Brignoli eroe di giornata: il suo gol vale il primo punto per il Benevento

391

Brignoli eroe di giornata: il suo gol vale il primo punto per il BeneventoEroe della diciassettesima giornata di campionato é Alberto Brignoli, portiere del Benevento, che ha segnato il gol del pareggio con il Milan

BENEVENTO – Con un colpo di testa nei minuti di recupero della partita contro il Milan, il portiere Alberto Brignoli ha regalato al Benevento il primo storico punto in Serie A, dopo quattordici sconfitte consecutive. Non succedeva da sedici anni che un estremo difensore realizzasse un gol, da quando il 1° aprile 2001 Taibi segnò su azione in Reggina-Udinese.  Il portiere giallorosso entra così nella storia e diventa il quinto portiere in assoluto a siglare un gol in Serie A su azione. Dopo Rampulla, Taibi, Sentimenti e Rigamonti. Senza dimenticare Marco Amelia che realizzò nelle Coppe Europee.

Bergamasco di Trescore Balneario, 26 anni, Brignoli é di proprietà della Juventus dal 2015. Nel corso di questi anni il club bianconero lo ha girato in prestito a Ternana, Sampdoria, Leganes e nell’estate scorsa al Benevento. Con la maglia giallorossa ha finora collezionato otto presenze e subito 18 gol.

La dichiarazioni nel post partita

Intervistato nel dopo partita,ì Brignoli ha dichiarato di non avere avuto alcuna esitazione a salire quando i suoi compagni lo hanno invitato a farlo, perchè la sua squadra era sull’1-2 e non c’era più niente da perdere. Dopodiché ha chiuso gli occhi e ha provato a saltare. “Ho fatto un tuffo da portiere non da attaccante”.

Si é detto felice perchè il Benevento ha perso tante gare 90′ minuti, alcune delle quali in maniera immeritata e per una volta é successo il contrario, dopo tre mesi di sacrifici da parte di tutti. Dopodichè il numero uno giallorosso ha aggiunto che sarebbe poco onesto e egoistico parlare solo di stesso. É contento non per se stesso, ma per tutti: per la gente, per la società, per il presidente che non ha mai detto una parola fuori posto. “Salvezza? “Sarà difficilissimo, ma arriveremo all’ultima partita a giocarcela a testa alta“.