Lecce: esplosione Muriel, giallorossi con un’arma in più

85

È il giocatore del momento in casa giallorossa. Con il gol ed una prestazione maiuscola a Cagliari si sta guadagnando la fiducia del mister e l’entusiasmo dell’ambiente che crede sempre più nella rincorsa salvezza. Muriel, attraverso il sito ufficiale della società giallorossa, parla del suo lavoro, del rapporto con i compagni e delle armi in più che in questo momento fa viaggiare bene la squadra.

“Sto lavorando bene, al massimo per entrare sempre di più negli schemi della squadra. Avere un compagno d’attacco come Di Michele per me è molto importante, lui è un grande giocatore, stando accanto a lui imparo sempre qualcosa. A Cagliari ho fornito due assist a David, che per poco non si sono tramutati in gol. Quando non puoi segnare è importante cercare di mettere i compagni nella condizioni di andare a rete. Sto vivendo questo momento con molta tranquillità, so di dover fare e dimostrare ancora tanto, per me è un buon periodo, però, so che mi manca ancora tanto.

Due gol decisivi nelle ultime due gare? Io lavoro sempre per questo, per realizzare dei gol decisivi per la squadra. Il rigore che mi sono procurato contro il Siena? Ho preso palla quasi a metà campo, ho visto che avevo due giocatori del Siena che mi impedivano il passaggio e così ho deciso di andare avanti da solo e una volta in entrato area ero stanco e con il contatto con un giocatore avversario sono caduto a terra. Credo che la nostra forza siano le ripartenze, contro il Genoa dobbiamo sfruttare questa nostra arma perché possiamo fare male ai nostri avversari.”

Articoli correlati