Lazio – Sassuolo 2-1: successo firmato Lazzari e Milinkovic-Savic

1050

Lazio Sassuolo cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Lazio – Sassuolo del 2 aprile 2022 in diretta: vittoria costruita nella parte iniziale dei due tempi, arriva troppo tardi la rete di Traoré ad accorciare le distanze

Cronaca con commento in tempo reale

RISULTATO IN DIRETTA: LAZIO-SASSUOLO 2-1

SECONDO TEMPO

45' 5' La Lazio batte il Sassuolo per 2-1 e sale momentaneamente al quinto posto in classifica. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' 4' Il Sassuolo accorcia le distanze in pieno recupero con Traoré!

45' 3' Akpa Akpro prende il posto di Luis Alberto.

45' Ci saranno cinque minuti di recupero.

44' Esce Scamacca per il Sassuolo, sostituito da Samele.

41' Giocatori in difficoltà: sta grandinando! Il campo si sta imbiancando.

40' Basic rimpiazza Milinkovic-Savic, Oddei prende il posto di Defrel.

39' Ammonito Harroui per fallo su Zaccagni.

34' Entra Cataldi, esce Leiva.

30' Manca un quarto d'ora alla fine di un incontro che sembra però già essere segnato.

29' Sostituzioni nelle file del Sassuolo: escono Frattesi e Muldur, entrano Harroui e Toljan.

26' Su corner per la Lazio arriva Luis Alberto che prende in pieno la traversa. Pericolo concreto per il Sassuolo.

24' Ormai i biancocelesti hanno pienamente in mano il pallino del gioco, gli emiliani sembrano incapaci di reagire.

20' La Lazio sta gestendo agevolmente il doppio vantaggio.

14' Frattesi tira dalla distanza con il sinistro ma non centra lo specchio della porta.

10' Dieci minuti di gioco nella ripresa, e i padroni di casa conducono per 2-0.

8' Dopo un rapido check al Var, il goal è stato convalidato.

6' La Lazio raddoppia! Tocco vincente di Milinkovic-Savic con il sinistro, ben imbeccato da Luis Alberto! 2-0 per i biancocelesti.

4' Occasionissima Lazio! Immobile da ottima posizione batte in porta ma spara alle stelle!

1' Inizia il secondo tempo. Kyriakopoulos sostituito da Rogerio.

PRIMO TEMPO

45' Non ci sarà recupero. La prima frazione si chiude qua, a più tardi per la cronaca della ripresa.

42' Palo di Frattesi! Sassuolo a un passo dall'1-1!

40' Mancano cinque minuti, escluso recupero, al termine del primo tempo.

37' Ancora un'azione combinata tra Felipe Anderson e Immobile, con quest'ultimo che calcia di destro ma il tiro è impreciso.

35' Piove allo stadio Olimpico. Temperatura molto fredda nonostante la primavera.

32' Ammonito Frattesi per fallo su Lazzari. 

28' Brivido per gli ospiti con Immobile, che approfitta dell'assist di Felipe Anderson e ci prova di testa! Palla a lato.

25' Il Sassuolo è un po' sparito dal campo dopo il brillante avvio di gara. Il risultato è che la Lazio continua a condurre per 1-0, sfiorando più volte il raddoppio.

20' Zaccagni, ben imbeccato da Felipe Anderson, incoccia alla ricerca del 2-0 ma la sfera finisce fuori.

17' Lazio in vantaggio con Lazzari, che recupera il pallone a metà campo e poi scarica con il sinistro nell'angolino basso alla destra di Consigli! Terzo goal in questo campionato per l'ex esterno della Spal!

10' Primi dieci minuti di gioco, siamo ancora fermi sul pareggio a reti bianche.

7' Ammonito Felipe Anderson per fallo su Traoré.

5' Ammonito Kyriakopoulos per fallo su Lazzari.

3' Oggi in palio punti per l'Europa con la Lazio che è settima in classifica, mentre il Sassuolo è nono.

2' Immobile serve Lazzari, ma Consigli non si fa sorprendere dal diagonale di quest'ultimo.

1' Inizia la partita. Scamacca riceve la palla all'interno dell'area, ma la sua girata è fiacca.

Buon pomeriggio dallo stadio Olimpico di Roma, dove è tutto pronto per la gara tra Lazio e Sassuolo. Sabato 2 aprile dalle ore 17 le formazioni ufficiali, dalle ore 18 la cronaca con commento in diretta della partita.

TABELLINO

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Acerbi, Patric, Marusic; Luis Alberto (45' st Akpa Akpro), Lucas Leiva (34' st Cataldi), Milinkovic-Savic (40' st Basic); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. A disp.: Reina, Adamonis, Hysaj, Kamenovic, Akpa Akpro, Cataldi, Basic, Luka Romero, Raul Moro, Cabral. All. Sarri

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (29' st Toljan), Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos (1' st Rogerio); Frattesi (29' st Harroui), Matheus Henrique; Defrel (40' st Oddei), Raspadori, Traoré; Scamacca (44' st Samele). A disp.: Vitale, Pegolo, Magnanelli, Rogerio, Oddei, Ciervo, Peluso, Harroui, Chiriches, Toljan, Samele, Tressoldi. All. Dionisi

Reti: 17' pt Lazzari, 6' st Milinkovic-Savic, 45' st Traoré

Ammoniti: Felipe Anderson, Kyriakopoulos, Frattesi, Harroui 

Recupero: 0' pt, 5' st 

I convocati del Sassuolo

Portieri: Consigli, Pegolo, Vitale.
Difensori: Ayhan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos, Muldur, Peluso, Rogerio, Toljan, Tressoldi.
Centrocampisti: Frattesi, Harroui, Henrique, Magnanelli, Traore.
Attaccanti: Ciervo, Defrel, Oddei, Raspadori, Samele, Scamacca.

Le dichiarazioni di Sarri alla vigilia

“I ragazzi sono rientrati principalmente ieri dalla nazionale. Con noi hanno svolto solo un allenamento. Il derby ci ha lasciato dietro qualche scoria, speriamo di trasformarle in risvolti positivi, affrontiamo il Sassuolo che è tra le migliori d’Italia. Io mi aspetto un finale di stagione d’alto livello da parte di tutti, non solo a livello tecnico ma anche caratteriale. Da queste partite voglio una risposta importante. Io spero di avere a disposizione dei professionisti di alto livello, e i professionisti non pensano che possano esistere partite inutili. Bisogna giocare sempre al massimo senza pensare ad altro. Ho parlato con Immobile, gli ho detto che lui è il capo espiatorio di questa situazione. Non è lui il colpevole, pensasse alla Lazio perché se io fossi in lui saprei benissimo cosa fare. Sono fiducioso su di lui perché quando rientra qui a Formello ha sempre la testa indirizzata nel migliore dei modi. L’aspetto tattico per quanto riguarda il derby non c’entra nulla. Il motivo è difficile da scovare, se uno di noi fosse stato capace di capirlo subito avremmo curato questo problema. Ultimamente non si stava più presentando questo problema di atteggiamento, purtroppo ci è capitato nella domenica peggiore. La causa non è solo una, ma piano piano è un qualcosa su cui dovremo andare oltre. Basic non credo si sia involuto, però ci aspettavamo una crescita più veloce rispetto a quello che sta accadendo. Parliamo di un ragazzo che sarà il pilastro della Lazio del futuro, poi se dovesse servire un mese o poco più non importa. Marusic ieri ha svolto tutto l’allenamento, spesso fa dei controlli per un vecchio problema ma non credo possa complicargli la situazione. Lazzari sta crescendo, ha avuto settimane complicate ma ora sta bene”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Antonio Rapuano della sezione di Rimini, coadiuvato dagli assistenti Luigi Rossi e Orlando Pagnotta; quarto uomo Manuel Volpi. Al V.A.R.: Daniele Orsato, Assistente V.A.R Giorgio Peretti.

La presentazione del match

ROMA – Sabato 2 aprile, alle ore 18, allo Stadio Olimpico di Roma, andrà in scena Lazio – Sassuolo, anticipo della trentunesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. I  biancocelesti sono reduci dalla pesante sconfitta per 3-0 rimediata nel Derby a causa della doppietta di Abraham e della punizione di Pellegrini e sono settimi, a due lunghezze dall’Atalanta al sesto posto e con 49 punti, frutto di quattordici partite vinte, sette pareggiate e otto perse con cinquantanove reti realizzate e quarantacinque incassate. Il bilancio delle ultime cinque sfide é di due vittorie, un pareggio e due sconfitte con sette gol fatti e altrettanti subiti. Di fronte troveranno i neroverdi, dal morale diametralmente opposto visto che sono reduci dal 4-1 inflitto allo Spezia ma soprattutto perché sono stati capaci finora di battere Juventus, Milan, Inter e Fiorentina e pareggiare con il Napoli. In classifica sono noni a quota 43 punti, con un cammino di undici vittorie, dieci pareggi e nove sconfitte con cinquantacinque gol fatti e quarantanove subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno vinto quattro volte e pareggiato una segnando diciassette reti e incassandone cinque. Sono diciotto i precedenti tra le due compagini, con il bilancio di nove vittorie della Lazio, tre pareggi e cinque affermazioni del Sassuolo. All’andata, lo scorso 12 dicembre, finì 2-1 in favore della squadra di Sarri.

QUI LAZIO – Sarri dovrà rinunciare allo squalificato Pedro, e valutare le condizioni di Luiz Felipe, dovrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-3, con Strakosha tra i pali e Luiz Felipe, Acerbi e Hysaj a comporre il blocco difensivo. A centrocampo Milinkovic-Savic, Leiva e Luis Alberto, alle spalle del tridente d’attacco composto da Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni.

QUI SASSUOLO –  Dionisi dovrà rinunciare ai lungodegenti Toljan e Djuricic manche a Maxime Lopez e Berardi. Probabile modulo 4-2-3-1 con Consigli tra i pali e con Muldur, Ayan, Ferrari e Kyriakopoulos in posizione arretrata. In mediana Frattesi e Matheus Henrique. Sulla trequarti Defrel, Raspadori e Traoré, di supporto all’unica punta Scamacca.

Le probabili formazioni di Sassuolo – Lazio

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; S. Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. Allenatore: Maurizio Sarri

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Müldur, Ayhan, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Matheus Henrique; Defrel, Raspadori, Traoré; Scamacca. Allenatore: Alessio Dionisi.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Lazio – Sassuolo, valido per la trentunesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La gara sarà visibile anche su Sky Sport Calcio (numero 202,240 e 249 satellite, numero 473 e 483 satellite), Sky Sport (numero 251 satellite) e, per gli abbonati Sky, in streaming su SkyGo, app scaricabile gratuitamente.