Lega Pro – Il punto della situazione dopo la 13a giornata

Il punto della situazione nei vari gironi di Lega Pro dopo la 13a giornata che terminerà stasera con Taranto-Francavilla.

Lega Pro - Il punto della situazione dopo la 13a giornata

Anche la tredicesima giornata di Lega Pro, che terminerà stasera, ci ha regalato tanti gol e tante emozioni ma soprattutto alcuni cambiamenti per quanto riguarda la classifica dei tre gironi. Nel Girone A la Cremonese accorcia ancora sull’Alessandria, nel Girone B prosegue il momento di equilibrio più totale mentre nel Girone C la situazione rimane invariata con la Juve Stabia davanti a tutti. Andiamo a vedere cosa è successo nel dettaglio.

GIRONE A

Girone A

Secondo pareggio consecutivo per l’Alessandria che, sul campo della Giana Erminio, non va oltre l’1-1 e permette alla Cremonese ( 1-0 al Siena) di ridurre ancora le distanze: ora un solo punto separa le due squadre. Al terzo posto, a 25 punti, ritroviamo l’Arezzo che batte 1-0 il Piacenza nello scontro diretto. Proprio quest’ultimi vengono agganciati in classifica dal Livorno che batte la Lupa Roma fuori casa per 2-1. Continua il momento no della Viterbese che perde in malo modo in casa contro l’Olbia (0-3) ma Renate (1-1 con la Lucchese) e Como (3-1 con la Carrarese) non riescono ad approfittarne. Secondo vittoria consecutiva (terza in quattro partite) per la Pro Piacenza che batte 3-0 la Racing Roma mentre la Pistoiese espugna il campo del Tuttocuoio (1-0). In zona play-out colpaccio del Pontedera che batte il Prato 0-1.

GIRONE B

Girone B

Confusione più totale nel Girone B con dieci squadre in soli sei punti. Dopo la tredicesima giornata in testa ci sono, di nuovo, Bassano e Venezia: i Toscani non vanno oltre il 2-2 sul campo dell’Albinoleffe mentre gli uomini di Inzaghi battono 2-0 il Sudtirol. Staccato di un punto c’è il Parma che non va oltre lo 0-0 sul campo della Maceratese mentre a 24 ci sono: Pordenone, Reggiana e Samb. I neroverdi vincono lo scontro diretto contro gli Emiliani per 2-0 mentre la Samb batte con lo stesso punteggio il Teramo. Prosegue anche il buon momento del Padova ( quattro vittorie nelle ultime cinque partite) che batte 2-1 la Feralpi Salò e si porta a 22 punti, gli stessi del Gubbio che batte di misura il Santarcangelo 1-0. Vittorie in trasferta della Lumezzane (0-1 sull’Ancona) e del Fano (0-1 sul Mantova) mentre termina con un pirotecnico pari (2-2) il derby tra Forli e Modena.

GIRONE C

Girone C

Rimane invariata la situazione nei quartieri alti del Girone C. La Juve Stabia riesce a strappare un punto d’oro sul campo della Casertana (1-1) mentre il Foggia non va oltre il pari sul campo della Paganese (1-1) ed il Lecce non sfonda il muro del Cosenza (1-1). Anche il Matera perde una buona chance pareggiando a reti bianche con il Fondi in casa. Il Monopoli, sconfitto 2-0 in casa dalla Vibonese, perde una buona chance per centrare il quinto posto mentre, grazie alla vittoria per 3-1 sul Catanzaro (cinque espulsi), il Catania entra in zona play-off per la prima volta. Il premio “Match più bello della giornata” se lo aggiudica Siracusa-Akragas: i Siciliani, prima vanno sotto di due gol, e poi rimontano fino a fissare il punteggio sul 4-2 finale. Finisce 1-1 Messina-Andria mentre nelle retrovie vittoria importantissima del Melfi che batte 3-0 la Reggina. Stasera chiude Taranto-Virtus Francavilla.

Fonte foto: Profilo Fb ufficiale Modena, Livorno, Sambenedettese e Catania.