Emergenza Coronavirus: la FIGC è pronta a ricominciare

138

L'app "Immuni" pronta a sbarcare anche in Serie A

“Gruppo chiuso per la ripresa degli allenamenti” unica opzione a garantire la sicurezza, la Federcalcio vuole riprendere il campionato.

ROMA – Le segnalazioni di 17 medici di Serie A sono già state recepite dalla Commissione medico Scientifica della Federcalcio, che a sua volta le ha portate all’attenzione del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, e saranno sottoposte ad una analisi approfondita per migliorare la sicurezza dei giocatori durante la ripresa degli allenamenti. Da Via Allegri hanno fatto notare come la questione sia già stata affrontata e che si sta già lavorando per ottimizzare tutti i protocolli, ma si teme comunque una strumentalizzazione della situazione. C’è comunque molta apprensione perché le direttive che verranno date ai giocatori alla ripresa delle attività sportive potrebbero poi essere modificate da successivi suggerimenti e/o decreti dei ministri. Riguardo poi l’opzione “Gruppo chiuso per la ripresa degli allenamenti”, si è evidenziato che era stata ritenuta, all’unanimità dalla Commissione medico scientifica, come la scelta che dava più garanzie per la tutela della salute. La FIGC resta, adesso, in attesa del nuovo referente medico della Lega di Serie A all’interno della Commissione, dopo le dimissioni di Tavana.

Articoli correlati