Cagliari: Zola fa il punto della situazione alla vigilia della sfida di Bergamo

181

logo-cagliariCAGLIARI – Al centro sportivo di Assemini si è svolta la consueta conferenza stampa di Gianfranco Zola alla vigilia della sfida di Bergamo contro l’Atalanta. Ecco le parole del tecnico rossoblù: “Dubbi di formazione viste le assenze di Rossettini e Ekdal? Adesso vediamo, sto facendo delle valutazioni a riguardo. Non mi fossilizzo tanto sul modulo, penso più al l’atteggiamento in campo. Per la trequarti abbiamo Farias, Sau e hanno fatto bene quando hanno giocato. C’è anche Husbauer che può giocare lì. L’importante è avere equilibrio in quella reparto. Il problema non è chi sostituisce Ekdal, ma devo trovare l’equilibrio. Husbauer? Non è ai livelli che mi aspetto che sia, il ragazzo però sta lavorando tanto, forse non è ancora il momento ma si ritaglierà il suo spazio. Pronti per la difesa a tre? È una soluzione che non ho ancora valutato, non abbiamo lavorato molto dopo Parma su questo modulo. Condizioni fisiche della squadra? Sau è pienamente recuperato, ha fatto una bella settimana e posso contarci al 100%. Gli indisponibili sono i due squalificati e gli infortunati (Balzano, Cossu, Ibarbo). Abbiamo avuto qualche problema di influenza ma niente di serio.

Le maggiori difficoltà? Forse quando dobbiamo costruire noi la squadra, i miei ragazzi danno il meglio quando gli avversari fanno la partita. Il risultato di domani dipende da noi e non da quella che fa l’Atalanta. Dobbiamo avere una nostra identità, mi aspetto una prova di maturità. Cop? Cresce ogni giorno e si adatta sempre meglio con i compagni. Vedo un’ottima intesa con Sau, sono molto contento di lui. È un giocatore sempre pronto e attento. Mi ricorda Chiesa nella rapidità di esecuzione, non in termini di potenza e tiro. Conti potrà giocare? È cresciuto molto, lui è il Capitano e mi piace come sta vivendo questo momento, non so se sarà domani. Anche perché chi sta giocando al suo posto, sta giocando molto bene. Si sta comportando da professionista, noi sappiamo che quando Daniele giocherà farà una grande partita. Non so se sarà domani, anche perché non è stato bene stanotte. Anche se sta male è con noi, si sta comportando da capitano vero. La situazione di Parma? È una situazione difficile, mi dispiace perché conosco la società e l’ambiente. Mi dispiace per Donadoni, sapete l’ottimo rapporto che ho con il mister. Sinceramente mi dispiace. Che partita mi aspetto contro l’Atalanta? È una squadra che ha negli attaccanti i giocatori più pericolosi. Sono veramente molto bravi, noi dobbiamo essere bravi a non far arrivare in area palle telecomandate, ma possibilmente dovranno essere sporche o facili da gestire. Benedetti o Ceppitelli al posto di Rossettini? Ceppitelli ha più esperienza ma era infortunato, Benedetti è inesperto ma si è sempre allenato. Io so chi giocherà ma non ve lo dico. Gonzalez a destra? Mi dà solidità”.

[Marco Deiana – Fonte: www.tuttocagliari.net]

Articoli correlati