Catania-Juve Stabia 3-1 – cronaca e interviste post partita

345

Catania Juve Stabia cronaca diretta live risultato in tempo reale

CATANIA – Catania vittorioso per la prima di campionato davanti il suo pubblico. Subito in svantaggio nel primo tempo al 19’ con il goal di Lisi grazie ad un errore difensivo. Catania che reagisce bene e con carattere, così riesce a pareggiare con un bellissimo goal di Calil il quale, lanciato a rete con un perfetto lancio lungo direttamente dalla difesa ad opera di Scoppa, salta con un pallonetto il portiere al 36’. Calil che segna il suo secondo goal nel giro di sette giorni. Primo tempo che si chiude con il risultato di 1-1.

Nella ripresa il Catania passa in vantaggio subito dopo l’intervallo con Paolucci al 51’il quale raccoglie un disimpegno difensivo dopo perfetto contropiede di Russotto. La Juve Stabia si porta in avanti con attacchi sterili e così il Catania chiude l’incontro con il terzo goal che arriva nel 2 minuto di recupero ad opera di Di Cecco che riesce a sdradicare il pallone dai piedi del difensore ospite, va da solo verso la porta riesce a saltare il portiere e insacca. Tutta la panchina entra in campo ad esultare dopo il terzo goal. Episodio che viene sottolineato durante le interviste dei giocatori in sala stampa.

In sala stampa ben quattro giocatori rispondono alle domande dei cronisti presenti:

Andrea Russotto (Attaccante Catania)

“Era importante vincere e ci siamo riusciti contro una squadra che viene classificata da tutti come pretendente a vincere il campionato di Lega Pro di quest’anno. Sono contento per la mia prestazione e per i tre punti in campionato. Abbiamo preparato bene la partita il mister ci ha detto di credere in noi stessi e ci ha tranquillizzato tutta la settimana. I risultati si sono visti in campo, per noi è uno che sente la partita come noi giocatori, per voi è il mister per noi è un amico. L’aspetto mentale oggi ha fatto la differenza in campo. Stavamo giocando bene e su una ripartenza hanno segnato, abbiamo ribaltato il risultato e abbiamo chiuso con una grande vittoria”.

Giuseppe Fornito (Attaccante Catania)

“Siamo tutti contenti per la vittoria che ci da il morale. É stata la vittoria del gruppo, al terzo goal abbiamo esultato tutti e abbiamo festeggiato tutti insieme ad abbracciare Di Cecco. Ogni vittoria è bella e dobbiamo continuare con umiltà e cattiveria. Se noi diamo qualcosa in più la gente viene allo stadio come oggi che è riuscita a fare la differenza, è stato il dodicesimo uomo in campo”.

Marco Biangianti (Capitano Catania)

“Sono molto contente per diversi motivi e posso dire che il mio ritorno al Massimino in una gara ufficiale è stata come me la sognavo da tempo. Era una gara importantissima e abbiamo vinto, sono felice. Siamo partiti non bene e abbiamo subito goal, dopo pian piano loro hanno fatto girare la palla ma mai pericolosi e noi abbiamo ribaltato il risultato con merito. Noi dobbiamo migliorare molto ma ci sono sicuramente delle cose positive, siamo stati bravi a reagire, siamo felici, una bella vittoria. Un giorno particolare, oggi era giorno 27, lo stesso numero della mia maglia, era la prima in campionato, è stata una festa e sono molto contento. Non dobbiamo pensare ai punti di penalizzazione pensiamo a vincere la prossima”.

Domenico Di Cecco (Centrocampista Catania)

“Grande goal e grande soddisfazione. Mi sono meravigliato per l’abbraccio di tutta la panchina, le parole che mi hanno detto è quello che fa più piacere. Ho sempre dato una mano ai compagni anche dalla panchina. Un goal voluto e sinceramente la porta mi sembrava grande 2 centimetri e ci sono riuscito. Ho regalato al gruppo una grande vittoria”.

A cura di Giuseppe Puglisi – Mondo Catania

Articoli correlati