Lega Pro – Il punto della situazione dopo la 25esima giornata

355

Lega Pro, ufficializzati i tre gironi per la stagione 2016-2017

Il punto della situazione, nei tre giorni di Lega Pro, dopo la venticinquesima giornata che si concluderà stasera

Questa sera, con i posticipi tra Fano e Teramo e Cosenza-Reggina, si conclude la venticinquesima giornata di Lega Pro. Una giornata che, più di ogni altra, ha regalato grandi emozioni e sorprese come dimostrano le sconfitte di Alessandria e Matera mentre nel Girone B nessuna sorpresa nei quartieri alti. Di seguito il resoconto completo.

GIRONE A

Il Como prova a riaprire il campionato: i Lombardi battono la capolista Alessandria per 2-1 permettendo, però, al solo Livorno di avvicinarsi visto che i Toscani battono 3-1 l’Olbia, l‘Arezzo pareggia in casa con la Lucchese mentre la Cremonese colleziona la seconda sconfitta in tre partite cadendo a Piacenza per 3-0. Non ne approfitta la Gian Erminio che perde clamorosamente in casa contro il Tuttocuoio (0-1) mentre pareggiano 2-2 Renate e Viterbese.

Oltre al Piacenza si avvicina anche il Siena che vince 2-1 contro il Prato ma le vittorie più importanti arrivano nelle zone basse della classifica con la Carrarese che batte la Pistoiese 2-1, il Pontedera batte la Pro Piacenza per 1-0 mentre, nell’anticipo di Sabato, la Racing Roma ha vinto sul campo della Lupa Roma per 2-0.

GIRONE B

La corsa alla Serie B, in questo girone, potrebbe essere affare tra due squadre: Venezia e Parma. Quattro vittorie nelle ultime cinque partite per entrambe le squadre con gli uomini di Inzaghi che hanno vinto sul campo della Lumezzane per 2-1 mentre quelli di D’Aversa hanno espugnato l’Atleti Azzurri d’Italia per 1-0 sconfiggendo l’Albinoleffe. Il distacco è sempre di tre punti. Al terzo posto rallenta il Padova che non va oltre l’1-1 casalingo contro il Gubbio mentre il Pordenone vince al fotofinish, per 2-1, contro la Maceratese.

Perde colpi la Reggiana, che pareggia 1-1 sul campo del Sudtirol, mentre fanno peggio Samb e Bassano che perdono, rispettivamente, contro Forli (1-2) e Santarcangelo (3-0). Sconfitta amara anche per la Feralpi Salò che viene battuta 1-0, in casa, dal Mantova che aggancia l’Ancona, sconfitto per 2-1 a Modena. Stasera chiude Fano-Teramo.

GIRONE C

Grandi sorprese e sempre tanti in gol nel Girone C dove il Lecce, batte 2-1 il Siracusa, e torna in vetta alla classifica scavalcando il Foggia che cade a Taranto per 2-0. Cade anche il Matera che perde clamorosamente 3-2 in casa contro la Virtus Francavilla mentre la Juve Stabia, in crisi nerissima, non va oltre casalingo l’1-1 contro il Fondi. In zona play-off importante vittoria dell’Andria che espugna 2-1 il campo del Melfi scavalcando momentaneamente il Cosenza che, però, questa sera sarà impegnato nel derby Calabrese contro la Reggina.

Le vittorie si registrano tutte nelle zone basse della classifica con la Paganese che batte 2-0 il Monopoli, il Messina che batte all’ultimo secondo il Catanzaro (2-1), l’Akragas che vince in rimonta con il Catania (2-1) e la Vibonese che espugna il campo della Casertana sempre in rimonta (1-2).

Articoli correlati