Italia – Macedonia del Nord, le parole di Chiellini alla vigilia

30

muro italia logo

“Dobbiamo solo scendere in campo e cercare di fare quello che sappiamo fare. Non servono cose straordinarie, dobbiamo essere noi stessi”

PALERMO – Alla vigilia del match Italia – Macedonia del Nord, accanto a Mancini in sala stampa, é intervenuto Giorgio Chiellini e la prima domanda è stata ovviamente sulle sue condizioni fisiche: “Sto bene, mi sono allenato bene in questi giorni. Sono riuscito a recuperare e sono contento di esserci. Non ho fastidi né timori”.

L’ultimo gol dell’Italia alla Macedonia del Nord lo ha segnato proprio lui, che nell’ottobre 2017 a Torino portò in vantaggio gli Azzurri prima della rete del definitivo 1-1 realizzata dall’ex palermitano Traijkovski: “Domani affronteremo una buona squadra – ha dichiarato il capitano – che non è qui per caso. Sappiamo che non sarà semplice. Tutti noi da novembre pensiamo a questa partita, ma l’esperienza ci porta a doverla vivere con serenità e senza un’eccessiva tensione, che alla fine ti blocca. Abbiamo due partite importanti, bisogna affrontarle una alla volta. Domani ci sarà una grandissimo ambiente e ci siamo preparati al meglio, dobbiamo solo scendere in campo e cercare di fare quello che sappiamo fare. Non servono cose straordinarie, dobbiamo essere noi stessi e giocare con la giusta serenità per raggiungere il risultato”. La posta in palio è senza dubbio molto alta: “Il Mondiale è un traguardo importante e ci abbiamo pensato spesso in questi mesi. C’è grande attesa, godiamoci questa atmosfera con l’entusiasmo che ci trasmetterà il pubblico di Palermo”.