La Juventus è al lavoro per il Derby della Mole. E può alzare lo scudetto già questa settimana

356

La Juventus ha già metabolizzato la vittoria per 2-0 di Monaco ed è pronta ad affrontare il Torino in campionato. Il derby della Mole è alle porte e Allegri sta lavorando con gruppo e colleghi per scegliere l’undici titolare

TORINO – Il 2-0 rifilato allo Stade Louis II ai padroni di casa del Monaco fa dormire sogni (quasi) tranquilli ad Allegri. Il tecnico livornese non ammette cali di tensione e i suoi giocatori lo seguono. Le dichiarazioni nel post-partita dei vari protagonisti dell’impresa di Monaco confermano l’acquisizione della mentalità vincente del loro mister. Vinta la partita si festeggia, ma si pensa subito al match seguente, altrettanto importante. É questo che sta spingendo la Juventus verso traguardi importanti, oltre che la coesione del gruppo.

La probabile formazione della Juventus

Domani alle 20:45 allo Juventus Stadium i riflettori si accenderanno per dare lustro ad uno dei derby più belli d’Italia, quello della Mole. Con Pjaca e Rugani infortunati (quest’ultimo lasciato a Torino durante la trasferta di Monaco), Allegri farà giocare chi sta meglio fisicamente. Piccolo accorgimento statistico: in caso di sconfitta della Roma domenica e vittoria della Juventus, i bianconeri potranno festeggiare lo scudetto.

Più che sicuro lo schieramento di Buffon fra i titolari dopo la straordinaria prestazione in Champions League. Il modulo, salvo sorprese dell’ultima ora, sarà quello che ha accompagnato la Juventus nella cavalcata trionfale in Europa e in Italia. In difesa possibile turno di riposo per Giorgio Chiellini che lascerà spazio a Benatia. Al suo fianco Leonardo Bonucci con Lichtsteir e Asamoah terzini. A centrocampo torna Khedira affianco a Pjanic con Marchisio in panchina. Il centrocampista azzurro non è ancora riuscito a trovare una forma ottimale dopo l’infortunio al ginocchio.

Pochi i dubbi per l’attacco. Dani Alves riposerà per lasciare spazio a Juan Cuadrado. Il colombiano ha bisogno di minutaggio dopo i soli 20 minuti concessi nel Principato. Dybala e Mandzukic andranno a completare la linea dei tre a supporto di Gonzalo Higuain che in Champions League ha ritrovato la via del gol.