Juventus-Inter 0-0, tabellino: nel big match vincono le difese

Juventus-Inter 0-0, tabellino: nel big match vincono le difeseIl tabellino di Juventus-Inter. 0-0 il risultato finale all’Allianz Stadium nel big match della 16esima giornata. La cronaca diretta del match

TORINO – Si chiude sullo 0-0 il big match tra Juventus e Inter, valido per la 16esima giornata. Una traversa di Mandzukic al 44′ lo squillo principale della prima frazione di gioco. Gara bloccata, giocata con grande attenzione nella fase difensiva da parte delle due squadre. A rimetterci lo spettacolo ma non certo l’agonismo in campo con grande spirito di sacrificio da parte di tutti i giocatori in campo. All’ottavo doppia chance sui piedi di Mandzukic che prima si fa respingere un diagonale sul primo palo da Handanovic quindi sul secondo tentativo è Miranda a salvare quasi sulla linea di porta. Dall’altra parte un pò in ombra Perisic, le migliori offensive partono da destra sull’asse D’Ambrosio-Candreva. Un pò di nervosismo nel finale con quattro cartellini.

Nella ripresa la squadra di Allegri la mette sul ritmo e i nerazzurri soffrono molto soprattutto sulle corsie esterne con Santon che esce per infortunio. Molto vivace Cuadrado, autore degli assist principali che in più occasioni hanno messo in condizione di calciare a rete Mandzukic. Tra il 7′ e il 10′ ben tre le occasioni pericolose della squadra di casa: la prima vede l’attaccante non riuscire a controllare un cross quindi prima D’Ambrosio lo anticipa di testa quindi Handanovic attento su Khedira dal limite. Il portiere nerazzurro salva i suoi al 15′ su tentativo di pallonetto con la testa di Cuadrado e al 26′ su bolide da fuori di Asamoah. Dall’altra parte al 27′ occasione per Brozovic che in area che alza troppo la conclusione in area dopo un primo tentativo di Perisic. Alla mezz’ora Allegri prova ad aumentare il peso offensivo con Dybala in campo e due episodi prima dello scadere. Da una parte al 37′ Mandzukic scivola in area e non arriva sul cross di Cuadrado e tre minuti dopo Brozovic dal limite conclude di poco a lato. 

Juventus-Inter 0-0, il tabellino, cronaca diretta

TABELLINO:

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira (dal 30′ st Dybala), Pjanic (dal 40′ st Bentancur), Matuidi; Cuadrado, Higuain, Mandzukic. A disposizione: Pinsoglio, Loria, Barzagli, Rugani, Alex Sandro, Marchisio, Sturaro, Douglas Costa, Bernardeschi. Allenatore: Allegri

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon (dal 18′ st Dalbert); Vecino, Borja Valero; Candreva (dal 24′ st Gagliardini), Brozovic, Perisic; Icardi (dal 40′ st Eder). A disposizione: Padelli, Berni, Cancelo, Joao Mario, Ranocchia, Nagatomo, Pinamonti. Allenatore: Spalletti

Reti: –

Ammonizioni: Benatia, Brozovic, Higuain, Perisic, Santon, D’Ambrosio, Vecino

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 3 minuti nel primo tempo

Formazioni ufficiali

Questa sera alle ore 20.45 andrà in scena Juventus-Inter, match clou della sedicesima giornata del campionato di Serie A.  Allegri conferma la formazione della vigilia con Szczesny tra i pali, Asamoah preferito ad Alex Sandro in difesa con la conferma di De Sciglio, Benatia e Chiellini. A centrocampo dal primo minuto Matuidi con il Pjanic e Khedira mentre in avanti non ci sarà Douglas Costa ma Cuadrado con Higuain e Mandzukic mentre partirà dalla panchina Dybala. La risposta di Spalletti che conferma la linea difensiva con il rientro di Miranda dalla squalifica a far coppia centrale con Skriniar mentre gli esterni sono Santon e D’Ambrosio. Sulla mediana c’è Borja Valero con Vecino mentre dietro Icardi confermato Brozovic con Candreva e Perisic.

Presentazione di Juventus-Inter

Il Derby D’Italia quest’anno assume una valenza ancora più importante visto che entrambe le squadre sono in lotta per lo Scudetto. Da una parte c’è la compagine di Allegri che è reduce da una settimana importante con la vittoria al San Paolo di Napoli e il successo ai danni dell’Olympiacos che è valso il passaggio del turno agli ottavi di finale di Champions League. In classifica i bianconeri sono al terzo posto con 37 punti. Dall’altra parte c’è la squadra di Spalletti che è l’unica imbattuta in questa campionato ed è reduce dal rotondo successo in casa con il Chievo. In classifica i nerazzurri sono al comando con 39 punti, uno in più del Napoli e due in più della Juve.

QUI JUVENTUS – L’unico dubbio per Allegri riguarda Paulo Dybala. Lo schema potrebbe essere il 4-3-3 con Szczesny favorito per la porta, pacchetto arretrato composto da Chiellini e Benatia centrali mentre sulle fasce spazio a De Sciglio e Alex Sandro. A centrocampo Pjanic in cabina di regia con Matuidi e Marchisio  mezze ali mentre davanti Douglas Costa e Bernardeschi a supporto di Higuain.

QUI INTER – Spalletti si affiderà al suo undici migliore quindi 4-2-3-1 con Handanovic tra i pali, reparto arretrato formato da Skriniar e Miranda centrali mentre sulle fasce spazio a Santon e D’Ambrosio. A centrocampo Vecino e Gagliardini mentre davanti Perisic, Borja Valero e Candreva a supporto di Icardi.

LE PROBABILI FORMAZIONI

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Bernardeschi. Allenatore: Allegri

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti

Arbitro: Paolo Valeri della sezione di Roma

Assistenti: Giallatini – Dobosz

Quarto Uomo: Banti

Var: Irrati

Avar: Meli

Stadio: Allianz Stadium