Fiorentina – Atalanta 1-0: un gol di Piatek lancia i viola in zona Champions

2008

Fiorentina Atalanta cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Fiorentina – Atalanta del 20 febbraio 2022 in diretta: gara molto combattuta. Piatek sblocca il risultato, Malinovskyi pareggia ma il gol viene annullato. Nel finale gli orobici tentano il tutto per tutto senza riuscire a strappare l’1-1

FIRENZE – Domenica 20 febbraio alle ore 12.30, allo Stadio Artemio Franchi, andrà in scena Fiorentina – Atalanta, lunch match della ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: FIORENTINA - ATALANTA 1-0

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live! buon proseguimento di giornata a tutti!

SECONDO TEMPO

50' la Franchi finisce qui: vince la Fiorentina grazie a un gol di Piatek. Viola candidati a un posto in Champions

48' Hateboer si oppone a Sottil e la Fiorentina guadagna cosi un preziosissimo calcio d'angolo. Sugli sviluppi del corner però la palla termina in fallo laterale

46' cross sul secondo palo, Demiral stacca di testa ma manda la palla alta sopra la traversa!

44' annunciati cinque minuti di recupero

41' lancio in area di Demiral con la palla che prende un effetto strano ma Dragowski esce in presa sicura.

40' lancio lungo di Pessina per Scalvini ma i due non si intendono e la palla finisce in fallo laterale

36' ancora un cambio per l'Atalanta: é la volta di Mihaila che sostituisce Boga

33' l'Atalanta sta tentando il tutto per tutto in queste fasi finali della partita senza rendersi però mai realmente pericolosa

30' cambio anche nelle file dell'Atalanta: dentro Scalvini al posto di Toloi

30' doppio cambio per Italiano: dentro Maleh per Bonaventura e Terzic per Biraghi

29' cartellino giallo anche per Toloi per un fallo su Sottil

28' ammonito Amrabat per intervento falloso

26' punizione dalla trequarti per l'Atalanta, Boga calcia il pallone in area, Martinez Quarta spazza via la palla

22' doppio cambio anche nella Fiorentina: dentro Martinez Quarta per Milenkovic e Duncan per Castrovilli

18' ESPULSO Gasperini per proteste

17' confermato il fuorigioco, si rimane sull'1-0 per la Viola

16' si consulta il VAR

15' GOL ANNULLATO ALL'ATALANTA per fuorigioco. Maliovskyi aveva segnato sfruttando una verticalizzazione ma si é alzata la bandiernina del segnalinea

14' conclusione di Koopmeiners murata da Milenkovic!

12' triplo cambio per Gasperini: Pasalic per Djimsiti, Pessina per Freuler e per Freuler e Pezzella per Zappacosta

10' VANTAGGIO FIORENTINA! grande ripartenza della Fiorentina con Odriozola che affonda sulla fascia e serve Gonzalez che effettua un assist calibrato per Piatek. Il polacco si fa trovare pronto e di testa mette la palla alle spalle di Musso sbloccando il risultato e avvicinando la Fiorentina alla zona Champions

8' ottavo minuto della ripresa: al Franchi ancora 0-0

4' intervento duro di Hateboer ai danni di Biraghi, che rimane a terra

2' grandissima ripartenza della Fiorentina con Gonzalez che salta Dijmsiti, punta Castrovilli; quest'ultimo sbagli in pieno la conclusione e la palla termina dul fondo!

1' parte il secondo tempo! nessun cambio nelle due squadre

PRIMO TEMPO

47' la Fiorentina non sfrutta bene questo calcio di punizione perché Doveri fischia la fine del primo tempo

46' cartellino giallo anche per Demiral che ha letteralmente steso Bonaventura

44' ammonito Malinovskyi per un fallo su Piatek

42' Boga entra in area ma si allunga troppo la palla. Recupero di Igor che mette la palla in fallo laterale

38' grande giocata di Sottil, che prova a incrociare ma trova Musso pronto a spedire la palla in corner! Sugli sviluppi del calcio d'angolo la copertura di Zapacosta impedisce a Sottil di staccare e la palla finisce sul fondo

36' cambio nella Fiorentina. Torreira non ce la fa e lascia il posto a Amrabat

32' incursione in area di Koopmeiners che si trova da solo a tu per tu con Dragowski. Ad avere la meglio é il portiere che fa scudo con il corpo

30' mezz'ora di gioco e risultato ancora fermo sullo 0-0 con poche occasioni da gol per entrambe le squadre

28' Zappacosta si accentra e prova la conclusione ma il suo tiro viene murato dall'ottimo intevento di Odriozola

25' fallo di Torreira su Malinovskyi. Punizione da buona posizione in favore dell'Atalanta: la batte Koomminers che mette la palla in mezzo, il colpo di testa di Demiral spedisce la palla lontano dalla porta difesa da Dragowski

22' verticalizzazione di Koopmeiners per Boga ma é Milenkovic ad arrivare per primo sulla palla

20' a terra Torreira, a seguito di un contrasto nel corso dell'azione precedente

19' bella giocata di Sottil che crossa per Gonzalez, il quale prova la conclusione da distanza ravvicinata! Musso blocca la palla in due tempi

19' fallo commesso da Koopmeiners ai danni di Torreira

17 buona iniziativa offensiva di Malinovskyi che viene rimontato da Igor

15' incursione in area di Boga che però viene fermato da due avversari. Il segnalinee aveva comunque ravvisato una posizione di fuorigioco

15' ammonito anche Milenkovic, sempre per intervento falloso

12' gioco muovamente interrotto per u fallo di Sottil

11' ammonito Dijmsiti per un fallo assolutamente evitabile du Bonaventura. Già diffidato, salterà la prossima partita

9' problemi muscolari per Demiral

7' ritmi intensi in queste prime fasi di gioco

6' conclusione in rovesciata di Gonzalez ma la palla finisce larga

5' Biraghi cerca a profondità per Piatek ma c'é l'anticipo di Zappacosta

3' ottima ripartenza di Nico Gonzalez ma bravissimo Dijmasiti nella chiusura 

2' fallo di Dijmsiti

1' intervento falloso commesso ai danni di Sottil. Punizione per la fiorentina a metà campo

1' partiti! primo pallone battuto da Piatek

le squadre fanno il loro ingresso in campo

Un cordiale buona domenica a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.et ogni emozione di Fiorentina-Atalanta

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Odriozola, Milenkovic (dal 21' st Martinez Quarta), Igor, Biraghi (dal 30' st Terzic); Bonaventura (dal 30' st Maleh), Torreira (dal 36' Amrabat), Castrovilli (dal 21' st Duncan); Nico Gonzalez, Piatek, Sottil. A disposizione: Rosati, Fogli, Nastasic, Venuti, Saponara, Callejon, Ikone, Cabral. Allenatore: Italiano

ATALANTA (3-5-2): Musso; Toloi (dal 30' st Scalvini), Demiral, Djimsiti (dal 12' st Pasalic); Zappacosta (dal 12' st Pezzella), De Roon, Koopmeiners, Freuler (dal 12' st Pessina), Hateboer; Malinovskyi, Boga (dal 36' st Mihaila). A disposizione: Rossi, Sportiello, Maelhe, De Nipoti. Allenatore: Gasperini

Reti: al 10' st Piatek

Ammonizioni: Dijmsiti, Milenkovic, Malinovskyi, Demiral, Amrabat, Toloi

Espulsioni: Gasperini

Recupero: 2 minuti nel primo tempo

 

I convocati della Fiorentina

Portieri: Dragowski, Fogli, Rosati.
Difensori: Biraghi, Igor, M. Quarta, Milenkovic, Nastasic, Odriozola, Terzic, Venuti.
Centrocampisti: Amrabat, Bonaventura, Castrovilli, Duncan, Maleh, Torreira.
Attaccanti: Callejon, Gonzalez, Ikoné, Cabral, Piatek, Saponara, Sottil.

I convocati dell’Atalanta

10 Jérémie Boga, 28 Merih Demiral, 50 Tommaso De Nipoti, 15 Marten de Roon, 19 Berat Djimsiti, 11 Remo Freuler, 33 Hans Hateboer, 7 Teun Koopmeiners, 3 Joakim Mæhle, 18 Ruslan Malinovskyi, 20 Valentin Mihaila, 1 Juan Musso, 88 Mario Pašalić, 32 Matteo Pessina, 13 Giuseppe Pezzella, 31 Francesco Rossi, 42 Giorgio Scalvini, 57 Marco Sportiello, 2 Rafael Toloi, 77 Davide Zappacosta

Le dichiarazioni di Italiano alla vigilia

Parlando della partita di domani il tecnico viola ha detto che sarà “difficile anche se le vittorie e le prestazioni ci danno grande entusiasmo. Malinovksy, Pasalic o Boga non danno riferimenti. L’Atalanta non ha timore di nessuno e fa la partita su tutti i campi. Dobbiamo cercare di ripetere quello che abbiamo messo in campo nelle due gare precedenti contro di loro. Koopmeiners ha caratteristiche importanti ed estrema qualità. Fa il centrocampista, il trequartista, il difensore è un giocatore molto bravo. Credo che i tifosi anche grazie alla capienza aumentata saranno una spinta in più. Veniamo da due vittorie consecutive e quindi cerchiamo la continuità. Dragowski ha un’opportunità di tornare dal primo minuto. E’ un portiere di valore, le gerarchie a volte vengono cambiate anche o non solo per scelta dell’allenatore, vedi gli infortuni. Credo che metterà in campo tutta la sua voglia di rivalsa. E’ un portiere di valore. Vorrei che domani trovassimo un altro risultato positivo. Veniamo da due vittorie ottime e mi auguro che ci sia continuità nelle prestazioni, giocando bene in entrambe le fasi. Ogni partita è un esame e mi aspetto che domani si possa fare un ulteriore salto di qualità. E’ questione di maturità, mentalità e consapevolezza. Prendiamo proprio quello che ha fatto l’Atalanta, che per tre anni di fila va in Europa e impone il suo gioco in campionato. Noi possiamo crescere tanto, abbiamo tanti margini di miglioramento. Nessuno si deve sentire titolare inamovibile. L’ho provato sulla mia pelle da calciatore e questo cerco di non farlo mai. Io valuto tutti e cerco di far capire che nessuno può permettersi di sbagliare e poi non essere in discussione. Abbiamo quasi in tutte le partite cambiato la formazione. Nessun ragazzo in allenamento si tira indietro. Quindi per il momento proseguiamo così. Sono contento che gli stessi ragazzi restino sorpresi a volte di giocare dall’inizio, perché tutti si sentono pronti se chiamati in causa. Abbiamo uomini di qualità che devono trasformare le situazioni che creano anche in goal. E’ una crescita che deve ancora arrivare. Abbiamo una percentuale di palle goal molto alta. Tutti devono essere più presenti in zona goal anche partendo dagli esterni. E’ una questione di crescita individuale perché abbiamo una media altissima di goal, se ci aggiungiamo anche le reti degli esterni possiamo fare un altro step in più”. Italiano si é detto molto contento della sua partita di Piatek, “non per i goal. Sono contento per come si comporta, per le parole che dice. Pensa prima alla squadra che agli obiettivi personali. Sono rimasto stupito per come si è messo a disposizione e per come cerca di adattarsi con i movimenti in campo a quelle che sono le sue abitudini. Manda in porta i compagni e si allena bene. Vale lo stesso per quello che ho visto in Cabral. Ha fatto vedere di voler far parte di questa famiglia e quando è sceso in campo anche a La Spezia ha fatto vedere ottime cose”. Di Ikoné ha detto che”ha doti da grandissimo giocatore, ma è giovanissimo ed è arrivato in un reparto dove i suoi colleghi lavorano da sette mesi insieme. Quindi ha bisogno di crescere ed abituarsi. Sta imparando la lingua e per le nostre idee di calcio è funzionale al massimo. E’ un investimento della società che mostrerà il suo valore. Fa parte di un gruppo e di una squadra e mostrerà le sue qualità”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Daniele Doveri della Sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Costanzo e Passeri. Il quarto uomo sarà invece Meraviglia. Al VAR designato Banti mentre l’AVAR sarà Liberti.

La presentazione del match

Una sfida che si ripropone soltanto dieci giorni dopo l’incontro valido per i quarti di finale della Coppa Italia quando la squadra di Italiano si impose per 2-3. I Viola vengono dal successo esterno per 1-2 contro lo Spezia, con gol di Piatek e Amrabat,  e in classifica sono ottavi con 39 punti, frutto di dodici vittorie, tre pareggi e nove sconfitte con quarantatré gol fatti e trentatré subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno pareggiato tre volte, pareggiato una e perso due, siglando tredici reti e subendone sette. Di fronte troveranno gli orobici, reduci dal pareggio casalingo per 1-1 contro la Juventus e sono quinti con 44 punti, frutto di dodici vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte con quarantasei gol fatti e ventinove subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto una volta, pareggiato due e perso due, siglando sei reti e subendone sette. In settimana l’Atalanta, grazie a una doppietta di Dijmsiti, ha conquistato un’importante vittoria contro l’Olympiacos nella gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Sono 136 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di 60 vittorie della Fiorentina, 43 pareggi e 33 affermazioni dell’Atalanta. Nella gara di andata, lo scorso 11 settembre, ad imporsi furono i Viola con il risultato di 1-2.

QUI FIORENTINA – Italiano dovrebbe far scendere la squadra in campo con il modulo 4-3-3, con Terraciano tra i pali e con Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta e Biraghi a comporre il reparto difensivo. A centrocampo Bonaventura, Torreira e Duncan, alle spalle del tridente offensivo composto da Nico Gonzalez, Piatek e Saponara.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrà fare a meno degli indisponibili Ilicic, Miranchuk e Zapata, ai quali nelle ultime ore si é aggiunto, Muriel, uscito anzitempo contro l’Olympiacos. Dovrebbe rispondere col un modulo 3-4-2-1 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Toloi, Demiral, e Dijmsiti. In mezzo al campo Freuler e deRoon; sulle corsie Hateboer e Zappacosta. Unica punta Boga, supportato da Malinovskyi e Pasalic.

Le probabili formazioni di Fiorentina – Atalanta

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano, Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi, Bonaventura, Torreira, Duncan, Saponara, Piatek, Nico Gonzalez. Allenatore: Italiano

Indisponibili:  –

Squalificati:

Diffidati:  Castrovilli, Milenkovic, Odriozola

ATALANTA (3-4-2-1): Musso, Toloi, Demiral, Djimsiti, Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta, Malinovskyi, Pasalic, Boga. Allenatore: Gasperini

Indisponibili: Miranchuk  (Lesione al bicipite femorale), Muriel (Problema al flessore), Palomino (Problema al flessore), Zapata (Problema muscolare)

Squalificati:

Diffidati: Demiral, De Roon, Djimsiti, Zappacosta

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Fiorentina – Atalanta, valido per la ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La gara sarà visibile anche su Sky Sport Calcio (202 del satellite), Sky Sport 4K (213 del satellite) e Sky Sport (251 satellite) e, per gli abbonati Sky, in streaming su SkyGo, app scaricabile gratuitamente.