Cagliari, Ficcadenti: “Abbiamo tenuto spesso il pallino del gioco, uniche pecche nel reparto offensivo”

Un Massimo Ficcadenti visibilmente soddisfatto, quello che si presenta ai microfoni dopo il pareggio che il Cagliari ha colto a Palermo, in extremis come due settimane fa contro l’Atalanta.

Si sono visti in campo ben cinque attaccanti più Cossu, durante la partita. Ma non è bastato, come concorda Ficcadenti. “Credo che oggi il minimo che potevamo ottenere, per quanto fatto, fosse il pareggio. Abbiamo tenuto il pallino del gioco per gran parte del match e le uniche pecche le abbiamo evidenziate dal punto di vista offensivo, al momento di concludere”.

Cellino, alla vigilia, aveva confermato l’allenatore incondizionatamente. Ficcadenti glissa.”Noi allenatori non siamo mai tranquilli, quindi andiamo avanti e lavoriamo. Oggi penso alla partita e al gioco che stiamo producendo dall’inizio del campionato. Anche contro l’Atalanta meritavamo di più, ma questo è un limite: dobbiamo migliorare negli ultimi trenta metri ed essere cattivi sotto porta. Nel calcio, se non segni, non hai mai ragione”.

[Fabio Frongia – Fonte: www.tuttocagliari.net]