Juventus – Arsenal 1-1: Miedema risponde alla Beerensteyn

770

Juventus Arsenal cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus Women – Arsenal di giovedì 24 novembre 2022 in diretta: botta e risposta tutto nel secondo tempo per la gara valida per la 3° giornata di Women’s Champions League

TORINO – Giovedì 24 novembre, alle ore 21, all’Allianz Stadium di Torino, andrà in scena Juventus – Arsenal, gara valida per la terza giornata della fase a gironi della Champions League Femminile 2022-2023. Le due squadre sono state inserite nel Gruppo C, del quale fanno parte anche Zurigo e Lione. Le bianconere sono arrivate a questo punto della competizione dopo aver superato il primo ostacolo rappresentato dal Racing Union con un agevole 4-0,  battuto le israeliane del Kiryat Gat 3-1 ed eliminato il Koge grazie per un pareggio per 1-1 all’andata e un successo per 2-0 al ritorno. Nella fase a giorni hanno vinto per 0-2 sul campo dello Zurigo e pareggiato 1-1 in casa contro il Lione. In campionato vengono dal successo esterno per 0-2 contro il Parma e sono seconde con 21 punti, a tre lunghezze dalla capolista Roma. L’Arsenal é reduce dalla prima sconfitta stagione la per 2-3 contro il Manchester United ed é secondo nella Premier League femminile con 18 punti, a tre lunghezze dal Chelsea. In Champions sono in testa al girone a punteggio pieno. Non ci sono precedenti tra le due compagini.

Tabellino

JUVENTUS D: Peyraud-Magnin P., Beerensteyn L. (dal 45’+5 st Duljan E.), Boattin L., Bonansea B. (dal 37′ st Cantore S.), Caruso A. (dal 37′ st Bonfantini A.), Girelli C., Grosso J., Junge-Pedersen S., Lenzini M., Rosucci M., Salvai C.. A disposizione: Aprile R., Forcinella C., Arcangeli N., Bonfantini A., Cantore S., Cernoia V., Duljan E., Gama S., Lundorf M., Schatzer E., Sembrant L., Zamanian A. Allenatore: Montemurro J..

ARSENAL D: Zinsberger M., Blackstenius S., Catley S., Foord C., Leonhardsen-Maanum F., McCabe K., Miedema V., Nobbs J. (dal 19′ st Beattie J.), Walti L., Wienroither L. (dal 35′ st Maritz N.), Wubben-Moy C. A disposizione: Marckese K., Williams N., Agyemang M., Beattie J., Iwabuchi M., (Portiere), Maritz N., Reid K. Allenatore: Eidevall J..

Reti: al 7′ st Beerensteyn L. (Juventus D) al 16′ st Miedema V. (Arsenal D) .

Ammonizioni: al 3′ st Junge-Pedersen S. (Juventus D), al 39′ st Beerensteyn L. (Juventus D) al 19′ st Blackstenius S. (Arsenal D), al 45′ st Walti L. (Arsenal D).

Le convocate della Juventus

1 Aprile, 2 Pedersen, 3 Gama, 5 Nilden, 7 Cernoia, 8 Rosucci, 9 Cantore, 10 Girelli, 11 Bonansea, 12 Lundorf, 13 Boattin, 15 Grosso, 16 Peyraud Magnin 18 Beerenstein 19 Zamanian 21 Caruso 22 Bonfantini 23 Salvai 24 Arcangeli, 27 Schatzer  32 Sembrant 33 Duljan 38 Forcinella 71 Lenzini

Le parole di Julia Grosso

“Sono molto carica ed emozionata per la sfida che ci attende contro l’Arsenal, come tutta la squadra. Personalmente mi sento molto più inserita all’interno del gruppo. Arrivando dal Canada non è stato semplice ambientarsi, ma ho ricevuto tanto affetto. Si sono dimostrati tutti molto disponibili e mi hanno sicuramente aiutata a crescere nei mesi successivi. Il nostro centrocampo? È molto completo ed equilibrato. Io sono migliorata molto con Mister Montemurro, sono più consapevole del mio ruolo e dei miei compiti. Spero di essere un punto fermo di questa squadra nei prossimi anni, ma ciò che conta adesso è il presente ed è importante fare un passo alla volta. Alla Juventus sto bene e sono rimasta sorpresa da tutto il mondo bianconero. Dalle strutture che ci vengono messe a disposizione alla tanta attenzione ai dettagli e al nostro benessere. Ci mettono a nostro agio in tutto e per tutto. Tornando alla gara di domani: sappiamo che sarà molto importante perchè chi dovesse vincere potrebbe godere di un’ottima posizione in classifica in vista dei prossimi appuntamenti. Non vediamo l’ora di scendere in campo».

Le dichiarazioni di Montemurro alla vigilia

“Ogni partita ha visto una nostra crescita e la Champions League è la competizione migliore per poterlo dimostrare. Dobbiamo continuare a gestire tutti i momenti, tutte le fasi: quelle in cui possiamo dominare e quelle in cui bisogna saper soffrire. Domani sera chi saprà interpretare meglio i momenti del match avrà la meglio. Tutte le gare sono speciali, ma quella contro l’Arsenal, per me, lo sarà un po’ di più. Ho passato quattro anni bellissimi a Londra, legandomi a tante persone, e sarà bellissimo trovarci di fronte. Le nostre avversarie? Hanno perso l’ultima partita, ma conosciamo la loro forza. Dovremo fare il nostro massimo. Mead? Ovviamente mi dispiace per il suo infortunio, so che tornerà più forte, le auguro il meglio. Venendo alla nostra ultima partita, la vittoria contro il Parma è stata importante. A volte capita di ottenere il risultato sperato soltanto nel finale, ma la prova della squadra sarebbe stata ugualmente positiva anche senza i tre punti perchè le mie giocatrici hanno creato tante occasioni. Ci mancavano soltanto le reti. Gunnarsdottir? Il suo infortunio ci ha sorpreso, si stava allenando benissimo. Riavremo a disposizione, però, Gama e Salvai e questo porterà senz’altro positività a tutto il gruppo. Per domani non serve motivare le ragazze. In realtà non è mai servito perchè il loro atteggiamento è sempre stato quello giusto. L’umiltà di questa squadra è uno dei suoi punti di forza. Sono sicuro che giocheremo una grande gara”.

Presentazione del match

QUI JUVENTUS –  Montemurro dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3 con Aprile in porta e una difesa a quattro composta al centro da Rosucci e Lenzini e sulle fasce da Lundof e Boattin.  A centrocampo agiranno  Caruso, Gunnarsdottir e Junge-Pedersen,; tridente offensivo formato da Cernoia, Girelli e Beerensteyn

La probabile formazione della Juventus – Arsenal

JUVENTUS (4-3-3) – Aprile, Lundorf, Rosucci, Lenzini, Boattin, Caruso, Gunnarsdottir, Junge-Pedersen, Cernoia, Girelli. Beerensteyn

ARSENAL (4-3-3) – Zinsberger, Wienroither, Wubben-Moy, Catley, McCabe, Walti, Leonhardsen-Maanum, Nobbs, Mead, Blackstenius, Foord

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro sarà trasmesso in diretta da DAZN, la cui app è disponibile sulle moderne smart tv, nelle console per videogiochi o collegando il proprio dispositivo a Google Chromecast e Amazon Firestick. la sfida sarà visibile anche in streaming sull’app di DAZN, accessibile da cellulare e tablet o sul sito ufficiale.