Ferrara: “Catania squadra veloce ed aggressiva”

Sul campo caldo di Catania: “Qui ci sono dei professionisti seri che devono essere abituati a qualsiasi campo. Immagino che a Catania la temperatura possa essere calda però se disputiamo il campionato di serie A dobbiamo essere assolutamente pronti ad affrontare ogni tipo di partite”.

Sul capitano: “Il capitano sarà Maresca”.

Sulla formazione: “Dico solo che gioca Mustafi…”

Sui calci da fermo: “Tutte le settimane li proviamo. Io ho anche parlato con i ragazzi. Diventa una questione di attenzione a quella che è la marcatura. Il sottoscritto dà prima della partita delle marcature che però possono variare durante la partita”.

Sui recuperi: “Hanno bisogno di recuperare la condizione migliore. Può essere recuperata durante le partite e può essere recuperata durante gli alenamenti”.

Sul come affrontare la gara di Catania: “L’elmetto non ce lo toglieremo, però anche se con l’elmetto qualche partita si può perdere”.

Sul Catania: “Hanno dimostrato una grande forza e grande parte della forza la trovano nel loro campo di casa. Sappiamo di affrontare una squadra veloce e aggressiva, una squadra che ha degli elementi che nell’uno contro l’uno sono molto dotati, quindi creare la superiorità numerica. La gara è difficile e l’importante è interpretarla nella maniera giusta”.

Sulle condizioni del gruppo: “Sono buone. Eder è regolarmente convocato quindi gli unici che rimarranno a Genova saranno munari e Juan Antonio. Stanno tutti bene compatibilmente a quelli che sono stati i loro infortuni”.

[Andrea Piras – Fonte: www.sampdorianews.net]