Diretta Manchester City – Shakhtar Donetsk 1-1: risultato in tempo reale e tabellino

4087

Champions League

Diretta di Manchester City – Shakhtar Donetsk del 26 novembre 2019: presentazione, formazioni e tabellino in tempo reale del match valevole per la quinta giornata di Champions League, calcio d’inizio alle 21.00

MANCHESTER – Martedì 26 novembre si gioca Manchester CityShakhtar Donetsk, incontro valevole per la quinta giornata della fase a gironi della Champions League; calcio di inizio previsto per le ore 21.00. Il City,con un piede e mezzo agli ottavi, riceverà all’Etihad stadium lo Shakhtar. Gli ucraini nella classifica del girone si trovano al secondo posto a parimerito con la Dinamo Zagabria impegnata contemporaneamente a San Siro contro l’Atalanta.

Il tabellino in diretta minuto per minuto

[AGGIORNA LA DIRETTA]

MANCHESTER CITY: Ederson; José Angeliño, João Cancelo, Nicolás Otamendi, İlkay Gündoğan, Rodri (dal 31' st Phil Foden), Kevin De Bruyne (dal 25' st David Silva), Fernandinho, Raheem Sterling, Gabriel Jesus, Bernardo Silva. A disposizione: Scott Carson, Kyle Walker, John Stones, Benjamin Mendy, Riyad Mahrez. Allenatore: Pep Guardiola.

SHAKHTAR DONETSK: Andriy Pyatov; Sergiy Krivtsov, Mykola Matvienko, Ismaily, Dodô, Taras Stepanenko, Yevhen Konoplyanka (dal 20' st Manor Solomon), Viktor Kovalenko (dal 35' st Marcos Antônio), Alan Patrick, Júnior Moraes (dal 45' st Danylo Sikan), Tetê. A disposizione: Oleksiy Shevchenko, Davit Khotcholava, Sergiy Bolbat, Marcos Cipriano. Allenatore: Luís Castro.

Reti: al 11' st İlkay Gündoğan, al 24' st Manor Solomon.

Ammonizioni: al 45' st Fernandinho (MAN).

Le probabili formazioni di Lokomotiv Mosca – Bayer Leverkusen

Il Manchester di Guardiola probabilmente scenderà in campo con il 4-3-3. Tra i pali ci sarà Ederson, mentre la difesa sarà composta da Walker, Stones, Otamendi e Angeliño. Il centrocampo a tre sarò formato da Foden, Gundogan e Silva. Il tridente offensivo vede Jesus prima punta con Mahrez e Sterling sulle fasce. Lo Shakhtar risponderà con il consueto 4-2-3-1 con Pyatov tra i pali, in difesa Dodo, Kryvtsov, Matviyenko e Ismaily. La diga davanti l’area sarà composta da Stepanenko e Kovalenko. A supporto dell’unica punta Junior Moraes ci saranno Tete, Alan Patrick e Konoplyanka

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Otamendi, Angeliño; Foden, Gündoğan, Bernardo Silva; Mahrez, Jesus, Sterling.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Kryvtsov, Matviyenko, Ismaily; Stepanenko, Kovalenko; Tete, Alan Patrick, Konoplyanka; Júnior Moraes.

Articoli correlati