Genoa-Catania: Le Interviste

GIAMPAOLO

“E’ una sconfitta che ci fa male doppiamente. Abbiamo giocato ad altissimo livello contro una squadra che crea molte occasioni. Ne abbiamo concessa solo una ed andiamo a casa senza punti.

“L’unica partita in cui dobbiamo rimproverarci qualcosa è nella gara di Lecce, anche se abbiamo portato punti solo nella trasferta di Milano.

MAXI LOPEZ

“Peccato non giocare contro la Fiorentina. Sarò allo stadio a fare il tifo. Domani torneremo a Catania, a mente fredda analizzeremo questa gara. La prestazione è stata buona ma non siamo riusciti a far risultato, su questo dobbiamo riflettere.

“Con Antenucci c’è sana rivalità. Io do’ il meglio, lui anche. Lavoriamo al massimo per far bene alla domenica. Se devo esser affiancato da qualcuno quello deve deciderlo il Mister. Noi facciamo quel che lui ci chiede

GASPERINI

“L’ultima spiaggia è venerdì sera contro l’Inter. Non era facile affrontare una buona squadra come il Catania e siamo stati bravissimi. Abbiamo giocato molto compatti ed accorti tra i reparti sfruttando ogni singola occasione per passare in vantaggio. Nonostante la sostituzione Rudolf mi è piaciuto, sta migliorando ma ancora deve crescere, ha ottime qualità. Sono soddisfatto perchè oggi non era semplice e poi mancavano anche tanti giocatori fondamentali. Per fortuna non è niente di grave l’infortunio di Palladino”.

“C’è molta attesa attorno a questo Genoa. Le critiche possono starci ma il campionato è molto equilibrato, difficile per tutti. Quando abbiamo perso lo abbiamo fatto sempre e comunque con onore”.

[Redazione Mondo Catania – Fonte: www.mondocatania.com]