Lega Pro, il punto della situazione dopo la dodicesima giornata

In attesa dei due posticipi di questa sera, nel girone A e nel girone B, ecco il punto della situazione dopo la dodicesima giornata.

Lega Pro, il punto della situazione dopo la dodicesima giornata

Questa sera, con i due posticipi del Girone A e del Girone B, andrà in archivio la dodicesima giornata di Lega Pro. Giornata che, però, nel week-end ci ha regalato gol ed emozioni come il pareggio dell’Alessandria nel Girone A, la vittoria di Parma e Bassano nel Girone B, e ancora i pareggi di Lecce e Foggia nell’ultimo Girone. Di seguito il resoconto completo.

GIRONE A

Girone A

Dopo una serie infinita (o quasi) di vittorie consecutive l’Alessandria rallenta pareggiando 1-1 sul campo della Racing Roma grazie al gol salvifico di Gonzalez nel finale. Ne approfitta la Cremonese che batte il Pontedera 0-4, mette in cascina la quinta vittoria consecutiva e si porta a meno tre dai Grigi. A sette punti dalla Cremonese c’è l’Arezzo che non va oltre l’1-1 nel derby giocato contro la Pistoiese ma i Toscani vengono raggiunti dal Piacenza che batte 3-1 il Como nel posticipo mentre la Viterbese riesce a perdere 2-1 contro la Lucchese dopo essere andata in vantaggio di due uomini. Al quinto posto sale prepotentemente il Livorno che si sbarazza agevolmente del Prato (5-1) mentre il Renate rimane al palo pareggiando 2-2 Giana Erminio. Si affacciano in zona play-off anche Siena ed Olbia: i bianconeri battono 2-0 la Carrarese mentre i Sardi vincono di misura contro il Tuttocuoio. In zona salvezza vittoria importantissima per la Pro Piacenza che espugna il campo della Lupa Roma per 2-1.

GIRONE B

Girone B

Dopo dodici giornate troviamo, finalmente, una sola squadra al comando ed è il Bassano che si impone 2-1 contro il Padova e sale a quota 25. Ad una sola lunghezza di distacco c’è il Parma che ottiene la quarta vittoria consecutiva battendo il Gubbio per 3-1. Secondo pareggio consecutivo per il Venezia di Inzaghi che non va oltre l’1-1 sul campo del Santarcangelo mentre la Reggiana batte la Samb 2-0 nel posticipo e vola al secondo posto. A 21 ci sono anche Pordenone e Feralpi Salò che vincono contro Lumezzane (0-1) e Maceratese (2-0). L’Albinoleffe si prende l’ultimo posto utile per l’accesso ai play-off grazie alla vittoria per 1-0 sul campo del Modena che vale il terzo successo consecutivo per i Lombardi. In zona salvezza vittorie importanti per Mantova e Fano che battono rispettivamente Teramo (0-1) e Forli (1-0). Finisce 1-1 Sudtirol-Ancona.

GIRONE C

Girone C

Quarta vittoria consecutiva e primato consolidato. La Juve Stabia non vuole fermarsi più e vince anche sul campo del Catanzaro 0-2 grazie ai gol di Ripa e Sandomenico. Al secondo posto, a 25 punti, ci sono Foggia, Lecce e Matera: i Satanelli non vanno oltre lo 0-0 casalingo contro il Catania, il Lecce si suicida facendosi rimontare due gol dal Fondi mentre il Matera ottiene un buon pari sul campo del Messina (0-0). Il Cosenza, sconfitto in casa dalla Casertana (1-2), non riesce ad avvicinarsi mentre il Monopoli rosicchia un punto pareggiando 0-0 sul campo della Virtus Francavilla. Inizia ad avvicinarsi in zona play-off anche la Paganese che batte 2-0 il Taranto, stesso punteggio con cui il Siracusa espugna il Granillo di Reggio Calabria. Finiscono in parità Akragas-Melfi (1-1) e Andria-Vibonese (0-0).

Fonte foto: Profilo FB ufficiale Juve Stabia, Cremonese, Parma e Foggia