Irlanda del Nord – Italia 0-0: Azzurri inchiodati sul pari, spareggi per il Qatar

2572

Irlanda del Nord Italia cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Irlanda del Nord – Italia del 15 novembre 2021 in diretta: la nazionale di Mancini fatica in fase offensiva e perde mordente nella ripresa dove i cambi non hanno portato frutti

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: IRLANDA DEL NORD - ITALIA 0-0

SECONDO TEMPO

48' è finita! L'Italia non riesce a superare l'ultimo scoglio per la qualificazione diretta in Qatar e sarà chiamata agli spareggi per conquistarsi un posto ai mondiali. Finisce 0-0 la sfida con l'Irlanda del Nord in una serata piuttosto opaca e con poche idee in campo nonostante gli sforzi di Mancini di trovare una soluzione offensiva vincente. Può far festa invece la Svizzera che con il successo di questa sera è già tra le squadre del prossimo mondiale. Vi ringraziamo per averci scelto e appuntamento ai prossimi live

48' lancio di Di Lorenzo e sponda in area di Belotti per Scamacca che non arriva per l'imprecisione dell'attaccante granata, blocca il portiere in uscita

47' fischiato fallo in attacco a Chiesa

45' 3 minuti di recupero

45' clamorosa palla gol divorata da Washington che dopo aver superato Donnarumma in uscita un pò spericolata fuoriarea a porta vuota si vede respingere il pallone quasi sulla linea da Bonucci!

45' lancio in area per Belotti stretto in sandwich a protezione dell'uscita del portiere

43' serie infinita di angoli per l'Italia che al momento non ha sfruttato queste chance: cross basso sul primo palo, difesa in fallo laterale

41' cross morbido di Chiesa in area per Belotti che riesce a fare sponda ma difesa che salva sul fondo: niente da fare sull'angolo successivo con ultimo tocco di testa impreciso di Bonucci

38' giallo a Peacock-Farrell che ha ritardato il rinvio dal fondo

37' contropiede molto rapido dell'Irlanda con scarico al limite per Dallas, conclusione in corsa del limite e rasoterra di poco a lato!

35' dentro Scamacca per Emerson, le prova tutte Mancini

35' prova dal limite Emerson con il mancino, palla di poco a lato ma c'è stata la deviazione di un difensore

31' spunto di Washington servito sulla destra è bravo a prendere di infilata Acerbi in area e a crossare dal fondo con difesa a deviare in angolo, nulla di fatto sugli sviluppi dello stesso

29' fermato in offside di Di Lorenzo, sale bene la linea difensiva

28' cross di Chiesa per Belotti ma colpo di testa ravvicinato debole e nessun problema per il portiere

27' dentro Washington per Whyte, Evans per Saville

24' sugli sviluppi dell'angolo bravo Chiesa in mezzo a due giocatori a conquistare un altro tiro dalla bandierina ma Belotti viene anticipato

23' dentro Bernardeschi per Insigne e Locatelli per Jorginho

22' angolo per l'Italia, su lancio in area per Di Lorenzo cross deviato sul fondo

21' lancio per Magennis in area, esce in comoda presa Donnarumma

19' dentro Berardi per Barella

18' scambio tra Berardi e Chiesa nello stretto e conclusione in area con il mancino e palla di un soffio a lato!

16' lungo lancio per Chiesa sulla destra con il portiere irlandese con i piedi fuori area ad alleggerire in fallo laterale

15' filtrante di Chiesa in area per il taglio di Berardi che in area protegge palla e guadagna un angolo: nulla di fatto sul corner, resta solo il possesso palla

12' buona giocata di Berardi su Magennis e fallo che costa un giallo: lo stesso Berardi batte dal vertice destro dell'area ma conclusione verso il primo palo troppo debole per sorprendere il portiere

8' angolo conquistato da Cristante sulla destra d'attacco, scambio con Insigne ma cross troppo basso per arrivare pericoloso in area

7' prova a riorganizzare il gioco l'Italia dopo lo spavento di due minuti fa ma il lancio di Cristante per Berardi è fuori misura

5' sullo scarico basso dal fondo di Lewis conclusione ravvicinata di Saville che impegna severamente Donnarumma bravo a respingere di pugni!

3' lungo lancio di Bonucci per Insigne che attacca centralmente e appena dentro l'area conclude in diagonale ma palla troppo larga

si riparte! Calcio d'avvio per l'Italia e novità di questo intervallo la presenza di Cristante per Tonali

PRIMO TEMPO

45' si chiude senza recupero il primo tempo tra Irlanda del Nord e Italia, 0-0 all'intervallo. Gara complicata per la nazionale azzurra che contro una difesa ben schierata e molto compatta sta trovando difficoltà e poche le palle gol per sbloccarla. Fra pochi minuti saremo pronti a seguire il secondo tempo

43' intervento con la mani in protezione del volto di Insigne sulla trequarti, punizione di Davies ma in area la difesa azzurra ha la meglio

42' lungo lancio di Acerbi a sinistra per Barella ma il pallone dopo un rimbalzo sfila sul fondo e diventa imprendibile

37' su errore clamoroso a centrocampo dell'Irlanda parte centralmente Insigne e in area dopo aver superato un avversario calcia fiacco sul portiere! Qualche istante più tardi grande intervento con un piede di Peacock-Farrell su conclusione ravvicinata di Chiesa ma tutto fermo per iniziale posizione di fuorigioco

35' intercettato un filtrante di Berardi per Insigne che stava tagliando in area

32' apertura si esterno di Insigne per Chiesa che non riesce a superare il marcatore in area e conclusione con il mancino sull'esterno della rete

30' apertura di Barella per Di Lorenzo che è bravo a conquistare un angolo, palla che resta in zona bandierina e su tentativo di cross di Berardi arriva una nuova deviazione sul fondo ma è ancora la difesa ad avere la meglio su questa palla inattiva

27' corner per l'Italia sulla destra d'attacco, batte Berardi dall'altra fascia per Insigne che prova dal limite dell'area con il destro a giro ma traiettoria troppo centrale per impensierire l'estremo difensore

25' Bonucci a cercare ancora Di Lorenzo ma il terzino del Napoli prova un dribbling di troppo in area e difesa che libera

24' chiusura su Chiesa che all'ingresso in area se ne trova due davanti, Italia che sta provando ad alzare la linea difensiva

22' lancio di Jorginho per Barella che scatta sul filo del fuorigioco ma si alza la bandierina

21' cross basso di Di Lorenzo ma in area la difesa chiude bene le maglie e disimpegna

19' lancio di Emerson troppo lungo per Chiesa che desiste nello scatto in area, rimessa dal fondo per Peacock-Farrell

18' controllo dal limite ma conclusione debole e centrale di Barella, blocca il portiere senza problemi

16' segnalata posizione di offside per Magennis su cross tagliato dalla sinistra d'attacco, buono nell'occasione l'intervento di Acerbi in anticipo. Dall'altra parte Insigne al limite dell'area non riesce a fare la giocata

15' avvio con il 64% di possesso palla per l'Italia 

14' lancio di Bonucci per l'inserimento di Di Lorenzo bravo a rimetter palla dal fondo ma non c'è nessuno in area 

12' fallo in attacco di Barella su McCann, sale la squadra di casa

10' sulla punizione successiva prova a staccare di testa Flanagan in area ma mira alta

8' possesso palla per gli Azzurri che non rischiano la giocata quindi improvvisa apertura a destra di Insigne per Di Lorenzo che in area conclude verso il secondo palo con Peacock-Farrell ad alzarla sopra la traversa! Nulla di fatto sul corner e sulla ripartenza fallo un pò ingenuo su Whyte di Tonali che prende già un giallo

6' fallo in attaco di Dallas su Acerbi bravo nella copertura palla

4' ricordiamo che è possibile restare informati anche sulla partita Svizzera - Bulgaria

2' giocata di Berardi che dopo una finta crossa basso dal fondo ma trova una deviazione in angolo. Sugli sviluppi dello stesso difesa che riesce ad allontanare

partiti! Calcio d'avvio per l'Irlanda del Nord in maglia verde, maglia a sfondo bianco per l'Italia

Ci siamo! Irlanda del Nord e Italia in campo, spazio agli inni nazionali poi al via il match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Irlanda del Nord - Italia, match che potrete seguire con la nostra consueta cronaca diretta dalle 20.45. Intanto di seguito trovate le informazioni sulla partita con i giocatori che scenderanno in campo e i dati del match.

TABELLINO

IRLANDA DEL NORD (4-1-4-1): Peacock-Farrell; Cathcart, Flanagan, Evans, Lewis; Davis; Dallas, McCann, Saville (dal 27' st C. Evans), Whyte (dal 27' st Washington); Magennis. A disposizione: Hazard, Southwood, Brandley, McGinn, Tayloo, Ferguson, Jones, Galbraith, Brown. Ct: Ian Baraclough

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Emerson Palmieri (dal 35' st Scamacca); Tonali (dal 1' st Cristante), Jorginho (dal 23' st Locatelli), Barella (dal 19' st Belotti); Berardi, Insigne (dal 23' st Bernardeschi), Chiesa. A disposizione: Meret, Cragno, Zappacosta, Ferrari, Pessina, Raspadori, Mancini. Ct: Roberto Mancini

Reti: -

Ammonizioni: Tonali, Magennis, Peacock-Farrell, Donnarumma

Recupero: nessuno nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa

Il messaggio social di Roberto Mancini

Attraverso i canali social, il CT Roberto Mancini ha caricato i suoi con questo messaggio: “Domani vogliamo qualificarci e il concetto non cambia. Giocare senza ansia. FORZA AZZURRI!

Le dichiarazioni di Mancini alla vigilia

“Un po’ di pressione si sente – ammette Mancini in conferenza stampa – sappiamo che è una partita molto importante, ma la dobbiamo giocare senza avere ansia come è invece un po’ successo dopo aver preso gol con la Svizzera. Quello che questa squadra ha fatto negli ultimi tre anni era impensabile, è normale che durante un percorso ci siano momenti più delicati e domani è uno di questi. Ma i ragazzi non devono dimenticarsi di quanto hanno fatto e giocare con la massima tranquillità. Ci sarebbe un esame di riparazione a marzo ma vogliamo passare subito. Intanto dobbiamo cercare di vincere e non sarà facile – sottolinea Mancini – poi se saremo bravi a segnare tanti gol saremo più felici e avremo sicuramente più possibilità di qualificarci. Loro in casa hanno concesso sempre poco, difendono in tanti e lo fanno molto bene. Dovremo giocare in velocità, cercando di tenere la palla bassa. Barella è recuperato, sta anche meglio che con la Svizzera, Tonali è cresciuto molto, potrebbe giocare dall’inizio. Non è importante se gioca un falso o un vero nove, conta la mentalità”.

Le dichiarazioni di Bonucci alla vigilia

Dovrà essere l’Italia che abbiamo visto nelle partite di qualificazioni all’Europeo – avverte Bonucci, nuovamente con la fascia da capitano in assenza di Chiellini – all’Europeo e nelle prime gare delle qualificazioni mondiali. Dovremo portare a casa il risultato con le nostre doti, dimenticandoci quello è stato il recente passato. Essere campioni d’Europa non ci dà diritto alla vittoria prima di giocare, quindi dobbiamo mettere da parte questo pensiero e il pareggio con la Svizzera, ma guardare soltanto avanti ed essere concentrati sulla partita che dobbiamo fare. Sono sicuro che faremo una grande prestazione. Quello che siamo stati lo siamo stati perché dentro di noi, nel gruppo, avevamo qualcosa di diverso. Non so se dopo la vittoria dell’Europeo questo si sia andato un po’ a perdere inconsciamente, ma domani sera dobbiamo ritrovarlo. Quella pagina di storia rimane lì, scritta indelebile, ma ora dobbiamo ritrovare equilibrio e spensieratezza, la voglia di sacrificarci l’uno con l’altro, e domani dovrà venire fuori all’ennesima potenza. Jorginho ha tirato tantissimi rigori, anche molto importanti. E’ stato un errore che può capitare a chiunque e non sarò io il rigorista domani sera, lo decideremo poi quando sarà il caso”.

Le dichiarazioni di Baraclough alla vigilia

Il tecnico dell’Irlanda del Nord, nella consueta conferenza della vigilia, ha dichiarato che avrebbe preferito che Jorginho segnasse il rigore perché ora l’Italia si presenterà all’appuntamento agguerrita, bisognosa di vincere. ” Sarà una gara difficile per noi, specialmente per il poco tempo che abbiamo per prepararla”. Baraclough si augura che i suoi sappiano godersi la partita. Per loro é un test enorme ma anche una possibilità di rivelare il loro vero valore di fronte ai Campioni d’Europa. “Non abbiamo paura, sappiamo che ci troveremo costretti in area alle volte, che terremo poco il controllo del pallone, perciò dovremo gestirlo bene quando succederà”.

Il CT della Bulgaria Petrov avvisa l’Italia

In una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Jasen Petrov, ct della Bulgaria, descrive l’Irlanda del Nord, come una formazione pericolosa “soprattutto sulle palle inattive. Bisogna stare attenti anche sulle rimesse laterali. Noi li abbiamo battuti in rimonta, ci hanno messi in difficoltà. Non vanno sottovalutati, sono imprevedibili”.

Out anche Sirigu

Si allunga la lista degli indisponibili. Nelle ultime ore si é fermato il portiere Sirigu, colpito da un attacco febbrile. ha avvertito alcuni sintomi influenzali. “Il calciatore, eseguiti i test, è risultato negativo al Covid-19. Ora rientrerà a Genova per unirsi ai compagni rossoblù appena possibile”, si legge nel report medico pubblicato dal Genoa.

Out Bastoni, Calabria e Biraghi: convocato Zappacosta

Dopo il forfait di Alessandro Bastoni, altri due Azzurri lasceranno il ritiro nelle prossime ore. Davide Calabria, che accusa una sofferenza muscolare al polpaccio destro, rientrerà al club per le cure del caso, mentre Cristiano Biraghi torna a casa per motivi personali. Per la trasferta in Irlanda del Nord il Ct ha deciso di convocare il difensore dell’Atalanta Davide Zappacosta.

Mancini e Bonucci ottimisti

Al termine della gara contro la Svizzera il CT Roberto Mancini ha dichiarato: “Ce la giocheremo all’ultimo turno”. Senza dare nulla per scontato, nemmeno il successo della Svizzera contro un’avversaria che non ha nessuna chance di passare il turno: “La Bulgaria potrebbe anche vincere”. Ottimista anche Leonardo Bonucci, capitano in assenza di Chiellini: “Con l’Irlanda del Nord faremo la partita che avremmo fatto anche vincendo stasera. E’ la nostra mentalità, giocare per vincere e andare al Mondiale. Oggi abbiamo preso due tiri e siamo stati poco cattivi, ora guardiamo avanti e recuperiamo energie per Belfast. Jorginho è il nostro rigorista e continuerà ad esserlo, capita di sbagliare. E ora dobbiamo andare avanti: da squadra, da gruppo, da famiglia possiamo prenderci il Mondiale”.

Le possibili combinazioni

Le prime  classificate del raggruppamento si qualificheranno direttamente alla fase finale. I restanti tre posti verranno assegnati tramite gli spareggi  tra le dieci seconde classificate e due squadre dalla Nations League.

L’Italia conclude al primo posto se vince l’ultima sfida contro l’Irlanda del Nord e la Svizzera perde o pareggia. In caso di vittoria contemporanea degli elvetici si dovrà guardare la differenza reti. Gli Azzurri, al momento, sono a +2 sui rossocrociati, ma in caso di arrivo a parità, la qualificazione andrebbe agli svizzeri in virtù del gol segnato all’Olimpico.

L’Italia si qualifica se pareggia e la Svizzera non vince. Questo perché la differenza reti é a favore degli Azzurri.

L’Italia si può qualificare anche se perde, purché perda anche la Svizzera. Gli azzurri possono perdere con un gol di scarto più della Nazionale elvetica.

L’elenco dei convocati

Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli)

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Leonardo Bonucci (Juventus),  Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Lione), Gianluca Mancini (Roma) Gianmarco Ferrari (Sassuolo), Davide Zappacosta )Atalanta).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Danilo Cataldi (Lazio), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Juventus), Matteo Pessina (Atalanta), Tommaso Pobega (Torino), Sandro Tonali (Milan);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo).

La presentazione del match

BELFAST – Lunedì 15 novembre 2021, alle ore 20:45, al “Windsor Park” di Belfast, si giocherà Irlanda del Nord – Italia, incontro valido per l’ottava giornata delle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Previsti 16mila tifosi per una sfida importantissima perché gli Azzurri si contendono il primo posto in classifica con la Svizzera, che sarà impegnata contro la Bulgaria. Il secondo posto li costringerebbe a passare per i playoff di marzo: e non può non riaffiorare alla mente il precedente del 2018 con la clamorosa eliminazione dai Mondiali di Russia. Prima di allora l’Italia aveva mancato la qualificazione ai Mondiali soltanto nel 1958, proprio in seguito ad una sconfitta patita in Irlanda del Nord, al termine di un girone a tre che comprendeva anche il Portogallo.

Tornando ai giorni nostri, nel turno precedente la Nazionale di Mancini ha pareggiato per 1-1 proprio contro gli elvetici, sprecando dal dischetto con Jorginho l’occasione per portare a casa tre punti e chiudere il discorso; ora é in testa al Gruppo C, a pari merito con la squadra di Yanik a quota 15 punti, frutto di 4 vittorie e 3 pareggi; 13 gol fatti e 2 subiti. L’Irlanda del Nord, invece, si é imposta di misura sulla Lituania ed é terza a quota 8 con un percorso di 2 partite vinte, 2 pareggiate e 3 perse; 6 reti realizzate e 7 incassate. A dirigere il match sarà il rumeno István Kovács , coadiuvato dagli assistenti connazionali Vasile Florin Marinescu e Ovidiu Artene; quarto uomo ufficiale un altro rumeno, Horatiu Fesnic. Al VAR Bastian Dankert, Assistente VAR Mike Pickel: entrambi tedeschi. Italia data favoritissima, con il segno 2 quotato mediamente a 1.25.

QUI IRLANDA DEL NORD – L’allenatore Ian Baraclough potrebbe adottare il 4-4-2: Ballard, Cathcart, Brown e Lewis a comporre il reparto difensivo, dietro alla cerniera di centrocampo con Smith, McCann, S. Davis e Thompson. La coppia d’attacco potrebbe essere formata dai soliti Washington e Lavery.

QUI ITALIA – Mancini dovrà rinunciare agli infortunati Chiellini, Spinazzola, Verratti, Immobile, Zaniolo, Pellegrini, Calabria, Bastoni, Biraghi e Sirigu. Il ct azzurro dovrebbe far scendere la squadra in campo col modulo 4-3-3 con Donnarumma in porta e difesa composta al centro da Acerbi e Bastoni e sulle corsie da Di Lorenzo e Emerson Palmieri. A centrocampo Tonali, Jorginho e Barella; tridente offensivo composto da Chiesa, Belotti e Insigne.

Le probabili formazioni di Irlanda del Nord – Italia

IRLANDA DEL NORD (4-4-2): Peacock-Farrell; Ballard, Cathcart, Brown, Lewis; Smith, McCann, S. Davis, Thompson; Washington, Lavery. Ct: Ian Baraclough

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Emerson Palmieri; Tonali, Jorginho, Pessina;Barella, Belotti, Insigne . Ct: Roberto Mancini

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Irlanda del Nord – Italia, valido per l’ottava giornata delle qualificazioni mondiali, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Rai Uno e in streaming sulla piattaforma Rai Play.. La gara sarà visibile in diretta streaming anche sui canali social della #Nazionale

Articoli correlati