Catania, Gasparin: “L’espulsione ci ha messo in difficoltà, meritavamo i tre punti”

CATANIA –Dalla zona mista dello stadio Angelo Massimino, le parole del direttore generale del Catania, Sergio Gasparin.

Sergio Gasparin (direttore generale Catania): “É un gran peccato per quello che abbiamo messo in campo, per l’impegno e per il gioco. Anche negli ultimi minuti, anche rischiando qualcosa, ci abbiamo provato. Meritavamo la vittoria per quello che si è visto in campo nell’arco dei 90 minuti. L’espulsione è stata giusta, “purtroppo”, ci ha messo in difficoltà, ma a mio avviso manca qualche doppio giallo al Torino. Non mi è piaciuto l’atteggiamento del quarto uomo, che non ha avuto buon senso, fissandosi sulla nostra panchina in maniera esagerata , bloccando il gioco per far allontanare Maran, quando doveva pensare a cosa succedeva in campo. In questo Catania c’è poco da correggere, le operazioni saranno di contorno, alcuni giocatori verranno dati in prestito per poter giocare di più rispetto a Catania, e possibilmente arriveranno rinforzi per tappare qualche buco. Spero che il mercato non incida mai sulle prestazioni dei giocatori. Per quanto riguarda Lodi non è arrivata nessuna offerta dall’Inter, e ribadisco che non si muoverà nessuno. Non abbiamo ancora sentito l’agente di Marchese, abbiamo cercato più volte di parlare del contratto ma ancora nulla. Su Morimoto ci sono degli interessi da parte da qualche società.

Caraglio?
“É un attaccante che gioca in Cile che ha un ottima struttura fisica, è stato seguito dal nostro staff, ma ha un passaporto non comunitario e quindi è un problema da valutare.

[Giuseppe Puglisi – Fonte: www.mondocatania.com]