Inter – Spezia 3-0: tris per i nerazzurri

1661

Inter Spezia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Inter – Spezia di Sabato 20 agosto 2022 in diretta: gara in pieno controllo e reti nel primo tempo di Lautaro e nella ripresa di Calhanoglu e Correa

MILANO – Sabato 20 agosto, allo Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, esordio casalingo stagionale per l’Inter, impegnata contro lo Spezia nell’anticipo della seconda giornata di Serie A 2022-2023; calcio di inizio alle ore 20.45. Si va verso il tutto esaurito, con molta fiducia nella squadra di Simone Inzaghi che sabato scorso ha debuttato in campionato andando a vincere in trasferta  al Via del Mare contro il Lecce grazie alle rete rete realizzata in pieno recupero da Dumfries.

Cronaca della partita con commento in tempo reale

RISULTATO FINALE: INTER - SPEZIA 3-0

SECONDO TEMPO

48' si chiude qui la sfida tra Inter e Spezia, 3-0 il risultato finale. Buona prova della squadra di Inzaghi che ha condotto con autorità il match dal primo minuto. Diligenti nella prima fase di gioco i liguri che hanno mancato di reazione una volta passati in svantaggio. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

47' prova a chiudere in avanti l'Inter con il suo decimo angolo ma Asllani dopo uno scambio crossa sull'esterno della rete

46' scambio al limite tra Nzola e Holm che scivola perde palla

45' 3 minuti di recupero

44' in campo Ellertsson per Agudelo e Holm per Gyasi

42' bello intervento di Dragowski in area su Dzeko che questa volta ha provato a buttarla dentro lui

39' lascia il campo Brozovic per Asllani

37' CORREAA!!! 3-0 INTER!!! Assist di Gagliardini per Dzeko che in area prova ad aggirare il portiere quindi invece di concludere scarica per il compagno, stop nello stresso, palla sistemata sul destra a superare la marcatura di Nicolau e conclusione alla sinistra del portiere

34' in campo Kovalenko per Bastoni

31' angolo per lo Spezia non sfruttato e bianconeri costretti a ripartire dalle retrovie

30' spazio anche per Correa e Gagliardini per Lautaro e Calhanoglu

28' fermato in offside Dzeko su filtrante di Gosens

26' angolo conquistato da Bastoni, tante maglie bianconere in area. In mischia ci prova in scivolata Strelec con il destro ma conclude da due passi a lato

22' lascia il campo Lukaku per Dzeko mentre Gosens rileva Dimarco

21' in campo Hristov e Strelec per Caldara e Sala

20' conclusione al limite dell'area tentata da Calhanoglu ma trova il muro della difesa. Pronti i primi cambi per lo Spezia

19' contrasto tra Brozovic e Nzola in area con quest'ultimo che finisce a terra ma non c'è nulla, non interviene né arbitro né VAR

18' verticalizzazione per Lukaku partito un pò in anticipo e fermato dal guardalinee

15' prolungato possesso palla per gli ospiti che provano a giocare in ampiezza ma Inter molto attento nelle coperture

11' prova ad alzare il baricentro la squadra di Gotti, un pò spuntata in avanti nel primo tempo

7' HAKAN CALHANOGLU!!! 2-0 INTER!! Azione di Lukaku, ingresso in area e passaggio su Skirniar che non riesce a servirlo di ritorno con il tacco ma in zona che il turco che apre il piatto destro e sfera nell'angolino destro a sorprendere il portiere

5' cross telefonato di Sala, comoda uscita per Handanovic. Dall'altra parte allungo di 60 metri per Dimarco ma impreciso sul cross verso il primo palo

2' corner corto battuto da Calhanoglu, deviazione sul fondo. Sul successivo tiro dalla bandierina nulla di fatto

si riparte con il calcio d'inizio per l'Inter, nessun cambio nell'intervallo

le squadre fanno in questo momento il loro ingresso in campo

ben ritrovati, siamo all'intervallo del match. Vediamo i migliori in campo del momento. In casa Inter Lautaro è il migliore con 7 in pagella, bene anche Lukaku autore della sponda così come Bastoni e Barella. Molto vivace sulla sinistra anche Dimarco. Non troviamo al momento insufficienze. Per tutti loro 6.5. Nello Spezia unico 6.5 per Dragowski autore di alcuni interventi, il resto sulla sufficienza con l'attacco un pò spuntato e in difesa qualche errore per Caldara e Nikolau, diligente Kiwior

PRIMO TEMPO

45' senza recupero si conclude il primo tempo tra Inter e Spezia, decide la rete di Lautaro al 35'. Una buona Inter nel possesso palla che nella prima parte ha faticato un pò a giocare in profondità con la difesa avversaria sempre alta. Quindi la premiata ditta Lukaku-Lautaro ha saputo fare la differenza. Ci prendiamo una breve pausa e ricordiamo nell'intervallo le pagelle parziali con i migliori e peggiori del momento

44' angolo di Dimarco, tocco corto ad allontanare della difesa e da due passi con il mancino Lautaro alza la mira!

43' traversa di Lukaku! Palla morbida con il mancino di Bastoni per il compagno che da due passi colpisce di testa ma la sfera incoccia sul legno e resta in campo!

43' dieci le conclusioni al momento per l'Inter, la metà nello specchio della porta

42' nuovo angolo dalla sinistra questa volta traiettoria troppo lunga per Dumfries

40' diagonale in area di Dumfries, ottimo intervento con i piedi del portiere che salva dalla seconda rete

39' fallo da dietro di Caldara su Dimarco che lo stava superando. Lo stesso Dimarco batte dalla sinistra verso il primo palo dove Skriniar viene anticipato

38' fermato in offside Lukaku che anche in questa occasione stava effettuando una sponda al limite per Lautaro

35' LAUTARO MARTINEZZ!!! INTER IN VANTAGGIO! Lancio di Barella, sponda di testa di Lukaku e palla sui piedi dell'argentino perfetto nella conclusione bassa con il mancino dal limite dell'area alla destra di Dragowski

33' lungo lancio per Lukaku, Reca regala un angolo toccando la sfera che poteva lasciare al portiere: batte Calhanoglu, stop con il petto per Dumfries ma non trova lo spazio per calciare in area

32' palla gol per Dumfries su assist di Barella e buon lavoro in area di Lukaku ma conclusione alta da buona posizione!

31' traversone teso di Dimarco respinto dalla difesa sul fondo, nuovo tiro dalla bandierina. Batte Dimarco, allontana con un pugno Dragowski quindi su tentativo di Brozovic dal limite palla intercettata da Lautaro che calcia in area ma fallisce seppur di poco la mira!

30' lancio di Bastoni per Agudelo che non riesce a tenere palla in campo, rimessa laterale per gli avversari

29' ricordiamo che è possibile seguire il live di Sassuolo - Lecce oltre alle tre gare di Serie B e dalle 21.30 Porto - Sporting

28' nuovo anticipo di Kiwior in area su Lukaku su servizio in verticale di Barella

27' buona organizzazione tattica della squadra di Gotti in questa prima parte di gioco, difesa alta e linee piuttosto vicine

25' lancio di Skriniar per Lukaku che in area non riesce a raggiungere la sfera anche per la protezione di Kiwior

21' ripartenza Inter su cambio gioco di Calhanglu, Lautaro conquista un angolo ma senza sfruttarlo

20' angolo questa volta dalla sinistra d'attacco per Bastoni, lunga traiettoria ma lo Spezia perde il possesso palla 

18' si vede lo Spezia che batte un corner dalla destra ma senza successo, allontana la difesa a centroarea

17' ci prova dalla distanza Bastoni che però alza la mira

15' sugli sviluppi palla sul secondo palo per Dimarco che si coordina bene sul secondo palo ma trova il muro difensivo

14' conclusione in area di Lautaro, nello stretto riesce a trovare uno spiraglio per il destro e ottimo intervento di Dragowski in angolo!

11' pressione efficace di Lukaku che consente a Dimarco di battere una rimessa laterale alta ma preferisce tornare dietro

10' sventagliata di Skriniar verso Dimarco che attacca Gyasi bravo ad anticiparlo e ad allontanare

8' fallo di Bastoni su Barella sulla destra d'attacco quasi sul fondo, punizione per i nerazzurri: batte Calhanoglu verso il secondo palo quindi sponda per Lautaro che in area viene anticipato

6' prova l'azione più ragionata adesso la squadra di Inzaghi che riparte dalla difesa. Pressing alto di Dumfries a riconquistar palla, il giocatore era stato precedentemente chiuso in area al termine di un bello scambio palla a terra rifinito da Lautaro e Lukaku

4' quarto offside della partita per l'Inter questa volta per Dimarco su lancio di Calhanoglu

3' terzo fuorigioco per i nerazzurri, questa volta è Dumfries a essere fermato e linea difensiva molto alta

2' lungo lancio di Bastoni per il taglio centrale di Lukaku partito però al di là della linea difensiva

2' dall'altra parte palla in verticale toccata da Agudelo ma Nzola non segue

1' apertura di Barella per Calhanoglu che attacca l'area ma viene fermato in offside

Si parte! Calcio d'avvio battuto dallo Spezia in maglia a sfondo chiaro, Inter nella classica divisa nerazzurra

Handanovic e Gyasi a centrocampo per decidere chi batterà il calcio d'inizio

Inter e Spezia fanno il loro ingresso in campo, siamo pronti a vivere le emozioni dell'incontro

Terminato il riscaldamento vediamo le novità di formazione con Inzaghi che da fiducia a Dumfries e Dimarco mentre Bastoni rientra nel trio difensivo. Gotti, deve rinunciare a Verdi e questo lo porta a inserire Agudelo a supporto di Nzola

Le squadre stanno ultimando il riscaldamento, siamo pronti a seguire la sfida

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Inter - Spezia per la seconda giornata di campionato. Seguiremo la sfida dalle ore 20.45 con il commento delle fasi salienti.

TABELLINO

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 77 Brozovic (dal 32' st 14 Asllani), 20 Calhanoglu (dal 30' st 5 Gagliardini), 32 Dimarco (dal 22' st 8 Gosens); 90 Lukaku (dal 22' st 9 Dzeko), 10 Lautaro (dal 30' st 11 Correa). A disposizione: 21 Cordaz, 24 Onana, 5 Gagliardini, 8 Gosens, 9 Dzeko, 11 Correa, 12 Bellanova, 14 Asllani, 33 D’Ambrosio, 36 Darmian, 42 Agoumé. Allenatore: Simone Inzaghi.

SPEZIA (3-5-1-1): 69 Dragowski; 29 Caldara (dal 21' st 15 Hristov), 14 Kiwior, 43 Nikolaou; 11 Gyasi (dal 44' st 2 Holm), 6 Bourabia, 7 Sala (dal 21' st 44 Strelec), 20 Bastoni (dal 34' st 24 Kovalenko), 13 Reca; 33 Agudelo (dal 44' st 28 Ellertsson); 18 Nzola. A disposizione: 1 Zoet, 40 Zovko, 2 Holm, 8 Ekdal, 15 Hristov, 17 Podgoreanu, 23 Capradossi, 24 Kovalenko, 28 Ellertsson, 30 Maldini, 44 Strelec, 77 Bertola, 89 Balde Sanca. Allenatore: Luca Gotti

Reti: al 35' pt Lautaro Martinez, al 7' st Calhanoglu, al 37' st Correa

Ammonizioni: -

Recupero: nessuno nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

I convocati dello Spezia

PORTIERI: 1.Zoet, 40.Zovko, 69.Dragowski
DIFENSORI: 2.Holm, 13.Reca, 14.Kiwior, 15.Hristov, 23.Capradossi, 29.Caldara, 43.Nikolaou, 77.Bertola
CENTROCAMPISTI: 6.Bourabia, 7.Sala, 8.Ekdal, 17.Podgoreanu, 20 Bastoni, 24.Kovalenko, 28.Ellertsson, 33.Agudelo
ATACCANTI: 11.Gyasi, 18.Nzola, 30.Maldini, 44.Strelec, 89.Sanca

Le dichiarazioni di Simone Inzaghi alla vigilia

Dopo la trasferta di Lecce abbiamo lavorato bene, cercando di perfezionare gli automatismi. Non avremo a disposizione Mkhitaryan ma abbiamo recuperato D’Ambrosio. A Lecce una vittoria arrivata nei minuti finali. Abbiamo chiuso con quattro attaccanti: abbiamo tanti ottimi giocatori a disposizione, i subentrati spesso possono incidere ed essere decisivi. Questa squadra ha tante soluzioni a disposizione. Questo è molto importante, perché come si è visto fin dalla prima giornata questo è un campionato molto combattuto, tutti giocano per vincere fino all’ultimo istante.Quello con lo Spezia sarà sicuramente un match complicato, perché arriva a San Siro una squadra in salute, che ha vinto sia in Coppa Italia che in Serie A. Gotti è un tecnico molto preparato, dà un’impronta di gioco riconoscibile. Giocare a  San Siro Sarà emozionante, perché abbiamo un rapporto speciale con i nostri tifosi. Anche questa estate, nelle varie amichevoli in giro per l’Italia abbiamo sentito tutto il calore e l’affetto dei nostri sostenitori”.

Le dichiarazioni di Gotti alla vigilia

“I tre punti guadagnati la scorsa settimana pesano molto, ci hanno anche permesso di gestire la settimana in modo diverso, anche più cattivo, prestando più attenzione agli errori commessi e agli aspetti da migliorare. Verde a causa di un problema che lo aveva già limitato la scorsa settimana non ci sarà domani, sperando che possa recuperare nei prossimi giorni. Kovalenko ha ripreso ad allenarsi con la squadra, domani sarà in gruppo. Oggi abbiamo una gruppo composto da giocatori che sono già pronti fisicamente per il campionato e altri meno, e questa cosa l’abbiamo pagata negli ultimi 20 minuti della scorsa partita, ma continuiamo a lavorare con intensità. C’è una differenza sempre più marcata tra le big e le altre squadre, nel campionato esistono partite quasi ingiocabili. Possono capitare degli episodi che rendono il calcio imprevedibile, ma i numeri sono oggettivi. Andremo a Milano, cercando di contenere la grande forza dell’Inter e allo stesso tempo facendo il nostro meglio per provare a far loro del male. Al posto di Verde? Abbiamo diversi calciatori che possono giocare nel reparto offensivo, vedremo cosa decideremo di fare, tenendo presente che le cose possono cambiare anche a partita in corso. I quasi mille tifosi che saranno con noi domani sicuramente saranno di grande supporto per noi, oltretutto in uno stadio che sarà tutto esaurito per l’esordio casalingo dell’Inter”.

L’arbitro

Sarà Davide Ghersini della sezione di Genova a dirigere la sfida. L’incontro vedrà come assistenti Damiano Di Iorio della sezione di Vco e Edoardo Raspollini della sezione di Livorno. Quarto Ufficiale sarà Alberto Santoro di Messina. Al Var, Valerio Marini di Roma 1. Avar, Marco Guida di Torre Annunziata.

Presentazione del match

C’è anche molta attesa tra i tifosi nerazzurri per rivedere in campo Romelu Lukaku, già andato a segno in terra salentina. Dal canto loro, le Aquile di Gotti  hanno debuttato battendo, davanti al proprio pubblico, di misura l’Empoli con gol del ritrovato Nzola. Inter-Spezia è una sfida entrata per la prima volta nel calendario della Serie A nella stagione 2020/21. Sono solo 4 i precedenti in campionato tra le due squadre: il bilancio racconta di 3 vittorie nerazzurre e un pareggio, con 8 gol segnati dall’Inter e 3 dallo Spezia. In più, le due formazioni si sono affrontate due volte in Coppa Italia, l’ultima nella stagione 1989/90. In quell’occasione l’Inter campione d’Italia sconfisse per 1-0 lo Spezia al primo turno Nella passata stagione, a San Siro, l’Inter si impose per 2-0 con reti di Gagliardini e Lautaro Martinez. Roberto Gagliardini è un ex della partita: il centrocampista ha collezionato 14 presenze con la maglia dello Spezia in Serie B nel 2014/15 segnando un gol.

QUI INTER – Simone Inzaghi dovrà valutare nei prossimi giorni le condizioni di Henrikh Mkhitaryan, al quale gli accertamenti strumentali effettuati all’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano hanno evidenziato un risentimento muscolare ai flessori della coscia sinistra. Per il resto il tecnico nerazzurro dovrebbe affidarsi al consolidato modulo 3-5-2 con Handanovic tra i pali e difesa a tre composta da Skriniar, deVrij e Bastoni. In cabina di regia il recuperato Brozovic, affiancato da Barella e Calhanoglu, mentre sulle corsie esterne agiranno Dumfries e Di Marco, quest’ultimo in vantaggio su Gosens. Coppia di attacco formata da Lukaku e Lautaro Martinez.

QUI SPEZIA – Gotti, che dovrà fare ameno degli infortunati Amian e Antiste, cui si é aggiunto Verde, dovrebbe rispondere con un  modulo 3-5-2. E, quindi, con Zoet in porta e con Caldara, Kiwior e Nikolaou pronti a formare il blocco difensivo. In cabina di regia Sala, affiancato da Bourabia, al momento preferito a Ekdal, con Agudelo e Bastoni al suo fianco, mentre Gyasi e Reca si muoveranno sulle corsie esterne. Davanti possibile che venga confermata la coppia Nzola-Verde,

Le probabili formazioni di Inter – Spezia

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Gosens; Lautaro, Lukaku. Allenatore: Simone Inzaghi.

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Caldara, Kiwior, Nikolaou; Gyasi, Agudelo, Bourabia, Bastoni, Reca; Nzola, Strelec. Allenatore: Ivan Gotti.

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale. Gli abbonati Sky potranno invece seguire il match su Sky Sport Uno, Sky Sport Calcio, Sky Sport 4K e Sky Sport (canale 251) oppure in streaming, per i soli abbonati Sky, sull’applicazione gratuita SkyGo.