Un nuovo Milan per ripartire in Europa

289

Archiviato un campionato a fasi alterne, il Milan deve guardare avanti: c’é l’Europa League che lo aspetta e servono rinforzi

MILANO – I rossoneri hanno disputato una stagione altalenante. Montella ha fatto un miracolo vincendo la Supercoppa ma il campionato è stato deludente. Il Milan dovrà anticipare la preparazione estiva, dato che deve disputare i preliminari di Europa League.

Donnarumma è stato il migliore

Il giovane portiere è stato il migliore per il Milan. Senza di lui sicuramente il Milan non sarebbe finito sesto. Donnarumma ha parato di tutto ed il Milan dovrà rinforzarsi se vuole trattenerlo. Quest’estate il Milan potrebbe vendere il proprio portiere ma non gli conviene poiché sostituirlo costerebbe troppo. Quindi se il Milan vuole competere deve resistere alle offerte.

Il centrocampo è il punto debole

Se Montella, vuole il bel gioco, dovrà sicuramente rafforzare il centrocampo con uno o due acquisti da affiancare a Bonaventura. Il Milan ha raggiunto un accordo per Kessie. Questo è un buon primo passo. L’ivoriano è: forte fisicamente, bravo negli inserimenti e bravo in fase difensiva. Adesso serve un altro acquisto per completare il centrocampo.

Musacchio e Romagnoli formeranno un’ottima coppia

Il Milan ha acquistato un grande giocatore in Musacchio. Il Villarreal è stata la seconda miglior difesa della Liga e parte del merito e dell’ argentino. I tifosi del Milan possono essere soddisfatti.

In cerca di un attaccante

Il Milan desidera Morata. L’attaccante spagnolo è infelice a Madrid. Perché nonostante abbia una migliore media gol rispetto a Benzema, ma non è titolare. La spiegazione è semplice. Il francese è molto più bravo tecnicamente e a far salire la squadra. Lo spagnolo è bravo ad attaccare la profondità. Il Milan però dovrà affrontare la concorrenza del Manchester United, che può offrire De Gea come contropartita.

Il Milan dovrà giocare in Europa League

Il club rossonero ha una grande opportunità e non deve sprecarla. Le squadre italiane la sottovalutano. Ma il Manchester United ha dimostrato che vale la pena giocarla fino in fondo. Per vari motivi. Le squadre avversarie sono ha un livello inferiore rispetto a quelle della Champions. In caso di vittoria si va direttamente alla fase a gruppi. Infine perché si può incassar un premio da reinvestire nel mercato.

Articoli correlati