Empoli, Martusciello gongola: Gilardino ultimo colpo

331
Gilardino, colpo dell'Empoli
Gilardino, colpo dell’Empoli

Giovanni Martusciello non sta nella pelle. Il tecnico esordirà l’anno prossimo in serie A, e nel calcio, come allenatore dell’Empoli. Il presidente Fabrizio Corsi, per la prossima stagione, sta allestendo una squadra che dovrebbe salvarsi senza problemi. L’ultimo colpo, in ordine di tempo, è l’arrivo di Alberto Gilardino. L’ex centrocampista e simbolo dei toscani (118 presenze e 12 reti tra il 1995 e il 1999) ha per le mani molto talento ed un trio d’attacco (Saponara-Maccarone-Gilardino) potenzialmente devastante e in grado di mettere sotto pressione tutte le difese della serie A.

Gilardino e non solo

Giovanni Martusciello rischia di guidare un Empoli pieno zeppo di talento il prossimo anno. La squadra toscana ha visto partire Mario Rui, Tonelli, Zielinski e Paredes, ma ha piazzato dei colpi niente male. L’ultimo di questi è Gilardino, arrivato gratis dal Palermo. Non vanno, però, dimenticati, gli arrivi di Tello e Matheus Pereira tramite l’asse con la Juventus. I due sono giocatori di sicuro talento che, in un ambiente come quello dell’Empoli, potrebbero spiccare il volo. Sulla fascia mancina è arrivato l’esperto Pasqual, mentre, al centro della retroguardia, è stato ingaggiato Bellusci, reduce dall’esperienza in Championship con il Leeds. Se, alla fine, Corsi riuscisse a trattenere Saponara (per lui nessuna offerte dalle big, solo qualche timido interesse da parte del Bologna), allora Martusciello avrebbe una squadra in grado di salvarsi senza patemi.

Vecchietti, ma terribili

La coppia Gilardino-Maccarone sarà anche vecchia (70 anni in due), ma somma in totale 262 reti in serie A (l’ex campione del mondo 188, Big Mac 74), quindi non dal punto di vista realizzativo, l’Empoli non dovrebbe avere problemi. La qualità, poi, sarà garantita dai vari Buchel, Tello e Matheus Pereira. Se rimane Saponara, poi, i toscani potranno veramente divertirsi. Toccherà a Martusciello amalgamare il tutto, ma, quest’Empoli, rischia di creare parecchi grattacapi alle altre squadre di serie A.

Articoli correlati