Calciomercato Serie A, Joao Mario al Benfica: tutte le trattative dei club

29

Serie A 2021/2022

Calciomercato Serie A: tra acquisti, cessioni e prestiti, continuano le trattative dei club nella sessione estiva. Tengono banco l’ipotesi Locatelli per la Juventus e la firma di Joao Mario con il Benfica

MILANO – Continua la sessione estiva del calciomercato Serie A 2021-2022 che – secondo le direttive della Figc – si chiuderà martedì 31 agosto 2021. Tra spending review e colpi di scena, i club italiani continuano a contendersi i pezzi più pregiati del mercato in vista del nuovo campionato: soprattutto, come nel caso della Juventus, molti giocatori sono ancora in bilico per il loro posto all’interno della squadra, che potrebbe riservare per loro delle possibili partenze. Di seguito la situazione del mercato al 13 luglio 2021.

Inter

Ormai è ufficiale: via Joao Mario. Il centrocampista portoghese ha concluso positivamente la sua trattativa con il Benfica. Non senza strascichi che potrebbero portare in tribunale: infatti, lo Sporting Club de Portugal ha già annunciato che farà causa al club nerazzurro, a causa di una presunta violazione del contratto del 2016. Che prevedeva un divieto di cessione ad altre squadre rispetto a quella – appunto – dello Sporting. Ancora nessuna certezza, invece, sul fronte Lautaro Martinez: stando a quello che scrivono i principali media nazionali, il rinnovo del bomber argentino è ancora in bilico con l’Inter. Mentre l’Atletico Madrid continua il pressing per averlo in Spagna. Trovato anche il sostituto di Hakimi: nei piani di Beppe Marotta, Hector Bellerin dell’Arsenal potrebbe essere il giocatore ideale. Anche considerando il budget a disposizione.

Juventus

La Juve conta chi c’è e chi non potrebbe dover lasciare i colori del club: Daniele Rugani – in forza al Cagliari secondo la formula del prestito – torna in bianconero e potrebbe restarci. Considerando il favore che ha tradizionalmente raccolto presso il tecnico della Juve Massimiliano Allegri. Idem per il portiere Mattia Perin e il difensore Luca Pellegrini, che a loro volta rientrano dalla stagione con il Genoa e che potrebbero servire ancora bene la squadra. Anche considerando l’orientamento attuale della Juve, più propensa a risolvere in casa – piuttosto che fuori – i problemi di organico. Ancora nessuna notizia, invece, sul fronte Manuel Locatelli: è noto comunque che Juventus e Sassuolo parleranno a brevissimo del futuro dell’azzurro. Che finora sembra non nascondere la sua predilezione per i bianconeri.

Milan

In arrivo notizie dalla Russia: secondo i media locali, il Milan sarebbe sulle tracce del trequartista croato Nikola Vlasic, attualmente in forza al Cska Mosca. Si tratterebbe di una manovra che servirebbe a colmare il vuoto a centrocampo lasciato dal turco Hakan Calhanoglu, passato pochi giorni fa ai rivali dell’Inter. Stando a quanto scrivono – inoltre – alcuni media nazionali, sembra che Luis Alberto voglia lasciare la Lazio, dove attualmente milita. Ma sembra che i suoi agenti lo abbiano proposto a diversi club fra cui – appunto – il Milan. A tal proposito, comunque, il patron della Lazio Claudio Lotito non lo lascerebbe partire da Roma per meno di 60 milioni di euro. Attese conferme, invece, per Fodé Ballo-Touré. Il francese sarebbe infatti ai dettagli con i rossoneri: l’accordo con il Monaco – dove attualmente milita – sarebbe di 5 milioni di euro per il trasferimento.

Roma

Buone notizie da parte di Edin Dzeko: ad allontanare le ipotesi di cessione e a smentire i rumour ci ha pensato lui stesso oggi, attraverso un post pubblicato sui suoi canali social: “Diciannovesima stagione da professionista – ha scritto su Instagram – e sempre più carico e motivato”, così Dzeko. Che – a quanto pare – al calciomercato e al cambio di casacca non ci pensa proprio. Anzi, l’attaccante bosniaco della Roma è sempre più concentrato sul suo ruolo all’interno del gruppo. Vale la stessa cosa per Chris Smalling che – sempre oggi – ha scritto un post sui social dove si diceva ansioso di tornare a lavoro con la Roma. Infine sta prendendo piede la voce secondo cui Mauro Icardi potrebbe lasciare la Francia e approdare proprio nella squadra allenata da Mourinho.

Articoli correlati