Juventus: si ferma Tevez

logo-juventusPiove sul bagnato a Vinovo. Allegri finisce l’allenamento con l’aria sconsolata: Tevez si ferma. La seduta terminata da poco, l’ultima sessione di tiri da completare: scene ordinarie. L’”Apache” infila un pallone dopo l’altro, come sempre. Poi, si tocca la coscia destra, una volta ed un’altra ancora. Quindi, si arresta. Non ci sarà sicuramente contro l’Udinese ed è seriamente a rischio anche per il debutto di Champions contro il Malmoe. Diranno di più gli esami strutturali cui l’argentino si sottoporrà in giornata, comunque.

Resta lo sconforto di mister Max, alle prese con un inizio davvero in salita. Non ha Pirlo da metà agosto, ha perso Marrone, non ha recuperato ancora Barzagli e Morata, non sa quando rientrerà Chiellini (in ogni caso, squalificato i primi due turni di campionato), ha ritrovato Vidal acciaccato dopo la Nazionale ed ora ha perso il leader: situazione tragica. Contro l’Udinese, sabato sera, una formazione praticamente obbligata: solo tre a disposizione dietro (Caceres, Bonucci, Ogbonna), solo due davanti (Llorente e Giovinco), un po’ più scelte al centro e sugli esterni. Emergenza bianconera.

[Giuseppe Piegari – Fonte: www.goalnews24.eu]