Juventus – Torino 1-1: torna al gol Belotti, derby in parità

3018

Juventus Torino cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Juventus – Torino del 18 febbraio 2022 in diretta: alla rete in avvio di de Ligt risponde il capitano granata al rientro oggi dal primo minuto dopo l’infortunio

TORINO – Venerdì 18 febbraio alle ore 21, all’Allianz Stadium, andrà in scena Juventus – Torino, gara di andata della ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: JUVENTUS-TORINO 1-1

SECONDO TEMPO

45' 4' La partita finisce qui: Juventus e Torino pareggiano 1-1. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' 2' Tiro di Mckennie che viene murato dalla difesa avversaria.

45' Fallo tattico di Mandragora su Zakaria. Ci saranno quattro minuti di recupero.

44' Entra Buongiorno, esce Bremer.

43' Resta giù Bremer, l'arbitro ferma il gioco.

40' Mancano soltanto cinque minuti, bianconeri alla ricerca del goal da 3 punti.

38' La Juve sta mettendo in grande difficoltà la difesa granata con la fisicità di De Ligt e Zakaria, ma il risultato non cambia.

36' Ammonito Lukic che trattiene platealmente Arthur.

35' Mancano dieci minuti al termine del match.

33' Fuori Belotti e Singo, dentro Ansaldi e Sanabria.

30' Dentro Pjaca, fuori Brekalo.

29' Entrano Kean e Arthur, escono Vlahovic e Locatelli

27' Ammonito per proteste Cuadrado.

25' Il pareggio ha ridato coraggio ai granata, che sembravano un po' fuori dal match complice il possesso palla della Juve, mentre ora la partita è apertissima.

21' Azione avvolgente dei granata al limite che porta al tiro Mandragora, palla che sibila a lato del palo alla sinistra di Szczesny complice una deviazione della difesa bianconera.

17' Azione personale di Brekalo che crossa teso in mezzo, girata di Belotti che batte Szczesny: 1-1.

9' Dentro McKennie, fuori Dybala.  

8' Recupero palla alto dei bianconeri, Dybala scarica un diagonale potente che sibila al lato del palo.

4' L'esterno sinistro di Mandragora dal limite non trova impreparato Szczesny che alza in angolo.

2' Un problema fisico di Pellegrini costringe Allegri a inserire De Sciglio subito a inizio ripresa.

1' Si rientra in campo con il vantaggio dei padroni di casa grazie al gol di de Ligt. 

PRIMO TEMPO

45'' 1' Il ptimo tempo si conclude qui. A più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Il direttore di gara concede un minuto di recupero.

40' Mancano cinque minuti al termine del primo tempo. La Juventus ha avuto il 65.3% di possesso palla negli ultimi 15 minuti.

36' Grandissima intensità nella gara, tanti duelli e occasioni per entrambe le squadre. Il ritmo non si abbassa. Anzi.

33' In elevazione Singo colpisce la nuca di Zakaria che resta a terra, l'arbitro ferma il gioco.

30' Siamo arrivati alla prima mezz'ora di gioco, conduce la Vecchia Signora per 1-0.

23' Bianconeri vicini al raddoppio. Azione che si sviluppa sulla sinistra: Locatelli trova l'inserimento di Pellegrini, pallone teso in area su cui si avventa Dybala; solo la grande risposta di Milinkovic-Savic salva i suoi.

18' Punizione forte e tagliata ancora da Cuadrado, Mandragora spizza e per poco non beffa Milinkovic-Savic.

16' Scambiano bene Morata e Vlahovic, il serbo cerca il 9 in area ma il suo filtrante viene intercettato e allontanato da Bremer.

13' Segna De Ligt! Sull'angolo battuto sul secondo palo da Cuadrado, è l'olandese (al suo secondo gol in questa stagione) a saltare più alto di tutti e a battere il portiere!

11' Tiro di Rabiot in diagonale con il sinistro che finisce fuori di poco.

10' In questi primi dieci minuti è il Torino che sta facendo la partita.

9' Brekalo trova spazio tra le maglie della difesa bianconera e crossa basso in mezzo per Belotti, provvidenziale l'intevento con i piedi di Szczesny.

6' Incursione centrale di Mandragora che arriva in area ma viene disturbato da Zakaria al momento del tiro, nessun problema per Szczesny.

3' Inizio di partita in cui i granata stanno imponendo la loro classica fisicità e intensità.

1' Comincia la partita. Si è infortunato durante il riscaldamento Rugani, viene sostituito da Pellegrini.

Buonasera dall'Allianz Stadium. È tutto pronto per il 154esimo 'Derby della Mole' tra Juventus e Torino. Venerdì 18 febbraio alle ore 20 le formazioni ufficiali, dalle ore 21 la cronaca con commento in tempo reale della partita.

TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Alex Sandro, Pellegrini Lu., De Ligt, Cuadrado; Rabiot, Locatelli (29' st Arthur), Zakaria; Morata, Vlahovic (29' st Kean), Dybala (9' st McKennie). A disp.: Perin, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Arthur, McKennie, Bernardeschi, Kaio Jorge, Kean, Aké. All. Allegri

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer (44' Buongiorno), Rodriguez R.; Singo (33' st Sanabria), Lukic, Mandragora, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti (33' st Ansaldi). A disp.: Gemello, Berisha, Ansaldi, Aina, Buongiorno, Izzo, Zima, Ricci C., Linetty, Pjaca, Zaza, Sababria. All. Juric

Reti: 13' pt De Ligt, 17' st Belotti  

Ammoniti: 27' pt Cuadrado, 36' st Lukic, 45' st Mandragora 

Recupero: 1' pt, 4' st 

Convocati Juventus

Portieri: Perin, Pinsoglio, Szczesny

Difensori: Alex Sandro, De Sciglio, Cuadrado, Pellegrini Lu., De Ligt, Rugani

Centrocampisti: Zakaria, Arthur, Locatelli, Mckennie, Rabiot

Attaccanti: Kean, Dybala, Ake’ M., Vlahovic, Morata, Kaio Jorge

Convocati Torino

Portieri: Berisha, Gemello, Milinkovic-Savic V.

Difensori: Aina, Buongiorno, Rodriguez R., Zima, Ansaldi, Djidji, Singo, Bremer, Izzo, Vojvoda

Centrocampisti: Ricci S., Linetty, Lukic, Pobega, Mandragora

Attaccanti: Belotti, Seck, Sanabria, Brekalo, Pjaca

Le dichiarazioni di Allegri alla vigilia

“Questa partita è uno snodo importante per il prosieguo del nostro campionato. Il Derby è una gara sempre speciale, giochiamo contro una squadra che ha un’anima da Toro, è stato bravissimo Juric a riportare il Dna del club nel gruppo. Sarà un match complicato, avremo bisogno dei nostri tifosi. Non so ancora se schiererò il tridente in attacco. Cuadrado domani farà il terzino destro, Kean sta meglio e valuterò se farlo giocare. A Bergamo Moise è entrato bene, è un giocatore importante soprattutto in questo momento che ci sono una partita dopo l’altra. In mezzo al campo i dubbi sono tra Zakaria e McKennie e tra Locatelli e Arthur. Pellegrini? Sono molto contento di lui, si è ritagliato il suo spazio ed è cresciuto molto. Ha avuto un momento di appannamento ed ora è in una buona condizione. Morata sta facendo bene, è più sereno e tranquillo, discutere Alvaro tecnicamente è follia pura. Domani non ci sarà Bonucci, ha un affaticamento al polpaccio e vedremo se sarà disponibile martedì in Champions League. Bernardeschi non è ancora pronto a causa dell’infiammazione all’adduttore e non possiamo rischiare di perderlo. Chiellini e Chiesa sono out e Danilo è squalificato. Saranno tre mesi meravigliosi da giocare per cercare di fare qualcosa di bello e straordinario. I giocatori si sono messi a disposizione della squadra, loro conoscono meglio il mio linguaggio e io il loro. C’è entusiasmo e voglia di tornare a vincere”.

La squadra si è allenata bene, concentrata, vogliamo fare una grande partita, i ragazzi sono carichi e sanno quanto significa questa gara. Prima della sosta abbiamo fatto grandi partite; le ultime due sono state medie, da pareggio, andate male. Sono state due partite completamente diverse. Credo che soprattutto contro il Venezia la squadra abbia fatto una partita giusta e poi sia andata male. Belotti ha fatto una buona settimana e c’è la possibilità. Rispetto all’andata mentalmente non cambia nulla; tatticamente sì perché loro  hanno cambiato il modulo con il recupero di Dybala e gli arrivi di Vlahovic e Zakaria. Sono in un momento positivo sia fisicamente che tatticamente. Domanivogliamo fare una partita al massimo, cercando di non subire due tiri e due gol come ci è capitato con il Venezia e cercare comunque di portare a casa il risultato”

L’arbitro

A dirigere il match sarà Davide Massa della Sezione AIA di Imperia, coadiuvato dagli assistenti Alassio e Tolfo; quarto uomo Ayroldi. Al Var ci sarà Mazzoleni, Avar sarà Bindoni.

La presentazione del match

I bianconeri vengono dal pareggio esterno per 1-1 contro l’Atalanta e l’obiettivo é quello di continuare la striscia di risultati positivi. Sono quarti, in piena corsa per un posto in Champions, con 46 punti, frutto di tredici vittorie, sette pareggi e cinque sconfitte con trentasette gol fatti e ventidue subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno pareggiato tre volte e perso due, siglando nove reti e subendone tre. Di fronte troveranno i granata, reduci dalla sconfitta casalinga per 1-2 contro il Venezia e decimi a quota 32 punti, con un cammino di nove partite vinte, cinque pareggiate e dieci sconfitte con trentuno reti realizzate e venticinque incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due vittorie, un pareggio e due sconfitte con sette gol fatti e sei subiti. Sono 181 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di 89 vittorie della Juventus, 47 pareggi e 44 affermazioni del Torino. Nella passata stagione la Juventus vinse in rimonta con i gol di McKennie e Bonucci che neutralizzarono il vantaggio iniziale di Nkoulou. La gara di andata, lo scorso 2 ottobre, finì con la vittoria di misura della squadra di Allegri determinata dal gol di Manuel Locatelli.

QUI JUVENTUS –  Allegri dovrà rinunciare allo squalificato Danilo oltre agli infortunati Chiesa, che ha finito la stagione, Chiellini e Bonucci; rientra invece Bernardeschi. Probabile modulo 4-3-3 con Szczesny tra i pali e difesa composta dalla coppia centrale Rugani-de Ligt e da Cuadrado e Alex Sandro sulle fasce. A centrocampo il rientrante Zakaria, Arthur e Rabiot; tridente offensivo formato da Dybala, Vlahovic e Morata.

QUI TORINO –  Juric dovrà fare a meno degli infortunati Praet e Fares. Potrebbe affidarsi al modulo 3-4-2-1, con Milinkovic-Savic tra i pali e con Bremer, Dijdij e Rodriguez in posizione arretrata. A centrocampo Singo, Mandragora, Lukic e Vojvoda, alle spalle di Brekalo e Pobega sulla trequarti. Unica punta il recuperato Belotti.

Le probabili formazioni di Juventus – Torino

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Rugani, De Ligt, Alex Sandro; Zakaria, Arthur, Rabiot; Dybala, Vlahovic, Morata. Allenatore: Allegri

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Mandragora, Lukic, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti. Allenatore: Juric

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Juventus – Torino, valido per la ventiseiesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.