Europei, Germania – Spagna 2-0: in gol Buhl e Popp

514

Germania Spagna cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Germania – Spagna del 12 luglio 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per gli Europei femminili

LONDRA – Martedì 12 luglio, al Brentford Community Stadium di Londra, la Germania affronterà la Spagna nella gara valida per la seconda giornata della fase a giorni dei Campionati Europei femminile; calcio di inizio alle ore 21. Le due squadre sono state inserite nel Gruppo B, del quale fanno parte anche Danimarca e Finlandia: in palio c’ é il passaggio del turno visto che vengo entrambe da vittorie importanti.  La Germania viene dal deciso 4-0 imposto alla Danimarca nella gara di esordio. Numero 5 del ranking Fifa e numero 2 di quello Uefa, ha vinto otto volte nelle ultime 12 (cinque volte di fila tra il 1995 e il 2013) e quindi parte sempre da favorita. Il bilancio delle ultime cinque sfide disputate é di tre vittorie e due pareggi, con diciassette gol fatti e sei subiti. La Spagna,  La Spagna è reduce dal 4-1 inflitto alla Finlandia. Numero 7 del ranking Fifa e numero 3 di quello Uefa, é alla sua quarta partecipazione all’Europeo: nelle altre tre ha conquistato la semifinale nel 1997 e i quarti di finale nel 2013 e nel 2017.  Nelle ultime cinque sfide ha vinto tre volte e pareggiato due, segnando quindici gol e subendone tre. A dirigere il match sarà la francese Stephanie Frappart, coadiuvata dalla connazionale Elodie Coppola e dall’italiana Manuela Nicolosi; quarto arbitro la macedone Ivana Projkovska. Al VAR i francesi Benoit Villot e Maika Vanderstichel.

Tabellino

GERMANIA D: Frohms M., Buhl K. (dal 42′ st Brand J.), Dabritz S. (dal 27′ st Dallmann L.), Gwinn G., Hegering M., Hendrich K., Huth S., Magull L. (dal 1′ st Lattwein L.), Oberdorf L., Popp A. (dal 17′ st Wassmuth T.), Rauch F. (dal 17′ st Kleinherne S.). A disposizione: Berger A., Schult A., Anyomi N., Brand J., Dallmann L., Doorsoun-Khajeh S., Freigang L., Kleinherne S., Lattwein L., Lohmann S.,  Wassmuth T. Allenatore: Voss-Tecklenburg M..

SPAGNA D: Panos S., Aleixandri L. (dal 25′ st del Castillo A.), Batlle O., Bonmati A., Caldentey M. (dal 39′ st Guerrero I.), Garcia L. (dal 17′ st Pina C.), Garcia S. (dal 25′ st Cardona M.), Guijarro P., Mapi Leon, Ouahabi L., Paredes I.. A disposizione: Lola, Misa, Abelleirar T., Cardona M., Carmona O., del Castillo A., Gonzalez Rodriguez E., Guerrero I., Ivana, Pereira A., Pina C., Sarriegi A. Allenatore: Vilda J..

Reti: al 3′ pt Buhl K. (Germania D), al 37′ pt Popp A. (Germania D).

Ammonizioni: al 27′ pt Rauch F. (Germania D), al 41′ st Oberdorf L. (Germania D).

Le convocate della Germania

Portieri: Ann-Katrin Berger (Chelsea), Merle Frohms (Wolfsburg), Almuth Schult (Angel City)
Difensori: Sara Doorsoun (Frankfurt), Giulia Gwinn (Bayern), Marina Hegering (Wolfsburg), Kathrin Hendrich (Wolfsburg), Sophia Kleinherne (Eintracht Frankfurt), Felicitas Rauch (Wolfsburg)
Centrocampiste: Jule Brand (Wolfsburg), Sara Däbritz (Lyon), Linda Dallmann (Bayern), Svenja Huth (Wolfsburg), Lena Lattwein (Wolfsburg), Sydney Lohmann (Bayern), Lina Magull (Bayern), Lena Oberdorf (Wolfsburg)
Attaccanti: Nicole Anyomi (Frankfurt), Klara Bühl (Bayern), Laura Freigang (Frankfurt), Alex Popp (Wolfsburg), Lea Schüller (Bayern), Tabea Wassmuth (Wolfsburg)

Le convocate della Spagna

Portieri: Sandra Paños (Barcelona), Lola Gallardo (Atlético), Misa Rodríguez (Real Madrid)
Difensori: Laia Aleixandri (Manchester City), Ivana Andrés (Real Madrid), Ona Batlle (Manchester United), Olga Carmona (Real Madrid), Sheila García (Atlético), María León (Barcelona), Leila Ouahabi (Manchester City), Irene Paredes (Barcelona), Andrea Pereira (Barcelona)
Centrocampisti: Aitana Bonmatí (Barcelona), Mariona Caldentey (Barcelona), Irene Guerrero (Levante), Patri Guijarro (Barcelona)
Attaccanti: Marta Cardona (Real Madrid), Athenea del Castillo (Real Madrid), Esther González (Real Madrid), Lucía García (Athletic Club), Salma Paralluelo (Villarreal), Claudia Pina (Barcelona), Amaiur Sarriegi (Real Sociedad)

La presentazione del match

QUI GERMANIA –  La Spagna dovrebbe scendere in campo col modulo 4-2-3-1 con Frohms porta e con la difesa composta al centro da Hendrich e Hegering e sulle fasce da Gwinn e Rauch. In mediana Oberdorf e Dabritz. Unica punta Schuller davanti ai trequartisti Huth, Magull e Buhl.

QUI SPAGNA –  La Spagna dovrebbe scendere in campo col modulo 4-3-3 con Pañosin porta e con la difesa composta al centro da Predes e Leon e sulle fasce da Battle e Ouahabi. A centrocampo Bonmatí, Guijarro e Caldentey. Tridente offensivo formato da Del Castillo, González, García

Le probabili formazioni di Germania – Spagna

GERMANIA ( 4-2-3-1) – Frohms; Gwinn, Hendrich, Hegering, Rauch; Oberdorf, Dabritz; Huth, Magull, Buhl; Schuller

SPAGNA (4-3-3): Paños; Battle, Paredes, León, Ouahabi; Bonmatí, Guijarro, Caldentey; Del Castillo, González, García

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta e  su Rai Sport + HD e   in streaming su sport.rainews.it e Rai Play.