Conte: “8 punti sono importanti ma non devono farci perdere la concentrazione”

logo-juventusConte a Sky Sport

“Sono moderatamente soddisfatto, questa è una tappa che ci avvicina al nostro obiettivo. Inizia la discesa da oggi? No, manca ancora una partita alla fine del girone d’andata e c’è un girone di ritorno da giocare. 8 punti sono importanti ma non devono farci perdere la concentrazione, può capitare di tutto. In poco tempo abbiamo preso 13 punti alla Roma. Stupito dalla mia squadra? La crescita tattica di mentalità, c’è una voglia da parte di tutti di partecipare a entrambe le fasi, gli avversari ci conoscono, quindi anche noi abbiamo cercato di trasformare i nostri punti deboli in punti forti. I miei ragazzi hanno visto che vincere è bello, e vogliono continuare a farlo. Si sono messi tutti a disposizione con umiltà e partecipazione in entrambe le fasi. Il calcio di Garcia simile al mio? Non scordiamo tutto quello che ho vinto, si dà sempre troppo per scontato quello che facciamo. La Roma sta facendo molto bene, ha un tasso qualitativo importante, se oggi la Juve non avesse preparato bene la partita sarebbero stati dolori, ma l’abbiamo fatto alla perfezione”.

Conte a Rai Sport

“Sono molto soddisfatto perché l’avevamo preparata in questa maniera ed è accaduto quello che pensavamo. Contento perché c’è sempre un lavoro dietro e ho la fortuna di avere dei ragazzi che credono in quello che dico e facciamo. La storia degli aiutini? Abbiamo risposto sul campo, noi conosciamo l’unico modo per rispondere a queste chiacchiere da bar tra tifosi. Poi c’è il rettangolo verde e il pallone che bisogna far cantare. In questi due anni e mezzo abbiamo sempre risposto sul campo, qualche volta in maniera clamorosa. Partita facile? Non penso, abbiamo affrontato una squadra forte che possiede giocatori tecnici. Se non l’avessimo preparata nella giusta maniera sarebbe stata tosta, loro erano imbattuti. Scudetto vinto? Sono chiacchiere che può fare il tifoso. L’ho detto anche ieri, sarebbe stato un passo importante la vittoria. Se pensiamo che questi otto punti bastino e avanzano per arrivare la fine perderemo concentrazione e spirito di sacrificio. I punti recuperati da noi possono recuperarli anche le altre su di noi. C’è un percorso lungo, da completare, non siamo nemmeno arrivati al giro di boa. Cerchiamo di buttarci con la testa in tutto quello che facciamo, vogliamo fare qualcosa di storico”.

Conte a Mediaset Premium

“Abbiamo cercare di limitare la Roma. Sapevamo dei loro pregi, se trova spazi diventa devastante. Scudetto? Eravamo sotto di cinque punti, ora siamo in vantaggio di otto. Dobbiamo mantenere la voglia di fare bene, altrimenti le altre ci recuperano punti come abbiamo fatto noi in questi mesi. Totti? Rispondiamo sul campo, insegno questo ai miei calciatori. Lo facciamo da due anni e mezzo, anche in maniera clamorosa”.

[Yuri Dell’Aquila – Fonte: www.vocegiallorossa.it]