Julio Sergio: “Sta nascendo una Roma forte. Io e Doni? Siamo solo colleghi…”

195

Oggi, da Riscone, è il turno di Julio Sergio parlare in conferenza stampa.

Sarai in grado di confermare quanto fatto di buono nella passata stagione?

“Mi aspetto di fare meglio dello scorso anni. Comunque ne parliamo a Maggio.”

Come vedi la nuova Roma che sta nascendo?

“Sta nascendo una squadra forte, matura che può far molto bene. E’ inutile dire ora se arriveremo primi, terzi o quarti. Il campo risponderà.
Sono tanti i calciatori di qualità è e penso che si possa fare bene.””

Dove può arrivare questa Roma?

“Dobbiamo e possiamo partire più forti. Anche le altre sono forti e noi dobbiamo essere più forti in campo.”

Il tuo obiettivo personale ?

“Devo pensare partita dopo partita come ho fatto l’anno scorso. Non c’è differenza tra un’ amichevole contro i dilettanti e una partita in Champions. Se arriva la Nazionale vedremo…Io sono pronto, lo scorso anno nessuno mi conosceva ed oggi sono qui, dopo 5 anni di ritiro con la Roma è la mia prima conferenza..non si sa mai cosa succede”.

Ranieri cura molto la fase difensiva

“Quando è arrivato lui sono cambiate un pò di cose. Il mister è consapevole che ci sono calciatori che davanti possono vincere la partita con una giocata, se riuscissimo a prendere meno gol sarebbe più facile vincere. Stiamo lavorando per questo…

Come stai fisicamente?

“Un pò di affaticamento, sono un pò stanco ed è meglio fermarsi ora piuttosto che nel corso dell’anno”.

Il tuo rapporto con Doni?

“Siamo colleghi. Gli amici sono quelli con cui andavo a scuola. In una squadra ci può stare di avere rapporti più o meno stretti con qualcuno…Comunque non voglio portare avanti questa cosa…

Floccari ha detto di voler segnare al derby.

“E’ una questione di momenti. Sono stato bravo e fortunato, in quel momento noi eravamo sotto, se avesse segnato il 2 a 0 non so che partita sarebbe stata. Vedremo al prossimo derby…

Prima del rinnovo ci sono state altre squadre che ti hanno cercato?

“Ho saputo a gennaio di poter rientrare in qualche scambio, io non volevo andare via da Roma e la Roma non voleva cedermi.”

Julio Sergio, Lobont e Pena sarebbero sufficienti per coprire tre competizioni?

“Io penso di si, noi siamo qui per fare bene. Fino a qualche mese fa non sapevo cosa potevo fare. E’ difficile che un terzo portiere giochi, i ragazzi sono pronti e stanno crescendo tecnicamente. Siamo tranquilli.

[Redazione Forza Roma – Fonte: www.forzaroma.info]

Articoli correlati