Escudero, “il gemello di Maradona”

Così lo chiamavano in Argentina, “Il gemello di Maradona”, o meglio, “Los Gemelos Maradona”, i gemelli di Maradona, quando giocava assieme al gemello Zarate, nella squadra del Velez.

Escudero nasce come trequartista, ma molto spesso ha giocato nella zona sinistra del campo, come esterno sinistro di centrocampo. Per questo motivo il ragazzo, classe 1987, rappresenterebbe un obiettivo di mercato plausibile per la società di Corte Lambruschini, che come sappiamo da mesi ormai sta cercando un’ala sinistra.

In questo momento il ragazzo è in forza al Villareal, squadra ripescata, per le vicissitudini del Maiorca, in Europa League, che fu disposta ad un esborso di 6 milioni di euro per portare Escudero in Spagna dall’Argentina.

Alla Samp questo tipo di giocatore farebbe comodissimo, in quanto è un esterno sinistro molto bravo nell’accentrarsi e dotato di un gran tiro dalla distanza, in grado di adattarsi perfettamente nel 4-4-2 di Di Carlo.

[Mirko Grita – Fonte: www.sampdorianews.net]