Il dopo Cesena-Parma: Ficcadenti su Malonga, Jimenez, Ighalo ed altri protagonisti

Nella conferenza stampa del dopo partita Ficcadenti si è soffermato su alcuni giocatori del Cesena, ecco le sue riflessioni:

“Oggi Caserta ha fatto molto bene e mi è piaciuto anche Ighalo”.

Malonga è un giocatore che gioca a sprazzi, lo conosciamo: questo è Malonga, se giocasse con continuità sarebbe un altro giocatore, noi continuiamo a dirglielo, speriamo che prima o poi ascolti”.

“Ho rivisto l’occasione di Giaccherini, non so come voleva calciare, forse gli è rimasta la palla un po’ sotto però sono occasioni che difficilmente Emanuele sbaglia”.

Jimenez:  mi ha fatto piacere che abbia retto un’ora di gioco perché sicuramente ha delle qualità importanti. Mi è stato chiesto perchè non lo schiero in attacco: deve ancora trovare il ritmo partita perciò adesso davanti non può giocare, non è in condizione per farlo. Al momento attuale è un Jimenez al 50%”.

“Ho dato la fascia di capitano ad Appiah perché era un ballottaggio fra lui ed Antonioli ma dato che è il capitano che deve rivolgersi all’arbitro non è logico che il portiere faccia cento metri di campo per andare a parlare con il direttore di gara. Appiah è un giocatore di grande esperienza, oggi ha fatto cose buone e cose meno buone, ma è sempre un giocatore di peso che è in grado di aiutare l’arbitro in certe situazioni, questo deve essere il ruolo del capitano, non si deve limitare a protestare”.

[Cesare Rubboli – Fonte: www.tuttocesena.it]