De Canio: “Con la Lazio tentiamo l’impresa”

217 0

Il tecnico salentino non è abbattuto dopo la sconfitta nel derby: “Stiamo disputando buone prestazioni, con un po’ di fortuna avremmo qualche punto in più”. A Roma mancheranno Giacomazzi, squalificato, e Olivera infortunato.

Fare risultato a Roma per dimenticare il derby. E’ l’imperativo in casa Lecce, reduce dal ko interno con il Bari e atteso dalla difficile trasferta con la Lazio seconda in classifica: “Secondo me il derby è stato deciso da un episodio, era una gara in equilibrio e che stavamo controllando – dice il tecnico dei salentini De Canio alla vigilia del match con i biancocelesti -. Il derby è sempre una gara che si gioca sul filo dei nervi. Penso che sia meglio, comunque, scendere in campo subito”.

A Roma De Canio dovrà fare a meno di Giacomazzi, squalificato, e di Olivera infortunato: “Devo parlare per  verificare la condizione di tutti, quando si giocano delle gare ravvicinate ci possono essere delle problematiche dell’ultimo momento. Con due partite in tre giorni si ha meno tempo per preparare la partita, ma questo è un discorso che vale per tutti”. Poi l’allenatore materano analizza il momento della sua squadra e dei suoi prossimi avversari: “Ultimamente abbiamo disputato delle buone prestazioni, magari qualche risultato ci ha penalizzato oltre i nostri demeriti e con un pizzico di attenzione e fortuna in più, ora avremmo potuto avere qualche punto in più in classifica. Domani affronteremo una Lazio che reputo tra le squadre più ricche di talento del nostro campionato; grossi meriti vanno a Reja, ma anche la società è riuscita ad allestire una rosa ricca di qualità. Speriamo di continuare sulla scia delle ultime prestazioni, con un pizzico di fortuna in più, che può accompagnare una grande impresa”.

[Redazione Lecce Giallorossa – Fonte: www.leccegiallorossa.net]