Juventus, Roma, Napoli e Inter su Icardi

logo-serieaMauro Icardi sarà l’uomo mercato del prossimo giugno. Ormai, quello che poteva essere un presentimento, si è trasformata in certezza assoluta: sarà lui a scatenare un’asta in Serie A. E la Sampdoria gongola.

Sull’ex canterano del Barcellona si sono fermati gli occhi di Juventus, Roma, Napoli e Inter. I partenopei stavano per chiudere tutto sulla base di 10 milioni più bonus, per un totale di 12-13 milioni di euro già a gennaio. Affare saltato, pare, per divergenze con l’entourage del ragazzo.

Una folta schiera di corteggiatori per l’attaccante, ma, secondo la Gazzetta dello Sport, l’Inter avrebbe un vantaggio sulle concorrenti. “Se De Laurentiis ha già messo sul tavolo la sua proposta, l’Inter agisce più in profondità e punta in particolare al gradimento del giocatore. Icardi è giovane ed è argentino. Personaggi come Zanetti e, soprattutto, Milito lo affascinano. Insomma, dal punto di vista emotivo l’Inter potrebbe avere un piccolo vantaggio e la proposta di Moratti potrebbe essere vicina economicamente a quella di De Laurentiis”.

Si punterebbe, quindi, tutto sulla volontà del ragazzo e – si sa – quasi sempre è decisiva nelle trattative proprio la direzione indicata dal calciatore. “La strada per arrivare al centravanti della Samp, già a 7 gol nella prima stagione in serie A, non sarà semplice. La Sampdoria ha già cercato di rinnovare il contratto che lega ai suoi colori l’attaccante fino al 2015 (60mila euro netti all’anno l’ingaggio), senza risultati. Non può considerarsi spalle al muro, ma non può fare barricate. Il progetto di Edoardo Garrone, però, è basato sui giovani e non cambia. La valutazione, insomma, si aggira intorno ai 15 milioni. Una decina in contanti, il resto sotto forma di un nuovo gioiello da sgrezzare per far crescere la Samp e non impoverirla”, conferma la Gazzetta.

Insomma, sarà asta vera tra le big italiane. Sperando che qualche sceicco non decida di far saltare il banco…

[Alessandro Cavasinni – Fonte: www.fcinternews.it]