: non sono troppe scommesse tutte insieme?
Pulzetti l’ha voluto Bisoli e rimane comunque un giocatore che può giocare in diversi ruoli, Rickler è giovane ma può essere una sorpresa mentre Vantaggiato lo conosco, ha grandi qualità e credo proprio che le dimostrerà. Questa potrebbe essere la stagione della svolta per lui, Crespo non può essere una scommessa ma un gran terzino

Per la punta i nomi che circolano sono sempre quelli ma vi sono difficoltà per la fumata bianca. Possibile a questo punto l’arrivo dall’estero per l’attaccante? Si, ci sono state difficoltà e siccome il mercato è aperto fino al 30 Agosto non escludo che possano arrivare anche attaccanti dall’estero. In questo caso qualcosa già si muove.

Il caso Ramirez: la tifoseria teme di perdere il giocatore e il procuratore dello stesso spinge perchè Gaston lasci Bologna. Da 1 a 100 quante possibilità ha di rimanere in rossoblu? La società ha una posizione chiara, nessuno è incedibile ma le condizioni devono essere le nostre. Per ora di offerte ne sono arrivate ma non corrispondono alle nostre richieste quindi Ramirez rimarrà a Bologna e la nota della società ne è la conferma. Valuteremo anche se è il caso di multare ma ora è presto per parlarne

Il futuro di Mudingayi, Della Rocca e Gimenez?
Mudingayi ha espresso il desiderio di andare a giocare in un club vincente e ci stiamo guardando intorno per accontentarlo, non è facile ma ci proveremo. Della Rocca rimane, già l’anno scorso ha espresso grandi qualità e quest’anno deve confermarsi e dimostrare di essere un gran giocatore. Gimenez invece essendo extracomunitario sarebbe importante trovargli una sistemazione ma non è facile. Se dovesse rimanere, comunque credo che per Bisoli potrà rappresentare un’arma in più, perché ha dimostrato in alcuni casi di essere un giocatore utilissimo alla causa.

Un colpo di mercato può esserci o bisogna restare con i piedi per terra? Alcuni giocatori importanti potevano arrivare ma sfortunatamente non siamo riusciti a prenderli, credo che grossi nomi non arriveranno ma giocatori perfetti per questa società si, dobbiamo stare attenti alle condizioni economiche del club

Per Acquafresca invece a che punto siamo? È un giocatore che abbiamo chiesto, in questo momento comunque è tutto fermo, ne stiamo parlando

Per finire, che Bologna sarà e che obiettivo avrà quest’anno? Credo che l’obiettivo reale sia la salvezza tranquilla ed è quello che ad ora abbiamo le possibilità di fare.

[Luca Angelini Fonte: www.zerocinquantuno.it]