Juve, è caccia al difensore! Queste le condizioni di Marotta…

Partiamo da una premessa: l’acquisto di un difensore centrale non è certo la priorità della Juventus per il mercato di gennaio. C’è prima da sistemare la questione terzini, poi da capire se ci sono i margini per rinforzare l’attacco. Eppure la dirigenza bianconera ci sta pensando, dare un’alternativa valida alla coppia di centrali Chiellini-Bonucci è un’idea che stuzzica non poco. Idea frutto del primo scorcio di stagione, cinque mesi in cui Legrottaglie e Rinaudo non sono riusciti a essere utili alla squadra di Luigi Delneri.

Dopo oltre quattro stagioni il centrale di difesa – esploso al Chievo Verona – ha voglia di cambiare aria. Legrottaglie vuole andare in un club capace di garantirgli un posto da titolare. Il Bari ci pensa, ma non è escluso che entro il 31 gennaio possano spuntare soluzioni alternative per una sua cessione. Nelle ultime ore del mercato estivo è arrivato anche dal Napoli Leandro Rinaudo. Prestito con diritto di riscatto la formula dell’acquisto di un calciatore frenato da un brutto infortunio al polpaccio destro.

Se arriverà l’offerta giusta, Marotta darà quindi un’ulteriore alternativa a Delneri al centro della difesa. L’offerta giusta, dicevamo, opportunità che non è affatto scontato arrivi. Le piste Britos, Mantovani e Santacroce sono infatti difficilmente percorribili, vista la volontà dei tre club di appartenenza di darli via solo a titolo definitivo. Mexes, in scadenza con la Roma, è in bilico tra il rinnovo col club giallorosso e il passaggio al Milan. Infine, la pista Daniel Agger, difensore danese ormai sempre più lontano da Liverpool. Marotta lavora per portarlo a Torino con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Ulteriori ipotesi non saranno scartate a priori. Il tesoretto di gennaio verrà destinato ad altri reparti, ma c’è da esserne sicuri: se arriva l’opportunità giusta la Juventus non se la lascerà scappare.

[Raimondo De Magistris – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]