Una rete di Koulibaly manda i Senegal agli ottavi di finale

698

Ecuador Senegal cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Ecuador – Senegal del 29 novembre 2022 in diretta: sconfitta la squadra sudamericana che era riuscita a pareggiare con Caicedo l’iniziale svantaggio di Sarr

AR-RAYYAN – Martedì 29 novembre 2022, alle ore 16, allo Stadio Internazionale Khalifa di Ar-Rayyan,  l’Ecuador affronterà il Senegal nella terza e ultima giornata del Girone A, dei Mondiali del Qatar 2022.

Sfida importantissima per il passaggio agli ottavi di finale. I sudamericani, dopo la vittoria per 2-0 contro i padroni del Qatar nella gara inaugurale e il pareggio per 1-1 contro l’Olanda, si ritrovano in testa al raggruppamento, a pari merito con gli Arancioni, con 4 punti. Tutte le reti finora realizzate portano la firma di Valencia, che,, però, uscito malconcio dall’ultimo match, potrebbe essere costretto a saltare questo appuntamento. L’Ecuador era arrivato quarto nel girone di qualificazione della CONMEBOL e nella sua storia si è qualificato a quattro edizioni del campionato del mondo (2002, 2006, 2014, 2022), raggiungendo gli ottavi di finale nel 2006; occupa il quarantaseiesimo posto della classifica mondiale FIFA. Per passare il turno gli é sufficiente un pareggio. Gli africani, dopo la sconfitta per 0-2 contro la formazione di van Gaal e il successo per 1-3 contro la Nazionale qatariota, seguono a quota 3 punti. I campioni d’Africa in carica partecipano alla competizione iridata per la seconda volta consecutiva. Nel 2018, in Russia, i Leoni erano usciti nella fase a gironi in un raggruppamento che li vedeva con Colombia, Giappone e Colombia. Con una vittoria si qualificherebbero matematicamente agli ottavi di finale; in cao di pareggio dovrebbero sperare in un miracoloso successo del Qatar contro l’Olanda. Le due rappresentative si sono incontrate soltanto una volta in amichevole, nel maggio 2002, quando finì 0-1 in favore del Senegal.

Tabellino

ECUADOR: Galindez H., Caicedo M., Estrada M. (dal 19′ st Reasco D.), Estupinan P., Franco A. (dal 1′ st Sarmiento J.), Gruezo C. (dal 1′ st Cifuentes J.), Hincapie P., Plata G., Preciado A. (dal 40′ st Porozo J.), Torres F., Valencia E.. A disposizione: Dominguez A., Ramirez M., Arreaga X., Cifuentes J., Ibarra R., Mena A., Pacho W., Palacios D., Porozo J., Preciado E., Reasco D., Robert Arboleda, Rodriguez K., Sarmiento J. Allenatore: Alfaro G..

SENEGAL: Mendy E., Ciss P. (dal 29′ st Mendy N.), Dia B. (dal 45’+5 st Cisse P. A.), Diallo A., Gueye I., Gueye P., Jakobs I., Koulibaly K., Ndiaye I. (dal 30′ st Dieng B.), Sabaly Y., Sarr I.. A disposizione: Dieng S., Gomis A., Ballo-Toure F., Cisse P. A., Diatta K., Diedhiou F., Dieng B., Jackson N., Loum M., Mendy F., Mendy N., Name M., N’Diaye M., Sarr P. M. Allenatore: Cisse A..

Reti: al 23′ st Caicedo M. (Ecuador) al 44′ pt Sarr I. (Senegal) , al 25′ st Koulibaly K. (Senegal) .

Ammonizioni: al 21′ st Gueye I. (Senegal).

La presentazione del match

QUI ECUADOR – Mancherà lo squalificato Mendes. Alfaro dovrebbe affidarsi  al modulo 4-3-3 con Dominguez tra i pali e retroguardia formata al centro da Torres e Hincapié e sulle fasce da Preciado e Etupinan. In mezzo al campo Caicedo, Gruego e Franco. Attacco affidato a Ibarra, Estrada e Valencia.

QUI SENEGAL – Gli africani guidati da Aliou Cissè scenderanno in campo con un modulo speculare. Tra i pali ci andrà il portiere del Chelsea Mendy, in difesa ci saranno Sabaly, Koulibaly, Cissé e Diallo. Papa Gueye sarà in cabina di regia con Gueye, Kouyate e Mendy. Il tridente offensivo sarà formato da Diatta, Dia e Ismaila.

Le probabili formazioni di Ecuador – Senegal

ECUADOR (4-3-3): Dominguez, Preciado, Torres, Hincapiè, Estupinian; Caicedo, Gruezo, Franco; Ibarra, Estrada, Valencia. Allenatore: Alfaro

SENEGAL (4-3-3): Mendy F., Sabaly, Koulibaly, Cisse, Diallo; Gueye, Kouyate, Mendy; Diatta, Dia, Ismaila. Allenatore: Cisse

Dove vedere la partita in tv e in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su Rai Sport+ tramite Smart TV, console (PS4, PS5 o XBOX One), in diretta streaming su tablet e smartphone grazie all’app di RaiPlay o direttamente su browser tramite il proprio PC.