Inter – Napoli 1-0: Dzeko decisivo con un colpo di testa

3664

Inter Napoli cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Inter – Napoli di Mercoledì 4 gennaio 2023 in diretta: successo dei nerazzurri che ripartono al meglio con il nuovo anno dando il primo dispiacere alla squadra di Spalletti, assist vincente per Dimarco

MILANO –  Mercoledì 4 gennaio 2023, allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, l’Inter di Simone Inzaghi affronterà il Napoli di Luciano Spalletti nel big match della sedicesima giornata del campionato di Serie A 2022-2023, che riprende dopo la lunga sosta per i Mondiali che si sono svolti in Qatar; calcio di inizio alle ore 20.45.

Indice

I nerazzurri ripartono dalla quinta posizione che occupano con 30 punti, frutto di dieci vittorie e cinque sconfitte, trentaquattro gol fatti e ventidue subiti; prima della pausa A dicembre hanno pareggiato 1-1 contro il Betis e vinto  contro Gzira (6-1), Salisburgo (4-0),  Reggina (2-1) e Sassuolo (0-1). I partenopei hanno vissuto finora una stagione a dir poco strepitosa.  Undici successi consecutivi, ultimo dei quali quello per 3-2 contro l’Udinese, hanno portato a otto le lunghezze che separano i partenopei dal Milan, la più diretta inseguitrice. I loro attuali 41 punti sono frutto di tredici vittorie e due pareggi, trentasette gol fatti per il miglior attacco del torneo e solo dodici subiti. Una qualificazione alla fase a eliminazione diretta della Champions League conquistata con due turni di anticipo nonostante nel girone ci fossero squadre del calibro del Liverpool. Inoltre il Napoli detiene un altro primato: é la squadra in Europa,a pari merito col Tottenham, che ha segnato più gol di testa. Nelle amichevole di dicembre lasquadra di Spalletti ha battuto l’Antalyaspor (3-2), il Crystal Palace (3-1) e perso contro Villarreal (3-2) e Lilla (1-4). Sono 171 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di  51 vittorie del Napoli, 42 pareggi e 78 affermazioni dell’Inter. Nella passata stagione la gara di andata si era conclusa sul risultato di 3-2 in favore della squadra di Inzaghi mentre al ritorno era finita 1-1.

Cronaca con tabellino in tempo reale

[AGGIORNA LA DIRETTA]

RISULTATO FINALE: INTER - NAPOLI 1-0

SECONDO TEMPO

49' è finita! L'Inter batte 1-0 il Napoli grazie a una rete di Dzeko all'11' della ripresa con colpo di testa su assist di Dimarco. Prima sconfitta stagionale per i partenopei che hanno 5 punti di vantaggio sul Milan 7 sulla Juventus e 8 sull'Inter che torna in corsa. Grande prova del collettivo di Inzaghi che ha rischiato solo nel finale con una conclusione di Raspadori che poteva pungere nel finale con gli avversari costretti a dare campo. Alla luce di questa prima del 2023 ci sentiamo di dire che ne vedremo delle belle per la corsa scudetto considerando anche il grande ruolino di marcia di Milan e Juventus. Vi ringraziamo per averci scelto e vi aspettiamo alle prossime dirette

49' Barella in verticale per Lautaro ma viene protamente chiuso

47' rimessa laterale di Gosens con Inzaghi che gli raccomanda qualcosa quindi ottima difesa palla di Lautaro su Rrahmani che si appoggia sull'avversario e commette fallo

45' 4 minuti di recupero

45' RASPADORI!!! Conclusione forte ma centrale di prima intenzione in area con il destro, con un braccio salva Onana! Ottimo riflesso per lui, intervento di istinto

42' continuano a fioccare cartellini, questa volta Correa punta Kim che lo stende e giallo per lui

41' placcaggio di Dumfries a centrocampo su Raspadori, giallo ben speso. L'azione è partita dai piedi di Elmas che era uscito con una serpentina dalla sua trequarti campo

41' lancio per Osimhen, in area rapido Onana quasi dal limite ad anticiparlo in uscita

40' fallo di Di Lorenzo costretto a trattenere Barella, giallo per lui. Batte la punizione Calhanoglu che colpisce troppo sotto e sfera che sorvola la traversa

39' in campo Simeone per Lobotka

39' proteste veementi di Barella che chiedeva un fallo su Gosens e ottiene un giallo

38' spazio a per Gagliardini che subentra a Mkhitaryan

37' apertura errata di Mkhitaryan per Calhanoglu, contropiede sciupato con sfera in fallo laterale

35' fallo di Correa di Ndombele, punizione ai 30 metri per il Napoli

34' da Osimhen in area per Raspadori, cross basso per Lozano in ritardo. Forte un pò frettolosa la manovra in particolare nel tempo dell'ultimo passaggio

31' lascia il campo tra gli applausi del Meazza Dzeko, in campo Correa al suo posto. Spazio anche a Dumfries per Darmian. Spalletti invece si gioca la carta Elmas e Ndombele per Kvaratskhelia e Anguissa

25' altro angolo, dalla destra batte Callhanoglu e colpo di testa di Dzeko a lato

23' angolo per l'Inter ma il Napoli riesce a rifugiarsi in fallo laterale

20' nel Napoli dentro Raspadori per Zielinski e Lozano per Politano

19' in campo Gosens e Lautaro, lasciano il campo per Dimarco e Lukaku. Buona prestazione per l'esterno nerazzurro autore dell'assist per Dzeko, sulla sufficienza l'attaccante che non è ancora ai suoi livelli ma si vedono miglioramenti

17' palla in area per Di Lorenzo che cross di prima sul secondo palo, troppo forte per Osimhen

17' fischiato fallo in pressione di Dzeko su Rrahmani

16' prova la grande giocata in area di Kvaratskhelia che rientra su Skriniar ma da posizione defilata calcia sull'esterno della rete. Difficile poter fare di meglio da quella posizione

15' verticalizzazione di Lukaku leggermente lunga per Barella anticipato dall'uscita di Meret

13' fallo di Mkhitaryan su Politano ai 25 metri, braccio largo e punizione Napoli. Sul punto di battuta c'è Zielinski, palla scodellata in area per Rrahmani che colpisce alto

11' DZEKOOO!!! DZEKO!!! DZEKO!!! INTER in vantaggio! Sventagliata molto precisa di Mkhitaryan per Dimarco, cross calibrato per l'inserimento a centroarea del bosniaco libero dalla marcatura di Kim e inzuccata vincente che non lascia scampo a Meret e palla sotto la traversa

10' gioco fermo, l'arbitro vuole sincerarsi delle condizioni di Acerbi che aveva preso un colpo fortuito da Osimhen. Nessun problema e non è stato necessario l'ingresso dello staff medico

7' palla gol per Osimhen: slalom nello stretto di Kvaratskhelia per Olivera, cross morbido sul secondo palo per il nigeriano chiuso dalla pronta uscita di Onana

6' cross basso di Dimarco, deviazione della difesa sul fondo. Troppo corta la traiettoria di Dimarco dalla bandierina, allontana la difesa

3' tra i giocatori a bordo campo si scalda anche Lautaro mentre Lukaku conquista un buon corner. Traiettoria corta di Callhanoglu a favorire l'uscita della difesa quindi il turco prova un tackle su Politano, solo punizione

3' anticipo secco di Kim in area su Lukaku che ha difettato nel controllo di un passaggio di Barella

2' verticalizzazione di Dzeko per Lukaku che non si intende con Barella, manca ancora l'intesa ma l'attaccante sembra in crescita

Si riparte con il calcio d'avvio questa volta battuto dal Napoli

Inzaghi probabilmente dovrà provare a rischiare qualcosa di più per vincerla, un pareggio lascerebbe tutto invariato

Quali saranno le prossime mosse dei due allenatori? Lo scopriremo nei prossimi minuti

ben ritrovati con il secondo tempo di Inter - Napoli, le squadre stanno tornando in campo

PRIMO TEMPO

45' senza recupero si chiude la prima frazione di gioco di Inter - Napoli. Si va all'intervallo sullo 0-0 di partenza. Gara molto equilibrata con i nerazzurri che hanno avuto in particolare due buone occasioni per sbloccarle, inoperoso Onana. Ci prendiamo una piccola pausa e prima di tornare vi ricordiamo che potete seguire anche il live di Udinese - Empoli oltre alla trasferta del Totthenam in Premier League e l'incontro del Barcellona in Copa del Rey

45' cross basso di Di Lorenzo per il tentativo sul primo palo di Anguissa che in scivolata sfiora solo la sfera mentre Acerbi e Osimhen duellano in area con grande vigore. Si riparte con il rinvio di Onana

44' lancio leggermento lungo di Barella per Dzeko che in area si vede l'anticipo di Meret

41' pescato in fuorgioco Dimarco ma grande palla gol divorata! Imbucato da Callhanoglu si era trovato a tu per tu con Meret ma da due passi non era riuscito a superarlo con un pallonetto. Resta dubbia la chiamata arbitrale, piuttosto grave l'errore dell'esterno che aveva provato una conclusione bassa

40' break a centrocampo di Bastoni, in verticale Barella sulla corsa di Lukaku che in area calcia di poco alto sopra la traversa!

39' Mkhitaryan per Dimarco, tentativo respinto in angolo da Di Lorenzo. Primo tentativo dalla bandierina con palla sul primo palo intercettata di testa da Osimhen

38' fallo in attacco di Darmian su Olivera autore di una gara accorta in questo primo tempo

37' sventagliata di Zielinski su Di Lorenzo che scambia con Politano quindi da una sovrapposizione dell'esterno di difesa parte un cross teso intercettato dalla retroguardia nerazzurra

35' chiusura di Skriniar sul tentativo di sterzata di Kvaratskhelia quindi Anguissa mette una bella palla a centro area dove svetta Skriniar ad allontanare

33' intervento di Kvaratskhelia a soffiar palla su Barella che entra da dietro ma il giocatore aveva servito Osimhen in offside. L'arbitro lascia giocare ma l'Inter non riesce a guadagnare metri sulla destra d'attacco

31' gara molto equilibrata con i nerazzurri che hanno sfiorato il gol in due occasioni

30' imbucata di Lobotka, scarico di Anguissa per Kvaratskhelia che fa girar palla in area per Zielinski ma conclusione larga

29' angolo conquistato da Politano, chiusura di Dimarco

28' fallo in attacco di Kvaratskhelia su Skriniar che gli aveva preso bene il tempo in chiusura a centrocampo

27' cartellino giallo per Dzeko! Punito un intervento in ritardo su Rrahmani. Gesto di dissappunto del bosniaco che non accetta la decisione arbitrale

26' DARMIAN!!! Incredibile palla gol divorata! Ottima palla lavorata dal fondo da Lukaku, cross per Dzeko, sponda preziosa in area sull'esterno che di piatto destro a incrociare alza la mira!

24' ottima chiusura in area di Kim su Barella che aveva ricevuto uno scambio corto di Dzeko. Prova a insistere la squadra di Inzaghi ma Calhanoglu deve ripiegare su Onana

23' sventagliata di Politano per Osimhen che ha un bello scatto su Acerbi che prova ai aiutarsi di mestiere ma è costretto a concedere un angolo. Traiettoria corta, non ci arriva Osimhen e difesa che allontana

22' lungo rilancio di Onana in zona Lukaku ma palla direttamente in fallo laterale in zona Spalletti

21' finisce a terra Anguissa dopo un contrasto con Bastoni, forse una leggera spinta con il giocatore che si fa un pò male al polso cadendo

14' intervento ruvido di Skriniar su Kvaratskhelia, l'arbitro lo grazia dal giallo ma è un ammonimento verbale per il difensore

12' primo angolo dalla destra per il Napoli ma traiettoria direttamente tra le braccia di Onana che opta questa volta per la giocata corta

8' contatto tra Skriniar e Kvaratskhelia appena fuori area, tutto regolare si gioca

7' prova l'azione ragionata il Napoli che è stata preso un pò di sorpresa in questi primissimi minuti

6' lancio di Skriniar per Barella che dopo un rimbalzo la crossa in area alla cieca troppo lungo per Lukaku ma è stato fermato in posizione di offside

4' cross dalla destra con il mancino per Lukaku, sul secondo palo non ci arrriva Dimarco in scivolata per un soffio da due passi!

2' verticalizzazione per Kvaratskhelia fermato in offside, dall'altra parte velo prezioso di Dzkeo su lancio per Lukaku è ottimo intervento di Kim ad alleggerire su Meret al limite dell'area

1' lungo rilancio di Onana per Lukaku, ottimo intervento in ripiegamento di Lobotka e prima palla disponibile per la squadra di Spalletti

Si parte! Calcio d'avvio battuto dall'Inter nella classica maglia nerazzurra, Napoli in quella a sfondo bianco

Le squadre si dispongono a centrocampo per osservare un minuto di raccoglimento in ricordo di Pelé

Inter e Napoli fanno il loro ingresso in campo, tutto pronto all'inizio del match!

Spalletti ha sciolti gli ultimi dubbi in difesa promuovendo dal primo minuto Olivera e Rrahmani in luogo di Mario Rui e Juan Jesus. in avanti torna Kvaratskhelia

Inzaghi rispetto alla formazione della vigiali preferisce Darmian a Dumfries mentre a centrocampo conferma Mkhitaryan vista l'indisponibilità di Brozovic

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, siamo pronti a entrare nel vivo dem big match della 16esima giornata e prima del 2023. Dalle 20.45 seguiremo Inter - Napoli con il commento in tempo reale e il tabellino aggiornato.

TABELLINO

INTER (3-5-2): 24 Onana; 37 Skriniar, 15 Acerbi, 95 Bastoni; 36 Darmian (dal 31' st 2 Dumfries), 23 Barella, 20 Calhanoglu, 22 Mkhitaryan (dal 38' st 5 Gagliardini), 32 Dimarco (dal 19' st 8 Gosens); 9 Dzeko (dal 31' st 11 Correa), 90 Lukaku (dal 19' st 10 Lautaro). A disposizione: 1 Handanovic, 21 Cordaz, 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 6 De Vrij, 8 Gosens, 10 Lautaro, 11 Correa, 12 Bellanova, 14 Asllani, 33 D’Ambrosio, 45 Carboni, 46 Zanotti. Allenatore: Simone Inzaghi

NAPOLI (4-3-3): 1 Meret; 22 Di Lorenzo, 13 Rrahmani, 3 Kim, 17 Olivera; 99 Anguissa (dal 31' st 91 Ndombele), 68 Lobotka (dal 39' st 18 Simeone), 20 Zielinski (dal 20' 81 Raspadori); 21 Politano (dal 20' st 11 Lozano), 9 Osimhen, 77 Kvaratskhelia (dal 31' st 7 Elmas). A disposizione: 12 Marfella, 30 Sirigu, 4 Demme, 5 Juan Jesus, 6 Mario Rui, 7 Elmas, 11 Lozano, 18 Simeone, 23 Zerbin, 31 Zedadka, 55 Ostigard, 59 Zanoli, 81 Raspadori, 91 Ndombele. Allenatore: Luciano Spalletti

Reti: all'11' st Dzeko

Ammonizioni: Dzeko, Barella, Di Lorenzo, Dumfries, Kim

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Convocati del Napoli

Portieri: Marfella, Meret, Sirigu.
Difensori: Di Lorenzo, Juan Jesus, Kim, Mario Rui, Olivera, Ostigard, Rrahmani, Zanoli, Zedadka.
Centrocampisti: Anguissa, Demme, Elmas, Lobotka, Ndombele, Zerbin, Zielinski.
Attaccanti: Kvaratskhelia, Lozano, Osimhen, Politano, Raspadori, Simeone.

Inzaghi: “Affronteremo il Napoli con tantissima voglia”

“Non vediamo l’ora di ripartire, abbiamo voglia di scendere in campo, lo scorso anno fu una partita emozionante che ci diede un grande slancio. Sappiamo di affrontare una grande squadra, l’unica imbattuta in Europa, ma ci arriviamo con grande voglia. È una partita importantissima dove probabilmente la tensione sarà più dalla nostra parte ma il bello del calcio è poter giocare partite del genere. Dopo tanto tempo ho 4 attaccanti disponibili, nell’anno appena terminato non li ho mai avuti. Lautaro è arrivato da 4 giorni ma si è allenato bene, Correa l’ho visto meglio. Dzeko e Lukaku hanno avuto più possibilità di allenarsi con la squadra, il mio auspicio è di poterli avere per tutto questo tour de force. Per domani devo ancora fare delle valutazioni, ho qualche incertezza che in questi due allenamenti mi toglierò. Mancano 23 partite alla fine quindi ci sono tantissimi punti in palio e l’Inter come e altre che stanno inseguendo ha la voglia di accorciare il terreno su quella che in questo momento è la miglior squadra in Europa. Bisogna fare i complimenti al Napoli. La speranza di accorciare passa dal campo, noi siamo un gruppo unito e compatto con tifosi straordinari che vuole vincere tutte le partite. Una pausa così lunga non è mai successa. Abbiamo lavorato molto bene, i giocatori rientrati stanno cercando di mettersi alla pari, la loro condizione non può essere come quella degli altri ma sono soddisfatto sia di chi è rimasto qui sia di chi è rientrato. Il Napoli é una squadra fortissima che sta avendo un livello straordinario, hanno inserito giocatori nuovi, ma noi li affronteremo con tantissima voglia come l’anno scorso”.

Spalletti: “Siamo consapevoli di quello che sappiamo fare in campo”

“Abbiamo lavorato bene in questo periodo di sosta, anche abbinando la tipologia di allenamento tra chi è rimasto qui e chi è tornato dal Mondiale. Per noi non è un ripartire perché con la testa siamo a dove eravamo, ricominciamo da dove abbiamo lasciato e da dove abbiamo iniziato 5 mesi fa. E’ un bellissimo viaggio cominciato con il lavoro di una stagione e mezza per me e per la squadra. Ci fermeremo solo quando sapremo come è andata a finire. Solo quando finirà questo viaggio ci sarà pausa per noi. Non arriviamo a giocare questa partita, o le successive, considerando la posizione in classifica o le statistiche sulla imbattibilità. Noi ci arriviamo forti della consapevolezza di quello che sappiamo fare in campo. Il gioco sviluppato diventa fondamentale, perchè andando ad analizzare la sfida di domani o il cammino che ci aspetta non può bastare quello che hai realizzato ma quello che saprai riproporre da domani in poi. L’Inter è un avversario di livello top europeo. Ha fatto degli investimenti top negli ultimi anni e hanno una rosa molto forte. E’ una squadra che sa chiudersi ma che sa anche riempire e allungare il campo in ampiezza e profondità. Poi hanno il rientro di Lukaku e un parco attaccanti già fortissimo con Dzeko e Lautaro che io conosco benissimo e so quanto valgono. Hanno molta fisicità e una tale scelta di formazione che possono cambiare la gara in corso variando lo sviluppo dell’azione. Noi dovremo essere bravi a mantenere equilibrio e tenere il comando del gioco. Credo che per noi sia un aspetto fondamentale”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Simone Sozza della sezione di Seregno, coadiuvato dagli assistenti Meli e Peretti; quarto uomini Piccinini; Al Var ci sarà Fabbri, assistito da Aureliano.

Presentazione del match

QUI INTER – Simone Inzaghi, che dovrà fare a meno del solo Brozovic, dovrebbe affidarsi al consueto modulo 3-5-2 con Onana tra i pali e difesa a tre composta da Skriniar, Acerbi e Bastoni. In cabina di regia Calhanoglu, affiancato da Barella e Mkhytarian, mentre sulle corsie esterne agiranno Dumfries e di Dimarco. Coppia di attacco formata da Lukaku e Dzeko.

QUI NAPOLI – Spalletti dovebbe optare per il tradizionale modulo 4-3-3, con Meret tra i pali e difesa a quattro composta dalla coppia centrale Kim-Juan Jesus e da Di Lorenzo e Mario Rui ai lati. A centrocampo Anguissa, Lobotka e Zielinski. Attacco affidato a Osimhen, affiancato da Politano e Kvarayskhelia.

Le probabili formazioni di Inter – Napoli

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lukaku, Dzeko. Allenatore: Simone Inzaghi.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Luciano Spalletti.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. La gara sarà visibile anche su Zona DAZN (canale 215 satellite), che può essere attivata dagli utenti che siano già abbonati o da coloro che si abbonino al servizio DAZN, sia “DAZN Standard” che “DAZN Plus” purché siano clienti Sky tramite un abbonamento TV attivo, al costo aggiuntivo di 5 euro mensili.